BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Diretta/ Napoli-Cagliari (risultato finale 3-3): info streaming e tv. Live: grande partita dei sardi (23 novembre 2014, Serie A 12^ giornata)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

DIRETTA NAPOLI-CAGLIARI (RISULTATO FINALE3-3): INFO STREAMING E TV (DOMENICA 23 NOVEMBRE 2014, SERIE A 12^ GIORNATA) - Napoli-Cagliari finisce con il risultato fissato sul 3-3. Grande partita della squadra di Zeman sempre capace di reagire al temporaneo svantaggio raccogliendo così un ottimo pareggio. Tante le occasioni da gol in questa partita con un finale incandescente che potreva trasformare il punteggio finale. Butto arresto per la squadra di Benitez che si dimostra ancora una volta troppo incostante come risultati. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI NAPOLI-CAGLIARI LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (DOMENICA 23 NOVEMBRE 2014, SERIE A 12^ GIORNATA)

DIRETTA NAPOLI-CAGLIARI (RISULTATO 3-3): INFO STREAMING E TV. DE GUZMAN RISPONDE A FARIAS CHE PERO' FA DOPPIETTA (DOMENICA 23 NOVEMBRE 2014, SERIE A 12^ GIORNATA) - Napoli-Cagliari, ancora sblocca il risultato che passa sul 3-3. Parte bene il Cagliari che dopo pochi minuti su schema da calcio di punzione Farias mette a segno il gol del pareggio. Dura poco il 2-2 infatti al minuto 62 della partita è De Guzman a trasformare di testa l'ottimo cross di Maggio. La squadra di Benitez torna in vantaggio dopo un difficile avvio ma oggi il Cagliari c'è e lo dimostra al 67' minuto quando la difesa del Napoli perde un brutto pallone su cui si avventa Ibarbo che dopo un uno-due lacia Farias che a tu per tu con il portiere non sbaglia CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI NAPOLI-CAGLIARI LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (DOMENICA 23 NOVEMBRE 2014, SERIE A 12^ GIORNATA)

DIRETTA NAPOLI-CAGLIARI (RISULTATO 2-1): INFO STREAMING E TV. PARTITA RIAPERTA DAI SARDI (DOMENICA 23 NOVEMBRE 2014, SERIE A 12^ GIORNATA) - Napoli-Cagliari è ferma sul 2-1 a favore dei padroni di casa che partono molto bene durante la prima frazione di gioco ma che nel finale si fanno sorprendere da un'ottima azione del Cagliari di Zeman. Restano comunque tante le occasioni da gol durante la parita avute dal Napoli. Per il Cagliari sarà fondamentale partire bene in questo secondo tempo per riuscire a raggiungere il pareggio e cambiare la partita. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI NAPOLI-CAGLIARI LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (DOMENICA 23 NOVEMBRE 2014, SERIE A 12^ GIORNATA)

DIRETTA NAPOLI-CAGLIARI (RISULTATO 2-1): INFO STREAMING E TV. GOL DI IBARBO (DOMENICA 23 NOVEMBRE 2014, SERIE A 12^ GIORNATA) - Napoli-Cagliari si sblocca ancora il risultato ma questa volta è il Cagliari ad andare a segno con Ibarbo. Siamo al minuto 38' del primo tempo e la squadra di Zeman riesce ad accorciare grazie ad un'ottima azione sulla sinistra, poi Bolzano è abilie amettere un bel pallone tra i piedi di Ibarbo che con rapidità conclude in porta. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI NAPOLI-CAGLIARI LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (DOMENICA 23 NOVEMBRE 2014, SERIE A 12^ GIORNATA)

DIRETTA NAPOLI-CAGLIARI (RISULTATO 2-0): INFO STREAMING E TV. GOL DI INLER (DOMENICA 23 NOVEMBRE 2014, SERIE A 12^ GIORNATA) - Napoli-Cagliari siamo attorno al minuto 30 del primo tempo quando i padroni di casa dopo essere stati vicino al raddoppio con De Guzman lo ottengono poco dopo con Inleer che con un tiro dai 25 metri beffa il portiere dei sardi. Napoli che controlla la partita e si porta sul 2-0. Nei minuti antecedenti il raddoppio va segnalata una buona occasione per Cossu che stava approfittando di un errore difensivo di Henrique. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI NAPOLI-CAGLIARI LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (DOMENICA 23 NOVEMBRE 2014, SERIE A 12^ GIORNATA)

DIRETTA NAPOLI-CAGLIARI (RISULTATO 1-0): INFO STREAMING E TV: GOL DI HIGUAIN (DOMENICA 23 NOVEMBRE 2014, SERIE A 12^ GIORNATA) - La diretta Napoli-Cagliari si sblocca dopo soli 12 minuti del primo tempo con i padroni di casa che passano in vantaggio grazie a Higuain. In area da buona posizione mette il pallone nell'angolino destro della porta. Il portiere non riesce a arrivarci, parte bene la squadra di Benitez che mette il risultato sul 1-0 CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI NAPOLI-CAGLIARI LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (DOMENICA 23 NOVEMBRE 2014, SERIE A 12^ GIORNATA)

DIRETTA NAPOLI-CAGLIARI (0-0): INFO STREAMING E TV, RISULTATO LIVE DELLA PARTITA (DOMENICA 23 NOVEMBRE 2014, SERIE A 12^ GIORNATA) - Diretta Napoli-Cagliari: tutto pronto allo stadio San Paolo, le due squadre stanno per entrare in campo a contendersi i tre punti in palio. Di seguito le formazioni ufficiali della partita. NAPOLI (4-2-3-1): Rafael C.; Maggio, Henrique, Koulibaly, Ghoulam; Inler, Gargano; Callejon, Hamsik, De Guzman; Higuain In panchina: Amdujar, Colombo, Albiol, Britos, Mesto, David Lopez, Radosevic, D.Zapata Allenatore: Rafael Benitez CAGLIARI (4-3-3): Cragno; Balzano, Ceppitelli, Rossettini, F.Pisano; Dessena, Crisetig, Ekdal; Ibarbo, D.Farias, Cossu In panchina: Carboni, M.Capuano, Benedetti, Murru, Donsah, C.Rangel, Joao Pedro, Longo Allenatore: Zdenek Zeman Arbitro: Dino Tommasi (Bassano del Grappa) CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI NAPOLI-CAGLIARI LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (DOMENICA 23 NOVEMBRE 2014, SERIE A 12^ GIORNATA)

DIRETTA NAPOLI-CAGLIARI: INFO STREAMING E TV, RISULTATO LIVE DELLA PARTITA (DOMENICA 23 NOVEMBRE 2014, SERIE A 12^ GIORNATA) - Diretta Napoli-Cagliari: sia il Napoli che il Cagliari possono essere mortifere nelle azioni di contropiede e non sono esattamente impeccabili in difesa; in tal senso ci sono tutti i presupposti per assistere ad una partita emozionante, con tante azioni da gol. Sulla sinistra cagliaritana Avelar cercherà di costringere Maggio sulla difensiva ed altrettanto potrebbe fare Ghoulam, sull'altra fascia contro Balzano. Da verificare il comportamento di De Guzman, che dovrebbe essere schierato come terzo di sinistra dietro a Higuain: l'olandese gioca solitamente più interno e l'abitudine potrebbe portarlo ad accentrarsi, arrivando a pestare i piedi ad Hamsik. Il francese Koulibaly potrebbe avere le caratteristiche per contenere Ibarbo, di rientro dalla squalifica; si prospetta un test importante per l'attaccante dell'Under 21 Samuele Longo, che dovrebbe partire dal primo minuto. E' in ogni caso lecito aspettarsi un Cagliari propositivo, non attendista come nella migliore tradizione zemaniana. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI NAPOLI-CAGLIARI LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (DOMENICA 23 NOVEMBRE 2014, SERIE A 12^ GIORNATA)

DIRETTA NAPOLI-CAGLIARI: INFO STREAMING E TV, RISULTATO LIVE DELLA PARTITA (DOMENICA 23 NOVEMBRE 2014, SERIE A 12^ GIORNATA) - Secondo il direttore del Corriere dello Sport Paolo De Paola il match del San Paolo sarà una partita ricca di gol: “La speranza di Benitez è che il suo Napoli possa giocare sempre come ha fatto con la Roma. Dall'altro lato scontrerà Zeman, che farà correre i suoi giocatori fino all'inverosimile. La forma fisica dei rossoblù potrebbe fare la differenza. Se il Napoli riuscirà a tenere il pallino del gioco dal primo minuto, non ci sarà storia”. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI NAPOLI-CAGLIARI LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (DOMENICA 23 NOVEMBRE 2014, SERIE A 12^ GIORNATA)

DIRETTA NAPOLI-CAGLIARI: INFO STREAMING E TV, RISULTATO LIVE DELLA PARTITA (DOMENICA 23 NOVEMBRE 2014, SERIE A 12^ GIORNATA) - Si gioca alle ore 15 di oggi la diretta Napoli-Cagliari; lo stadio San Paolo ospita la sfida valida per la 12^ giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Napoli-Cagliari  sono divise da 11 punti in classifica; sono 21 quelli dei partenopei che occupano la terza posizione, 11 quelli degli isolani che al momento sono fuori dalla zona retrocessione. Per quello che si è visto sul campo la differenza ci sta tutta, non solo andando a guardare le due rose; chiaramente gli obiettivi della vigilia erano molto diversi e il Napoli nonostante una partenza falsa è riuscito a far emergere il suo potenziale nelle ultime giornate. Il Cagliari al momento si è rivelato troppo discontinuo: alcune ottime prestazioni ma spesso rovinose cadute, come tipico delle squadre di Zdenek Zeman. Il bilancio dei precedenti  di Napoli-Cagliari da quando gli azzurri sono tornati in Serie A (stagione 2007-2008) parla chiaro: ci sono quattro vittorie partenopee contro una rossoblu e due pareggi. Striscia di successi aperta, eppure per avere ragione dell’avversario sardo il Ciuccio ha dovuto aspettare il 2010-2011 quando si impose 2-1, perchè in precedenza aveva pareggiato (0-0 e 2-2) e da neopromosso addirittura perso (0-2). L’episodio che non si può dimenticare risale alla stagione 2011-2012: fu una partita splendida che il Napoli portò a casa addirittura con un 6-3, con gli ospiti che non mollarono mai e restarono virtualmente sempre in partita grazie a una storica doppietta di Joaquin Larrivey, Tra i doppi ex di questa sfida va sicuramente citato Edi Reja: a Cagliari il tecnico friulano ha allenato nella stagione 2003-2004 ed è stato un successo, perchè la squadra centrò il secondo posto in Serie B con tanto di promozione diretta (anche grazie ai 19 gol di David Suazo). Già l’anno seguente prese in corsa il Napoli, che portò con due promozioni (dopo aver perso un playoff) all’agognato ritorno in Serie A, guidandolo anche alla Coppa UEFA. Esonerato a metà della stagione 2008-2009, la curiosità è questa: in entrambe le squadre è subentrato a Giampiero Ventura, che è stato il primo allenatore partenopeo dell’era Aurelio De Laurentiis (in Serie C). Chi ha allenato in entrambe le piazze è anche Roberto Donadoni: prima a Napoli sostituendo proprio Reja ma venendo esonerato poco dopo, poi a Cagliari dove ha raggiunto la salvezza per poi venire mandato via ad agosto senza poter iniziare la seconda stagione consecutiva. Tra i calciatori, ovviamente Gianfranco Zola: a Napoli iniziò con Diego Maradona di cui era considerato l’erede, giocò tanto e bene ma ovviamente non era il Pibe de Oro. Venduto, si ritrovò a Cagliari nel 2003: promozione e poi ampia salvezza (decimo posto) prima di appendere le scarpe al chiodo, è rimasto nel cuore di tutti i tifosi isolani. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI NAPOLI-CAGLIARI LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (DOMENICA 23 NOVEMBRE 2014, SERIE A 12^ GIORNATA) Il Napoli è in striscia positiva: nelle ultime sette partite ha vinto cinque volte pareggiando in altre due occasioni, l’unica sconfitta in campionato rimane quella casalinga contro il Chievo e in questa serie di risultati utili ci sono anche la vittoria contro la Roma, il 6-2 al Verona e l’affermazione di Firenze. Sembra una squadra guarita: il potenziale c’è tutto e si era visto già lo scorso anno, i malumori dei tifosi sembrano lontani e anche in Europa League la situazione nel girone è stata sistemata con il 3-0 rifilato allo Young Boys. Adesso bisogna fare il passo ulteriore: lo scudetto può ancora essere possibile perchè la distanza, pur ampia, può essere colmata e perchè nessuno, forse nemmeno la Juventus, ha il reparto offensivo che i partenopei si possono permettere (la coppia Callejon-Higuain ha già raggiunto quota 14 gol in Serie A). Mancherà Dries Mertens reduce dalla brutta botta con tanto spavento in nazionale, il resto della squadra è pronto a festeggiare altri  tre punti contro Zeman (peraltro anche lui è un doppio ex della sfida). Servirà maggiore attenzione in difesa: 12 gol incassati per una squadra che aspira alla Champions League e soprattutto il Cagliari sa punire le disattenzioni. Lo ha già ampiamente dimostrato: non è un caso che le uniche due vittorie in campionato siano arrivate in trasferta. Gli isolani aspettano sornioni e appena recuperano palla scatenano i velocisti offensivi: sono arrivate così le goleade contro Inter ed Empoli. Peccato che poi il livello non sia stato mantenuto: adesso il periodo è piuttosto positivo perchè nelle ultime cinque partite si registrano una vittoria e tre pareggi (con la sconfitta in casa della Lazio), ma è chiaro che una squadra che aspira a salvarsi in tranquillità deve iniziare a produrre anche tra le mura amiche. L’attacco del Cagliari ha finora prodotto 17 gol: tre in meno di quelli realizzati dal Napoli e questo ci dice quanto possa essere pericolosa questa squadra. Le reti subite però sono allo stesso modo 17: strutturalmente questi sono i rossoblu, ma la fase difensiva si può sempre migliorare. Ci attende dunque una bella partita: le due squadre sanno giocare bene a calcio e vorranno prendersi una vittoria importante per i rispettivi obiettivi. Non resta quindi che mettersi comodi, dare la parola al campo e stare a vedere come finirà: la diretta di Napoli-Cagliari, valida per la dodicesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015, sta per cominciare… CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI NAPOLI-CAGLIARI LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (DOMENICA 23 NOVEMBRE 2014, SERIE A 12^ GIORNATA)

DIRETTA NAPOLI-CAGLIARI: DOVE SEGUIRLA IN STREAMING E TV - Potete seguire la diretta televisiva di Napoli-Cagliari sui canali del digitale terrestre; la programmazione prevede Premium Calcio 1 (canale 371) e Premium Calcio HD (canale 380). Telecronaca affidata a Giampaolo Gherarducci con la telecronaca di Andrea Agostinelli, da bordo campo arriveranno contributi e interviste affidati a Pietro Pinelli. Sul secondo flusso audio tutti i sostenitori partenopei potranno avvalersi della telecronaca tifosa affidata alla voce di Raffaele Auriemma; inoltre lo streaming è garantito a tutti in modo gratuito grazie all’applicazione Premium Play, attivabile su PC, tablet e smartphone. Se volete essere aggiornati con tutte le partite delle ore 15 potete andare su Premium Calcio (canale 370) dove i vari inviati si passano la linea per raccontare all’interno del programma Diretta Gol gli highlights in tempo reale. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI NAPOLI-CAGLIARI LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (DOMENICA 23 NOVEMBRE 2014, SERIE A 12^ GIORNATA)



  PAG. SUCC. >