BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Parma-Empoli (risultato finale 0-2): ennesimo ko del Parma (oggi, 23 novembre 2014, Serie A)

La diretta di Parma Empoli: info streaming e tv, risultato live e cronaca della partita valida per la dodicesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Domenica 23 novembre 2014

Foto Infophoto Foto Infophoto

Ennesima sconfitta per il Parma che deve correre ai ripari. Vecino e Tavano le infloggono una sconfitta casalinga ancora più dolorosa. Applaude sportivamente il pubblico del Tardini ma Antonio Cassano da solo non basta a risalire la china. L'Empoli conquista la sua seconda vittoria consecutiva.

Parma molto sfortunato in questa fase. Ci prova con Lodi ma il suo sinistro morbido trova il palo. Al 70' ammonito Belfodil in una mischia intorno alla barriera ma giallo anche per Maccarone. Grande occasione anche per Cassano qualche minuto dopo. Il barese calcia sull'esterno della rete, mancando la porta. Pucciarelli entra per l'Empoli al posto di Tavano, autore del gol e applaudissimo da tutto il pubblico del Tardini. Grande esempio di sportività da parte dei parmensi. C'è tempo per qualche cambio ma la partita sembra ormai decisa

A pochi minuti dall'inizio della ripresa arriva il raddoppio dell'Empoli. A regalare la gioia ai tifosi ospiti è Tavano che controlla il lancio di Vecino, attende l'uscita di Iacobucci dai pali e lo beffa. Era partito bene il secondo tempo del Parma con Cassano in attacco. Il barese appoggia per Acquah che prova a tirare con il destro. Angolo per il Parma e niente di fatto. Due gialli in questa ripresa il primo è per Lodi che stende da dietro Verdi, il secondo per Galloppa che commette ancora fallo su Verdi

Dopo la spinta propulsiva di Antonio Cassano, il Parma subisce clamorosamente il gol degli ospiti che vanto in vantaggio grazie ad una rete di Vecino. La rete è arrivata in extremis al 46' del primo tempo. Maccarone ha servito il compagno che di destro ha trafitto la porta di Iacobucci. Squadre negli spogliatoi a tra poco con il secondo tempo della partita al Tardini di Parma

Al 28' Belfodil si libera in area, scarica il sinistro ma Sepe non si fa trovare impreparato. L'albanese Hysaj a terra costringe lo staff medico dell'Empoli ad intervenire per le cure. Gobbi lancia in attacco Cassano che guadagna un calcio d'angolo. Il Tardini è in delirio e applaude i suoi. Insiste Cassano lanciato da Galoppa ma Sepe intuisce tutto e blocca l'azione. L'Empoli subisce e non sfrutta le proprie occasioni. Fase di stallo verso il finale

Via al match. Prima palla per l'Empoli. Verdi avanza palla al piede ma viene steso da una spallata di Gobbi. Galloppa lancia proprio Gobbi in attacco ma il suggerimento è troppo lungo e la palla termina fuori. Lancio lungo di Vecino per Tavano ma il tentativo non va a buon fine e Iacobucci ferma il pallone senza problemi. Tavano torna in area ben servito da Vecino che non riesce a dribblare il difensore avversario e la palla finisce in angolo. Gobbi ci prova con un sinistro al volo all'11' ma blocca Sepe.

Diretta Parma-Empoli: sono state comunicate le formazioni ufficiali della sfida del Tardini, importantissima soprattutto per i padroni di casa che devono risollevarsi dall'ultimo posto in classifica. Iacobucci; Santacroce, Felipe, Costa; Ristovski, Acquah, Lodi, Galloppa, Gobbi; Cassano, Belfodil In panchina: Cordaz, Coric, Mendes, Lucarelli, Mauri, Pozzi, De Ceglie, Palladino, Mariga, Rispoli, Sarr, Lucas Souza Allenatore: Roberto Donadoni Sepe; Hysaj, Tonelli, Rugani, Mario Rui; Vecino, Valdifiori, Croce; Verdi; Tavano, Maccarone In panchina: Pugliesi, Bassi, Perticone, Moro, Signorelli, Mchedlidze, Laxalt, Barba, Pucciarelli, Bianchetti, Zielinski, Aguirre Allenatore: Maurizio Sarri Arbitro: Giacomelli 

Diretta Parma-Empoli: sfida salvezza molto delicata al Tardini. Il Parma avrà maggiore necessità di vincere ma anche il sostegno del pubblico di casa: la squadra di Donadoni deve quasi per forza disputare una partita coraggiosa. L'Empoli potrebbe quindi puntare sul contropiede, consapevole che ogni colpo inflitto suonerebbe come una mazzata per i gialloblù. Tornerà a disposizione il trequartista Simone Verdi e bisognerà capire come il Parma deciderà di controllarlo: sacrificare Lodi in marcatura potrebbe nuocere gravemente all'azione, meglio chiedere al più fisico Acquah qualche sforzo extra nella metacampo difensiva. Attenzione alla destra gialloblù: Rispoli non sembra esattamente un terzino d'assalto, dalle sue parti s'incroceranno i vari Mario Rui, Croce e Maccarone che potrebbero far male in azioni combinate. Al giovane Josè Mauri il compito si dare una mano agli attaccanti con frequenti scorribande a ridosso dell'arte avversaria: l'uruguaiano Vecino potrebbe mettersi sulle sue tracce. 

Momento nerissimo per il Parma, che rischia il fallimento oltre la penalizzazione. La società di Ghiardi è allo sbando e la classifica è nera: alla vigilia della sfida casalinga contro l’Empoli, scontro diretto per la salvezza, un grande ex come Lilian Thuram dice: “Spero che il momento difficile dei gialloblù passi presto”. “Domenica ci attende uno scontro diretto delicato per la salvezza, torniamo in campo dopo la sosta. Ci siamo allenati bene in settimana, vogliamo essere pronti all'appuntamento, lotteremo su ogni pallone. Il Parma è in crisi, eppure ha grandi valori, la classifica non rispecchia la realtà” racconta invece Big Mac Maccarone, attaccante degli azzurri. 

La diretta Parma-Empoli si gioca questo pomeriggio alle ore 15 allo stadio Ennio Tardini; vale per la dodicesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Sfida salvezza tra Parma-Empoli: i ducali sono tornati a occupare l’ultimo posto della classifica (6 punti), poco più su (10 punti) stanno i toscani che al momento sarebbero salvi ma chiaramente non possono permettersi distrazioni o di tirare il fiato perchè sanno bene che ci sarà da lottare fino all’ultimo per centrare l’obiettivo. Possiamo dire che Parma-Empoli hanno bisogno di una vittoria; ovviamente a Parma la pressione è maggiore, per la situazione della stagione e perchè giocando in casa contro una diretta concorrente l’occasione è troppo ghiotta per lasciarsela sfuggire, tutto sommato all’Empoli anche un pareggio non dispiacerebbe. Parma-Empoli non si gioca dalla stagione 2008-2009: era il campionato di Serie B e le due squadre erano retrocesse a braccetto l’anno precedente. Terminò 1-0 per i gialloblu promossi a fine stagione (al Castellani successo più largo: 4-1). L’ultima in Serie A dunque è della stagione precedente: era dicembre e a risolvere fu un gol di Massimo Paci. prima ancora la sfida (giocata all’ultima di campionato del 2006-2007) si risolse in un 3-1 a favore dei ducali. Tra gli allenatori il doppio ex è Alberto Malesani: a Empoli conobbe un esonero, fece molto meglio a Parma dove nel 1999 vinse la Coppa Italia, la Coppa UEFA e la Supercoppa Italiana, ma dopo i successi entrò nella storia dalla parte sbagliata diventando il primo tecnico esonerato dalla famiglia Tanzi. Tra i giocatori ricordiamo Francesco Lodi, uno dei prodotti del florido vivaio dell’Empoli: in prioma squadra ha giocato con continuità soltanto per tre stagioni (la migliore nel 2008-2009 in Serie B, con 12 gol più uno nei playoff) e che in estate è arrivato a Parma dove non è ancora riuscito a esprimere tutto il suo potenziale. Altri giocatori che hanno indossato entrambe le maglie sono Nicola Pozzi, il portiere dei successi del Parma Luca Bucci, il difensore Andrea Coda e l’altro estremo difensore Gianluca Berti, e ancora Massimo Maccarone diventato ormai un simbolo in Toscana (73 gol complessivi nelle due esperienze a distanza di 11 anni) e che nel Parma ha soltanto un breve passaggio di sei mesi concluso con due reti in Coppa UEFA. Parma in crisi: non soltanto sul campo ma anche a livello finanziario. I giocatori non ricevono lo stipendio da luglio e questo inevitabilmente influisce sul loro rendimento. Arriverà una penalizzazione che è stata anche “ufficializzata” dalla società, ma il presidente Ghirardi non ha intenzione di mollare. E’ chiaro però che bisogna affrontare la situazione: la squadra, come Roberto Donadoni ha ammesso dopo lo 0-7 incassato dalla Juventus (la peggiore sconfitta di sempre) non è attrezzata per un campionato di Serie A e non bastano la classe di Cassano o l’orgoglio di qualcuno per raddrizzare una classifica che parla di due vittorie e nove sconfitte, ma soprattutto il dato dei 28 gol subiti che spiega meglio di ogni altra cosa l’ultima posizione in graduatoria. Non è mai facile fare delle analisi tecniche in momenti simili, ma si può dire che i gialloblu rischiano tantissimo e potrebbero nuovamente finire in Serie B come era già accaduto nel 2008, sempre ovviamente che non capiti qualcosa di peggio sui tavoli della burocrazia. L’Empoli è invece tornato alla vittoria che mancava da tempo; il pareggio di Marassi contro il Genova era stato l’ultimo sussulto prima di una serie di tre sconfitte consecutive, due delle quali dolorose perchè arrivate contro dirette concorrenti per la salvezza. La vittoria per 2-1 contro la Lazio ha cancellato tutto o quasi: la squadra di Maurizio Sarri continua ad esprimere un gioco piacevole e offensivo, e  i risultati inevitabilmente arrivano. C’è bisogno di migliorare nella gestione delle partite: spesso nel secondo tempo i giocatori calano di intensità e appaiono stanchi, questo dovuto anche al fatto che c’è poco turnover e giocano sempre gli stessi. Il bilancio in trasferta è ancora vuoto di vittorie: ci sono soltanto tre pareggi, poi le sconfitte contro Udinese (alla prima di campionato) e Sassuolo. I gol realizzati sono in totale 12, quelli subiti 19; Tonelli e Rugani formano un’ottima coppia centrale ma a volte è l’intera fase difensiva a peccare. Ci aspettiamo comunque una partita intensa, magari non spettacolare ma giocata su buoni ritmi; entrambe le squadre vogliono una vittoria che sarebbe importante e non si risparmieranno per ottenerla. A noi non resta che metterci comodi, dare la parola al campo e stare a vedere come andrà a finire al Tardini: la diretta di Parma-Empoli, valida per la dodicesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015, sta per cominciare…

Parma-Empoli sarà in diretta televisiva esclusivamente sui canali del satellite. Dovete andare su Sky Calcio 4, che trovate al numero 254; la telecronaca è affidata ad Antonio Nucera, che sarà affiancato dal commento tecnico di Massimo Ambrosini e dagli interventi da bordo campo e zona mista, comprensivi di interviste, a cura di Michele Gallerani. Tutti gli abbonati avranno inoltre a disposizione lo streaming gratuito: basta attivare l’applicazione Sky Go su un supporto digitale come PC, tablet o smartphone. 

© Riproduzione Riservata.