BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Verona-Fiorentina/ Orario diretta tv, quote e probabili formazioni: i ballottaggi (Serie A 2014-2015 12a giornata)

Probabili formazioni Verona-Fiorentina: orario diretta tv, quote e pronostici, le ultime notizie sui titolari e i moduli della partita di Serie A, valida per la dodicesima giornata

Infophoto Infophoto

Si affrontano oggi alle ore 15.00 allo Stadio Bentegodi di Verona l'Hellas di Andrea Mandorlini e la Fiorentina di Vincenzo Montella. Il tecnico di casa deve ancora sciogliere qualche dubbio con Marques che parte in vantaggio su Gonzalez in difesa. A centrocampo Obbadi parte in vantaggio su Ionita mentre davanti ci dovrebbe essere Gomez vicino a Toni e Lazaros con N.Lopez e Saviola che partono in seconda battuta. Nei viola sulla corsia dovrebbe partire Basanta, con Tomovic che gli contende una maglia da titolare. Sull'altra corsia invece ci dovrebbe essere Alonso con Vargas che gli dovrebbe cedere il posto. Fernandez dovrebbe essere preferito ad Aquilani, mentre nel tridente si valuta se inserire la fisicità di Babacar o la velocità e tecnica di Ilicic.

Verona-Fiorentina, che si gioca oggi pomeriggio alle ore 15.00 allo stadio Marcantonio Bentegodi, è una delle partite più interessanti della dodicesima giornata di Serie A, fra due formazioni che puntano a risalire la classifica. Questo vale soprattutto per la Fiorentina, che deve dare una svolta alla propria stagione dopo un inizio decisamente difficile, ma anche per i gialloblù padroni di casa che puntano a inserirsi nella lotta per un posto in Europa League come riuscirono a fare l'anno scorso. Per avvicinarci dunque a questo confronto, andiamo a vedere tutte le notizie utili su Verona-Fiorentina e le probabili formazioni delle due squadre, che saranno dirette dall'arbitro Di Bello della sezione di Brindisi.

Sarà visibile in diretta tv a partire dalle ore 15.00 sul canale satellitare Sky Calcio 2 e sul canale del digitale terrestre Mediaset Premium Calcio 2.

Secondo le quote fornite dall'agenzia di scommesse Snai, la Fiorentina è favorita per la vittoria pur giocando in trasferta ed essendo dietro di un punto in classifica. Infatti, un successo dei viola (segno 2) è quotato a 2,20, mentre sia la vittoria del Verona (1) sia il pareggio (X) pagherebbero 3,30 volte la posta in palio.

L'allenatore dell'Hellas Andrea Mandorlini punterà sul suo classico modulo 4-3-3. Riflettori puntati naturalmente soprattutto sulla punta centrale Luca Toni, grande ex della partita, che sarà assistito da Nico Lopez e Juanito Gomez, senza dimenticare che in panchina ci sarà un certo Saviola, finalmente in rampa di lancio dopo un periodo di apprendimento del calcio italiano. Qualche chance ancora per Christodoulopoulos come anche per Marques in difesa, ma la formazione sostanzialmente sembra già fatta con la coppia Marquez-Moras davanti a Rafael e Tachtsidis in cabina di regia spalleggiato da Hallfredsson e Obbadi.

Vincenzo Montella si affiderà invece ad un 3-5-2 in cui la coppia d'attacco sarà formata da Mario Gomez e Babacar, la grande stella frenata però da troppi infortuni e il giovane in rampa di lancio. A proposito di infortuni, le assenze di Rossi, Bernardeschi e Pasqual ridurranno al lumicino le presenze di italiani fra i gigliati: solo Aquilani in campo, sempre che vinca il ballottaggio con Kurtic per affiancare Pizarro e Borja Valero, e Lazzari in panchina. In difesa dovrebbero esserci Tomovic, Rodriguez e Savic davanti a Neto, ma spera ancora in una maglia da titolare pure Richards.