BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Cska Mosca-Roma: tutte le notizie, Ljajic insidia Iturbe per posto da titolare (Champions League, gruppo E)

Le probabili formazioni di Cska Mosca Roma: tutte le notizie sulla partita valida per la quinta giornata del gruppo E di Champions League 2014-2015. Martedi 25 novembre 2014, ore 18

Foto InfophotoFoto Infophoto

Cska Mosca-Roma sarà una partita importante entrabe le formazioni ma i giallorossi arrivano con poche alternative specialmente per la retroguardia. Infatti causa infortuni la rosa è ridotta e sono molti i nodi ancora da sciogliere per Garcia. Il più importante è quello già annunciato del terzino, Cole ha grande esperienza ma ancora non garantisce prestanza fisica ed affidabilità mentre Holebas ancora non sembra essersi inserito al meglio. Per l'attacco cresce la possibilità di un impego di Ljaic dal primo minuto visto l'ottima prestazione in campionato, a farne le spese potrebbe essere Iturbe.

Si gioca alle ore 18 di domani pomeriggio; siamo in Russia, il fuso orario è diverso rispetto a casa nostra e dunque questa partita, arbitrata dal tedesco Felix Brych, va in scena in orario “atipico” (ovviamente stiamo parlando di ora italiana). Per i giallorossi è fondamentale: hanno 4 punti, tanti quanto i russi che hanno clamorosamente preso 4 punti contro il Manchester City, hanno quasi fatto fuori gli inglesi dal torneo e si sono rimessi in corsa. Un pareggio farebbe rimanere davanti la Roma per gli scontri diretti, ma vincere significherebbe chiudere i conti (o quasi, se i Citizens dovessero battere il Bayern Monaco già sicuro del primo posto). Di seguito potete leggere le ultime news e gli aggiornamenti sulle probabili formazioni di  Cska Mosca-Roma.

Il Cska Mosca si presenta a questa importante partita senza due elementi: dovranno infatti saltare la sfida Elm (problemi intestinali, potrebbe comunque recuperare ma non sarebbe al meglio) e Panchenko che è infortunato al ginocchio. Non si tratta comunque di giocatori che Leonid Slutski fa giocare con grande continuità; diciamo pure allora che il Cska si presenta in formazione tipo. Vale a dire con il solito 4-2-3-1, che mancherà un po’ di fiducia vista la recente sconfitta (1-2) sul campo del Krasnodar (ha segnato Eremenko); In porta Akinfeev, ln mezzo alla difesa giocano Vasili Berezkutski e Ignashevich, che la scorsa settimana è andato in gol in nazionale contro l’Ungheria. A spingere sulle fasce il brasiliano Mario Fernandes e Schennikov; in mezzo al campo i due mediani dovrebbero essere Wernbloom e molto probabilmente Alan Dzagoev, schierato qualche passo indietro dove può creare e fare la differenza con la sua qualità (almeno contro il Krasnodar è stata questa la soluzione). Questo lascia spazio a Tosic e Ahmed Musa sulle corsie offensive, in appoggio al trequartista Eremenko e soprattutto alla punta Doumbia, al quale saranno chiesti i gol per scavalcare la Roma in classifica.

La vittoria di Bergamo ha dato fiducia alla squadra; Rudi Garcia ha fatto turnover, pagato dazio dal punto di vista del gioco ma non della classifica. Per questa sfida dovrebbero rientrare tutti i migliori: di sicuro Totti che in campionato era squalificato, di certo Gervinho che si è riposato a seguito degli impegni con la nazionale. Con loro due a completare il tridente offensivo sarà uno tra Iturbe e Ljajic, a meno che il tecnico francese non decida che Florenzi è pienamente recuperato e può giocare nella temperatura sotto zero di Mosca; difficile, dunque ci aspettiamo l’argentino in campo. Solita mediana: De Rossi a impostare, Pjanic a inventare, uno tra Nainggolan e Seydou Keita a fare fulcro e muro. Possibile che venga scelto il maliano, che ha giocato tante partite di questo genere ed è pronto. In panchina dovrebbe andare Strootman, il cui recupero prosegue. Difesa obbligata: Manolas-Astori in mezzo perchè lo sfortunato Castan e Yanga-Mbiwa sono fuori, si spera di recuperare almeno Maicon ma è comunque probabile che a destra giocherà Torosidis, dall’altra parte è ballottaggio Holebas-Ashley Cole ma l’inglese in questo momento sembra essere in vantaggio per una maglia da titolare.