BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Manchester City-Bayern Monaco/ Orario diretta tv, quote e probabili formazioni: i ballottaggi (Champions League 2014-2015 Girone E)

Manchester City Bayern Monaco: orario diretta tv, probabili formazioni e quote. Si gioca questa sera alle ore 20:45 la partita valida per la quinta giornata del gruppo E di Champions League

Foto Infophoto Foto Infophoto

Pellegrini ha quasi la formazione obbligata viste le squalifiche di Yaya Toure e Fernandinho oltre all'indisponibilità di Silva, Dzeko e Kolarov. Unico dubbio davanti dove alle spalle di Aguero dovrebbero esserci Jesus Navas, Milner e Nasri con Jovetic che cerca posto e insidia una maglia al terzetto. Guardiola sta studiando due impianti per sopperire all'assenza di Lahm. Il tecnico spagnolo può optare al 4-2-3-1 con Schweinsteiger al fianco di Xabi Alonso in mezzo al campo oppure col 4-1-3-2 con Muller al posto di Schweinsteiger davanti al fianco di Lewandowski. La linea difensiva sarà formata da Rafinha, Benatia, Dante e Bernat senza nessun dubbio. Dietro alla punta invece ci saranno Ribery, Goetze e Robben. 

Grande spettacolo in programma questa sera all’Etihad Stadium di Manchester. Alle ore 20.45 di scena il match fra il City, padrone di casa, e il Bayern Monaco, gara valevole per la quarta giornata dei gironi di Champions League 2014-2015, precisamente il Gruppo E. Assenze pesanti fra le fila dei Citizens, costretti a vincere per mantenere vivo il sogno di passaggio del turno: mister Pellegrini non potrà contare sulla stella Dzeko, ma anche sul solito David Silva e sull’esterno d’attacco Aleksandar Kolarov. Assenti inoltre per squalifica Fernandinho, e Yaya Toure, con quest’ultimo che dovrà scontare ben tre turni di stop. Sempre lunghissima la lista di infortunati per i bavaresi. Si rivede in campo Schweinsteiger, ma Guardiola dovrà fare a meno di Badstuber, Alaba, Martinez, Lahm, Pizarro, Reina, Starke e Thiago Alcantara, una vera e propria ecatombe.

Si gioca questa sera alle ore 20:45 ed è valida per la quinta giornata del gruppo E di Champions League 2014-2015. Se i tedeschi sono già qualificati agli ottavi di finale e certi del primo posto nel girone, gli inglesi hanno un disperato bisogno di una vittoria; e potrebbe non bastare, perchè bisogna considerare come andrà a finire la partita di Khimki tra Cska Mosca e Roma. Un anno fa le due squadre si erano qualificate a braccetto, ora il City è sprofondato in prestazioni europee sottotono come era già accaduto nelle prime due esperienze internazionali. Arbitra il ceco Pavel Kralovec. Di seguito potete leggere le ultime news sulle probabili formazioni di Manchester City-Bayern Monaco e le info utile per seguire la partita in diretta tv e in diretta streaming video

Sarà visibile in diretta tv a partire dalle ore 20:45 sui canali di Sky, e precisamente Sky Sport Plus (numero 204) e Sky Calcio 2 (numero 251).

Le quote ufficiali Snai per questa partita ci dicono che la vittoria del Manchester City (segno 1) è quotata 3,15; quella del Bayer Monaco (segno 2) è invece 2,10 e quindi sono i bavaresi a essere favoriti nonostante giochino in trasferta. Il pareggio è il risultato meno probabile, almeno per la Snai: quota da 3,70.

Brutta tegola per Manuel Pellegrini, anzi doppia: nella sconfitta interna contro il Cska Mosca sono arrivate le espulsioni di Fernandinho e Yaya Touré, e questo significa che questa sera il City si ritrova con il centrocampo dimezzato e potrebbe dover rinunciare anche a Dzeko e Kolarov (problemi al polpaccio) e David Silva che ha un ginocchio mal messo. Dunque a rimanere immutata è soltanto la linea difensiva, con Kompany e Demichelis a protezione di Hart e Zabaleta e Clichy a fungere da esterni (ancora panchina per Mangala, che non ha convinto quando è stato impiegato). Dalla cintola in su è ancora un mistero: sulle corsie laterali i favoriti sono Milner e Nasri (con Jesus Navas, impiegato in campionato, che potrebbe riposarsi) ma il francese potrebbe anche spostarsi in mediana, pur se la soluzione più probabile è quella di impiegare il veterano Lampard al fianco di Fernando. Davanti dovrebbe essere confermato l’assetto con Jovetic (in gol contro lo Swansea) a supporto del Kun Aguero, a meno che Pellegrini non riceva risposte positive da Dzeko decidendo così di mandarlo in campo dal primo minuto.  

Se il City piange, il Bayern di certo non ride. Pep Guardiola è tranquillo soltanto perchè la sua squadra è già certa del primo posto; ma a livello di giocatori indisponibili è messo decisamente peggio. Proprio quando Bastian Schweinsteiger è tornato a disposizione per la prima volta dal Mondiale, il tecnico spagnolo ha perso per tre mesi Philipp Lahm (frattura della caviglia) e deve ancora fare a meno di Reina e Starke (i portieri di riserva), Alaba, Badstuber, Javi Martinez, Claudio Pizarro e Thiago Alcantara, il quale da quando si è trasferito in Baviera (estate 2013) ha messo insieme appena 25 partite. Certo la rosa è ampia e permette di non perdere troppa competitività, almeno nel reparto offensivo nel quale Lewandowski sarà accompagnato da Robben, Gotze e Ribéry. Xabi Alonso, già indispensabile in questa squadra, è il giocatore che farà da regista/frangiflutti; con questo modulo Schweinsteiger sarebbe il suo vice, a meno che non si torni al centrocampo a tre (ma con tutti questi infortuni è dura). Difesa rafazzonata ma comunque efficace: a destra giocherà Rafinha, in mezzo tra Benatia, Jerome Boateng e Dante dovrebbe essere il tedesco a riposarsi (non è al top) mentre a sinistra l’ex Valencia Bernat si è adatto subito. In porta ovviamente Manuel Neuer; probabilmente ci sarà poco spazio per i vari Gaudino e Rode, che saranno in panchina. L’alternativa possibile è Shaqiri, anche se le recenti dichiarazioni di Guardiola rendono difficile un suo impiego dal primo minuto.