BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Inter-Dnipro: tutte le notizie (Europa League 2014-2015, gruppo F)

Le probabili formazioni di Inter Dnipro: tutte le novità sulla partita valida per la quinta giornata del gruppo F di Europa League 2014-2015. Si gioca a San Siro domani sera alle ore 21:05

Foto InfophotoFoto Infophoto

Si gioca domani sera alle ore 21:05 allo stadio Giuseppe Meazza di San Siro; vale per la quinta giornata del gruppo F di Europa League 2014-2015. Ai nerazzurri basta un punto per qualificarsi ai sedicesimi di finale; guidano infatti il girone con due vittorie e due pareggi, quattro lunghezze di vantaggio sulle altre tre squadre che invece sono in piena corsa per la seconda posizione. Anche gli ucraini dunque, che all’andata hanno perso 1-0 con un gol di D’Ambrosio. Arbitra lo scozzese Bobby Madden. Di seguito le ultime news e gli approfondimenti sulle probabili formazioni di Inter-Dnipro 

Reduce dal pareggio nel derby, l’Inter ritrova Gary Medel che era squalificato in campionato; il cileno dovrebbe giocare in mediana prendendo il posto di uno tra Kuzmanovic e Guarin, con la conferma di Obi sul centrodestra. In difesa potrebbe esserci spazio per Nemanja Vidic, che rientra titolare al posto di Juan Jesus uscito acciaccato dal derby; D’Ambrosio può trovare spazio come terzino sinistro con la conferma di Nagatomo a destra, Ranocchia confermato come centrale. Davanti potrebbe esserci spazio per Osvaldo, che ha giocato soltanto il recupero del derby; con lui uno tra Palacio e Icardi, ma c’è anche l’opzione Federico Bonazzoli. Come trequartista c’è un ballottaggio Kovacic-Guarin, al momento i due giocatori che sono maggiormente accreditati per giocare dietro le punte. Possibile anche la soluzione Hernanes, che però Mancini sembra vedere maggiormente in qualità di mezzala come gioca nella nazionale brasiliana.

Il Dnipro gioca con il solito 4-2-3-1; la stella della squadra è senza ombra di dubbio Evgen Konoplyanka, che è in scadenza di contratto e si dice possa lasciare l’Ucraina a fine stagione, e ovviamente è già entrato nel mirino di tante squadre europee (piace anche in Italia). Lui sarà l’esterno a sinistra nel tridente di mezzepunte che si muoverà alle spalle dell’unica punta Kalinic (Zozulya è squalificato); a completare il reparto saranno Bruno Gama, largo a destra, e Kravcenko che agirà in qualità di trequartista puro. Reparto di mezzo con Kankava e Rotan che dovranno essere abili a fare fase di interdizione ma anche provare a costruire gioco, in difesa davanti al portiere Boyko ci saranno invece Ondrej Mazuch (visto anche in Italia con la maglia della Fiorentina) e Douglas, mentre sulle corsie laterali agiranno Fedetskiy e Strinic.