BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calendario Serie A/ Orari, anticipi e posticipi della 13^ giornata (29-30 novembre, 1 dicembre 2014)

Calendario Serie A: orari, anticipi e posticipi della 13^ giornata di campionato. Si parte sabato con i soliti due anticipi, domenica spiccano Juventus-Torino e Roma-Inter e si chiude lunedi

Foto Infophoto Foto Infophoto

Archiviate le coppe, la Serie A 2014-2015 riapre i battenti. Siamo alla tredicesima giornata: come sempre ci sono due partite al sabato, il grosso del programma domenica e un posticipo lunedi. Si comincia sabato alle ore 18 con Sassuolo-Verona, partita tra due squadre che puntano la salvezza ma che per come sono messe in classifica possono aspirare a qualcosa di più, pur se il Verona non vince ormai da sei giornate. Alle 20:45 l’anticipo è Chievo-Lazio, e qui i veneti cercano punti importanti contro una squadra in cui Stefano Pioli è un ex e che ha perso le ultime due partite, pur continuando a rimanere in alta classifica. Domenica non è previsto alcun anticipo dell’ora di pranzo (si giocherà invece una gara di Serie B) e quindi si va direttamente alle 15: Cesena-Genoa rappresenta per i romagnoli un’altra possibilità di migliorare la propria classifica, il Grifone ha pareggiato in casa contro il Palermo e ha mancato così l’aggancio al terzo posto. Empoli-Atalanta vede i toscani in splendida forma, non così gli orobici che invece segnano pochissimo e hanno bisogno di punti per uscire dalle zone paludose della classifica. Milan-Udinese, una sfida che in questo momento significa lotta per un posto in Europa League, e potrebbe essere così per tutta la stagione viste le rose e le possibilità delle due squadre. Palermo-Parma è una sfida per la salvezza, sia pure “virtuale” perchè i rosanero sono al momento a metà classifica, il Parma invece ha perso 10 delle 12 partite giocate e dà l’impressione di essere a terra dal punto di vista del morale. Cagliari-Fiorentina potrebbe essere una partita decisamente interessante, entrambe le formazioni sanno giocare molto bene a calcio e hanno nel reparto offensivo il punto di forza. Alle ore 18 c’è il derby della Mole Juventus-Torino, una partita maledetta per i granata che contano sulla legge dei grandi numeri per trovare finalmente gol e punti, la capolista galvanizzata dalla vittoria in Champions League vuole aumentare le distanze sugli inseguitori. Alle ore 20:45 è posticipo di lusso con Roma-Inter, per Roberto Mancini un’altra prova del nove dopo il derby mentre la squadra di Rudi Garcia vuole ripartire subito cancellando la delusione europea (dove è ancora ampiamente in corsa). La giornata si chiude domani sera (ore 21) con Sampdoria-Napoli, bella partita nei piani alti della classifica, Mihajlovic prova ad entrare in zona Champions League mentre il Napoli vuole cementare il terzo posto e cercare di tenere il passo della lotta scudetto.