BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Guingamp-Fiorentina / Video highlights, gol e statistiche della partita di Europa League. L'altra sfida del girone (Gruppo K, 27 novembre 2014)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

VIDEO GUINGAMP-FIORENTINA: GLI HIGHLIGHTS, I GOL E LE STATISTICHE DELLA PARTITA DI EUROPA LEAGUE (GRUPPO K, 27 NOVEMBRE 2014) - La Fiorentina era già qualificata ai sedicesimi di Europa League prima di scendere in campo contro il Gungamp. La vittoria in territorio francese ha rafforzato il primo posto nel gruppo K, nella serata che ha poi visto i greci del PAOK Salonicco raggiungere a 7 punti proprio il Guingamp. Anche la formazione ellenica ha vinto in trasferta sul campo della Dinamo Minsk. Decisiva la doppietta dell'attaccante Stefanos Athanasiadis. Il PAOK resta così in corsa per il secondo posto: si deciderà tutto all'ultima giornata, giovedì 11 dicembre si giocheranno POAK-Guingamp e Fiorentina-Dinamo Minsk. CLICCA QUI PER IL VIDEO DI GUINGAMP-FIORENTINA: I GOL DELL'ALTRA PARTITA

VIDEO GUINGAMP-FIORENTINA: GLI HIGHLIGHTS, I GOL E LE STATISTICHE DELLA PARTITA DI EUROPA LEAGUE (GRUPPO K, 27 NOVEMBRE 2014) - Guingamp-Fiorentina finisce 1-2: risultato che sorride ai viola e permette loro di blindare il primo posto nel gruppo K di Europa League. La qualificazione ai sedicesimi di finale era già arrivata con il pareggio contro il Paok Salonicco, mentre in casa del Guingamp si è festeggiata la vittoria del girone; per Vincenzo Montella la notizia più lieta è certamente il primo gol con la maglia della Fiorentina di Marko Marin, arrivato alla seconda partita con questa maglia ma la prima da titolare. Il talentuoso tedesco ex Werder Brema e Chelsea è stato il fiore all'occhiello della campagna acquisti estiva, ma un infortunio lo aveva tenuto lontano dal campo nella prima parte di stagione; adesso che è tornato, e ha mostrato di saperci fare, per la Fiorentina può fare tutta la differenza del mondo perchè si tratta di un altro giocatore che ha qualità e sa saltare l'uomo, e può inoltre variare lo spartito tattico giocando in varie posizioni del campo, seconda punta come trequartista o esterno offensivo a sinistra. Un tridente con lui e Cuadrado, e in mezzo la presenza di Babacar o del miglior Mario Gomez, potrebbe realmente far svoltare la stagione della Fiorentina che sin qui non è stata certo perfetta. CLICCA QUI PER IL VIDEO DI GUINGAMP-FIORENTINA: GLI HIGHLIGHTS E I GOL DELLA PARTITA DI EUROPA LEAGUE (da Rai.tv)

VIDEO GUINGAMP-FIORENTINA: GLI HIGHLIGHTS, I GOL E LE STATISTICHE DELLA PARTITA DI EUROPA LEAGUE (GRUPPO K, 27 NOVEMBRE 2014) - La Fiorentina sbanca il campo del Guingamp per 2 reti a 1 nonostante l'inferiorità numerica dal 44' e vincendo così il gruppo K. Viola subito in vantaggio al 6' quando Aquilani serve Marin dopo un pasticcio degli avversari. Il raddoppio arriva al 13' grazie al goal di Babacar, servito dalla sinistra da Vargas, questa sera capitano. Al 44' viene però espulso Basanta per fallo da rigore, molto dubbio, su Marveaux e Beauvue dal dischetto accorcia le distanze al 45'. Gli italiani soffrono nel secondo tempo giocando in 10 ma le speranze dei francesi non vanno oltre la traversa colpita al 79' da Yatabare a colpo sicuro. Il Guingamp ha provato diverse volte ad agguantare l'insperato pareggio, calciando ben 21 volte ma trovando lo specchio solo in 7 occasioni (e colpendo anche un legno), contro i 4 tiri in porta della Fiorentina (2 a testa per Babacar e Beauveau). I francesi hanno collezionato anche 10 calci d'angolo improduttivi (solo 2 per i viola) così come per 10 volte la loro azione offensiva è stata fermata per fuorigioco. I cartellini sono stati estratti tutti per i giocatori di Montella (Aquilani, Babacar e Tomovic ammoniti, Basanta espulso), dimostrandosi però più precisi nei passaggi ed orchestrando quindi una manovra migliore degli avversari. CLICCA QUI PER IL VIDEO DI GUINGAMP-FIORENTINA: GLI HIGHLIGHTS E I GOL DELLA PARTITA DI EUROPA LEAGUE (GRUPPO K, 27 NOVEMBRE 2014)



  PAG. SUCC. >