BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Moviola/ Juventus, Roma, Napoli, Inter e Milan: tutti i principali casi arbitrali (Serie a 2014-2015, 10a giornata)

Moviola Juventus, Roma, Napoli, Inter e Milan: tutti i principali casi arbitrali, Serie a 2014-2015, 10a giornata. Andiamo a vedere insieme i principali casi da moviola del weekend

Gonzalo Higuain, attaccante del Napoli (Foto Infophoto) Gonzalo Higuain, attaccante del Napoli (Foto Infophoto)

MOVIOLA JUVENTUS, ROMA, NAPOLI, INTER E MILAN: TUTTI I PRINCIPALI CASI ARBITRALI (SERIE A 2014-2015, 10A GIORNATA) – In attesa delle due sfide di questa sera, Lazio-Cagliari delle ore 20.45, e Cesena-Hellas Verona delle 19.00, andiamo a vedere insieme la moviola di questa decima giornata di Serie A 2014-2015 che sta per chiudersi, tutti i casi arbitrali principali delle varie partite giocatesi nelle giornate di sabato e domenica. Partiamo con la partita di ieri sera di San Siro fra il Milan e il Palermo chiusasi con la clamorosa vittoria di due a zero per i rosanero di Beppe Iachini. Proteste nel finale di gara di Stephan El Shaarawy per un presunto rigore in suo favore ma l’arbitro, Gervasoni, ammonisce giustamente il Faraone per simulazione: non c’è niente. Il Milan protesta anche per un retropassaggio di Morganella al portiere Sorrentino, ma l’arbitro lascia correre giudicando il tocco del rosanero, di stinco, involontario: altra decisione corretta. Giuste le ammonizioni distribuite nel corso della gara, anche quella a De Jong, con la gomitata ritenuta involontaria. E’ ricca di casi da moviola, invece, la sfida fra Sampdoria e Fiorentina, gara del Marassi chiusasi con la vittoria blucerchiata per 3 a 1. La Viola chiede giustamente un rigore “pronti-via”, dopo il fallo di Mesbah su Aquilani ma l’arbitro lascia correre, errando. Il penalty lo ottiene invece la Sampdoria con Aquilani che sgambetta Soriano: gesto involontario ma da regolamento è giusto concedere la massima punizione dagli 11 metri. Anche la Viola ottiene un calcio di rigore dopo “fallo” su Babacar, ma in realtà, rivedendo l’episodio al ralenty, è il giocatore della Fiorentina a trattenere Palombo e non il contrario. Infine, è involontario il tocco di mano del capitano della Samp, mentre potrebbe starci un altro rigore per la Fiorentina per fallo in area di Regini. In Torino-Atalanta manca un rigore netto al sedicesimo di gioco per fallo di Biava su Moretti: errore di Cervellera. Per quanto riguarda le partite giocatesi sabato, direzione di gara impeccabile per Tagliavento durante Napoli-Roma: non c’è posizione di fuorigioco di Higuain sull’1 a 0 e i gialli distribuiti sono tutti ineccepibili. Anche Empoli-Juventus si chiude senza alcun errore clamoroso. Dubbio su un’entrata di Arturo Vidal sull'empolese Valdifiori al 36esimo: era da ammonizione e il cileno era già stato ammonito. Infine la sfida del Tardini fra il Parma e l’Inter: entrambi i gol emiliani sono regolari mentre manca un secondo giallo a Lucarelli per fallo su Icardi.

© Riproduzione Riservata.