BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Juventus-Olympiacos/ Orario diretta tv, probabili formazioni e quote: le ultime novità. I diffidati (Champions League 2014-2015, gruppo A)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS-OLYMPIACOS: QUOTE, DOVE VEDERLA IN DIRETTA, LE ULTIME NOVITA’ (CHAMPIONS LEAGUE 2014-2015, GRUPPO A): I DIFFIDATI – Nelle probabili formazioni di Juventus-Olympiacos bisogna tenere conto anche dei giocatori diffidati, cioè quelli che verranno squalificati per la prossima giornata di Champions League se dovessero essere ammoniti stasera allo Juventus Stadium. Tra i bianconeri sono a rischio due titolari come Pogba e Lichtsteiner, giocatori assai preziosi per Allegri che dovranno dare il massimo senza però rischiare troppo, perché sarà importanti averli a disposizione anche in Svezia a fine mese. Nell'Olympiacos invece è diffidato il solo Maniatis, anch'egli annunciato fra i titolari. CLICCA QUI PER SEGUIRE CON NOI JUVENTUS-OLYMPIACOS (dalle ore 20:45)

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS-OLYMPIACOS: QUOTE, DOVE VEDERLA IN DIRETTA, LE ULTIME NOVITA’ (CHAMPIONS LEAGUE 2014-2015, GRUPPO A): GLI ASSENTI – Nelle probabili formazioni di Juventus-Olympiacos bisogna considerare anche gli assenti, soprattutto per quanto riguarda i bianconeri. Se infatti tra i greci manca il solo Benitez, attaccante che comunque non sarebbe stato titolare, in casa Juventus l'elenco è lungo anche senza considerare Ogbonna e Asamoah, usciti acciaccati dalla partita di sabato in campionato. Sono infatti indisponibili Barzagli, Caceres, Evra e Marrone, assenze che metteranno in seria difficoltà Allegri soprattutto in difesa e sulle fasce, cioè proprio dove agiscono anche i due giocatori in dubbio, che per questo motivo dovranno stringere i denti e sacrificarsi. Assente anche Pepe, ma questa ormai non è più una notizia...

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS-OLYMPIACOS: QUOTE, DOVE VEDERLA IN DIRETTA, LE ULTIME NOVITA’ (CHAMPIONS LEAGUE 2014-2015, GRUPPO A) – La Juventus tornerà in campo questa sera. Alle ore 20.45, in diretta dallo Juventus Stadium, di scena la Champions League con il quarto turno dei gironi, Gruppo A. Una sorta di finalissima per la squadra allenata da Massimiliano Allegri, attualmente ultima in classifica al pari del Malmoe. Servirà obbligatoriamente una vittoria altrimenti la qualificazione agli ottavi di Champions potrebbe essere seriamente in bilico. Non starà di certo a guardare l’Olympiakos conscio che una sconfitta, con contemporaneo successo dell’Atletico metterebbe a serio rischio il passaggio del turno.

DOVE VEDERE JUVENTUS-OLYMPIACOS IN DIRETTA TV – Juventus-Olympiacos sarà visibile in diretta tv a partire dalle ore 20.45 in esclusiva sui canali di Sky, e precisamente Sport 1 HD, Calcio 1 HD e Sport Plus HD.

JUVENTUS-OLYMPIACOS: PRONOSTICO E QUOTE – I bookmaker vedono una sola squadra favorita nella sfida di questa sera, la Juventus. La quota indicata per il segno 1 è infatti molto bassa, pari a 1,30, mentre il 2 è dato addirittura a 12. Considerato poco probabile anche il pareggio, con la quota per il segno X pari a 5,00.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS – Probabile svolta tattica in casa Juventus per l’appuntamento in programma questa sera. Mister Allegri potrebbe infatti decidere di accantonare per una sera la difesa a tre, puntando su un 4-3-1-2. In porta ci sarà come al solito Buffon, mentre in difesa Lichtsteiner e Asamoah saranno i due terzini, rispettivamente di destra e sinistra, con Bonucci e Chiellini al centro. In cabina di regia andrà naturalmente Andrea Pirlo, spalleggiato da Marchisio e Pogba mentre Vidal agirà in posizione più avanzata, nel ruolo di trequartista. Infine l’attacco, con la coppia Tevez-Morata. Nessuno squalificato fra le fila di Madama, out per infortunio Evra, Barzagli, Marrone, M. Caceres, Pepe.

PROBABILI FORMAZIONI OLYMPIAKOS – L’Olympiakos sbarcherà questa sera a Torino al gran completo, ad eccezione del solo Benitez, infortunato. Sorride quindi mister Michel che manderà in campo un 4-2-3-1 con Roberto a curare la porta, retroguardia a quattro con Botia e Abidal coppia di centrali, nonché Elabellaoui e Masuaku sulle due corsie. A centrocampo, N’Dinga e Milivojevic agiranno sulla linea mediana, a ulteriore schermo della porta, mentre sulla trequarti spazio al trio formato da Maniatis, Dominguez e Fuster. Infine l’attacco, con il solito Mitroglou nel ruolo di prima punta avanzata. CLICCA QUI PER LEGGERE GLI SCHEMI E I MODULI CON LE PROBABILI FORMAZIONI DI JUVENTUS-OLYMPIACOS LE ULTIME NOVITA’ (CHAMPIONS LEAGUE 2014-2015, GRUPPO A)

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS-OLYMPIAKOS: TUTTE LE NOTIZIE (CHAMPIONS LEAGUE 2014-2015, GRUPPO A) - Juventus-Olympiacos si gioca domani sera alle ore 20:45, gara valida per la quarta giornata del gruppo A di Champions League 2014-2015. Partita fondamentale per la Juventus che ha 3 punti in classifica e de necessariamente ribaltare lo 0-1 con cui hanno perso al Pireo due settimane fa. L'Olympiacos invece ha 7 punti e un pareggio starebbe benissimo, al di là dei possibili calcoli sulle due giornate che resteranno poi da giocare. Arbitra l’inglese Martin Atkinson. Di seguito potete leggere gli approfondimenti e le ultime news sulle probabili formazioni Juventus-Olympiacos.

QUI JUVENTUS - La Juventus è in piena emergenza: la vittoria sul campo dell’Empoli ha portato in dote gli infortuni di Ogbonna e Asamoah. Ironia della sorte, si tratta proprio dei ruoli dove i bianconeri sono più scoperti: i difensori centrali sono finiti, restano a disposizione soltanto Bonucci e Chiellini a meno che Massimiliano Allegri non voglia considerare la possibilità di lanciare titolare Luca Marrone che in questo inizio stagione non ha mai giocato e non è nemmeno al 100% della forma. E’ più probabile che si vada a quattro: Asamoah, se recupererà, farà il terzino sinistro con Lichtsteiner a destra, in mezzo dunque due maglie per Marchisio e Vidal con Pirlo in ballottaggio (ma in modulo simile rischia di non giocare), Pereyra-Tevez-Pogba con Morata prima punta preferito a Llorente. L’alternativa invece prevede che ce la faccia anche Ogbonna, nel qual caso si resta 3-5-2 (ma uno dei centrocampisti rimane comunque fuori) e possibile avvicendamento Pereyra-Asamoah sulla sinistra (meno facilmente il Tucumano potrebbe disimpegnarsi come terzino). Come detto c’è il ballottaggio in attacco, ma la forma di Morata e il gol realizzato a Empoli fanno pensare che Allegri confermerà nuovamente l’attaccante ex Real Madrid, con Llorente che si prende un altro turno di riposo.  

QUI OLYMPIACOS - Nel fine settimana l’Olympiacos ha pareggiato in casa dell’Asteras; Michel non ha voluto rischiare i pezzi da novanta e ha lasciato in panchina sia il Chori Dominguez che Ibrahim Afellay, che saranno importanti nella partita di Torino. Rimane infatti confermata la linea di trequartisti che ha fatto male alla Juventus nella partita di andata: il Chori si mette in mezzo alle spalle di Kostas Mitroglou, che agisce in qualità di attaccante centrale, e sarà supportato dall’azione di Afellay (all’andata è partito dalla panchina, stavolta dovrebbe essere in campo visto anche il riposo ottenuto in campionato) e Kasami che parte largo a sinistra ma lui pure può rinculare per andare a occupare una posizione più centrale in campo. Alle loro spalle una cerniera mediana di grande impressione, con Maniatis e Milivojevic: uno imposta il gioco, l’altro invece ha il compito di interdire. Molto probabilmente Michel chiederà ad entrambi di tenere d’occhio i giocatori della Juventus che portano palla, perchè la partita sarà impostata in modo difensivo. Davanti allo strepitoso portiere spagnolo Roberto agisce la consueta linea con Elabdellaoui a destra e Masuaku (che ha messo in grande difficoltà Evra) a sinistra, inm ezzo invece la coppia Botia-Abidal. 

CLICCA QUI PER LE PROBABILI FORMAZIONI ALLA VIGILIA DI JUVENTUS-OLYMPIACOS (CHAMPIONS LEAGUE 2014-2015, GRUPPO A)


  PAG. SUCC. >