BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Chievo-Lazio (risultato finale 0-0)/ Video highlights della partita di campionato (Serie A, 29 novembre 2014)

Pubblicazione:

Stefan De Vrij, 22 anni, ieri tra i migliori (Infophoto)  Stefan De Vrij, 22 anni, ieri tra i migliori (Infophoto)

VIDEO CHIEVO-LAZIO (RISULTATO FINALE 0-0): GLI HIGHLIGHTS DELLA PARTITA (SERIE A 2014-2015, 13^ GIORNATA) - Chievo – Lazio, secondo anticipo della 13esima giornata di Serie A, termina 0-0. La Lazio controlla il primo tempo sfiorando molte volte il gol, ma i gialloblù resistono. Nella ripresa la partita è più equilibrata ma la sostanza non cambia. Un punto a testa che non smuove la classifica. La Lazio resta a ridosso della zona Europa League, mentre il Chievo rimane terz’ultimo. SINTESI PRIMO TEMPO – Chievo – Lazio ha chiuso il primo tempo sul parziale di 0-0. Biancocelesti in cerca di riscatto dopo la disfatta di una settimana fa contro la Juventus. Pioli conferma il 4-3-3, schierando il tridente offensivo Candreva – Djordjevic – Mauri. Davanti a Marchetti linea difensiva composta da Basta, de Vrji, Radu e Braafheid, mentre a centrocampo Pioli sceglie Gonzalez e Parolo ai fianchi di Biglia. Maran risponde con il 4-4-2. Bizzarri in porta, Frey, Dainelli, Cesar e Zukanovic in difesa. In cabina di regia Izco protegge Radovanovic, mentre Hetemaj e Birsa si dispongono sulle fasce. Coppia d’attacco formata da Meggiorini e Paloschi. Arbitra Banti di Livorno. Gli ospiti partono meglio degli avversari, riuscendo in breve tempo a conquistare il centrocampo. Il possesso palla laziale è rapido e preciso. Braafheid e Candreva agiscono bene sull’esterno pungendo un Chievo confuso. Candreva ci prova da fuori area con un destro violento deviato in corner. Poco dopo, l’esterno propone un palla deliziosa in area piccola. Djordjevic fa di tutto per arrivarci ma sfiora soltanto. La squadra di Pioli mette in mostra idee e velocità d’esecuzione di livello. Mauri ultima le pratiche servendo Parolo in area. Il centrocampista preferisce la potenza alla precisione e grazia Bizzarri. Al 20esimo emergono però i limiti dei biancocelesti. Zukanovic non trova marcatura e ci prova deviando un cross da calcio piazzato. Marchetti ringrazia il terzino clivense per la scarsa precisione. De Vrji, poco dopo, ci prova con una botta dai 35 metri. Distanza siderale ma tiro velenoso. Bizzarri blocca, non senza problemi. Il Chievo nel frattempo acquista speranza e coraggio. Da una rimessa laterale in zona d’attacco si sviluppa un elegante circolazione di palla, che aprendosi in orizzontale premia le intenzioni di Nicolas Frey. Destro potente che sfiora l’incrocio dei pali. Gli ultimi minuti sono di proprietà di Candreva. L’esterno laziale si fa trovare sempre pronto. Tiri e cross velenosi che mettono in ginocchio la difesa del Chievo. SINTESI SECONDO TEMPO – I padroni di casa escono rigenerati dalla pausa. Birsa si sposta sulla tre quarti, contribuendo ad alzare il baricentro della squadra. D’altro canto la Lazio non pressa con efficacia, decidendo di rallentare i ritmi di gioco. Al 61esimo Pioli richiama Candreva, alle prese con noie muscolari, inserendo al suo posto lo scalpitante Felipe Anderson. Poco dopo arriva la prima occasione della ripresa. Izco si inserisce bene in area trovando palla dopo un cross di Zukanovic dalla sinistra. Stop di petto e tiro al volo, ma la sfera gonfia l’esterno della rete. Mauri risponde con una botta al volo da fuori che fa esaltare Bizzarri. Intanto Keita e Klose sostituiscono Mauri e Djordjevic. La Lazio ci prova nel finale di gara tentando di alzare il ritmo. Braahfeid conclude violentemente sugli sviluppi di un angolo. La palla termina alta. Nei minuti di recupero Bizzarri salva il risultando allungandosi per respingere un colpo di testa preciso di De Vrji. (Francesco Davide Zaza) CLICCA QUI PER IL VIDEO DI CHIEVO-LAZIO (RISULTATO FINALE 0-0): GLI HIGHLIGHTS DELLA PARTITA (SERIE A 2014-2015, 13^ GIORNATA)


  PAG. SUCC. >