BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Cagliari-Fiorentina (risultato live 0-4) info streaming tv: anche Cuadrado ci mette la firma (oggi 30 novembre 2014, Serie A)

Diretta Cagliari Fiorentina: info streaming e tv, risultato live e cronaca della partita valida per la tredicesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Domenica 30 novembre 2014

Foto Infophoto Foto Infophoto

Finisce con la doppia occasione persa all'inizio della ripresa la partita del Cagliari. Una vera debacle per la squadra di Zeman che finisce il match sul pesante punteggio di 0-4. Per la Fiorentina ci tiene al suo nome sul tabellino dei marcatori anche Cuadrado. Tutto facile per lui anche se forse in fuorigioco. Nel finale c'è tempo anche per il gol di Aquilani, un grande tiro al volo, che viene però giustamente annullato per fuorigioco

La Fiorentina ha superato se stessa. Mario Gomez è finalmente tornato al gol. 3-0 e Cagliari annientato. Zeman prova a ridisegnare la sua difesa che è evidentemente in palla ma c'è poco da fare. Successo meritato per i viola contro una squadra che non è mai riuscita a capitalizzare le innumerevoli occasioni che gli sono capitate. La Fiorentina non si ferma e continua ad attaccare. Mario Gomez vuole la doppietta

Super avvio del Cagliari protagonista di due grandi occasioni su delle incursioni di Pisano. Peccato che Ferias non si faccia trovare altrettanto pronto. La Fiorentina, da grande squadra qual è, punisce l'avversario nel suo momento migliore e lo fa con il secondo gol di Mati Fernandez. Bravissimo, una volta tanto, Mario Gomez a temporeggiare per poi permettere al cileno di spedire il pallone in porta con una rasoiata. Imprendibile per Neto

Finisce qui il primo tempo di una partita bellissima a Cagliari con entrambe le squadra che continuano ad attaccare instancabilmente. A tratti disattenta la Fiorentina che viene prontamente richiamata all'ordine dal suo fiscale allenatore Montella. La squadra di casa sbaglia ma mostra anche tutto il suo potenziale offensivo e in particolare il talento del colombiano Ibarbo che elettrizza il pubblico del Sant'Elia con le sue giocate dall'alto tasso tecnico. Il Cagliari avrebbe forse meritato il pareggio in questi ultimi minuti della prima metà di gioco ma vedremo se sarà capace di farlo nella seconda

Ancora in vantaggio la Fiorentina a dieci minuti dalla fine del primo tempo ma partita apertissima al Sant'Elia. Montella è furioso perchè vorrebbe che i suoi mantenessero il controllo del gioco invece di lanciarsi in azioni d'attacco frettolose. Zeman è impassibile sulla panchina mentre i suoi fanno sempre un passaggio in più del dovuto permettendo quasi sempre ai viola di riorganizzarsi in fase difensiva. Grande partita di Cossu e Ibarbo che stanno impensierendo non poco la retroguardia della Fiorentina

La Fiorentina si porta meritatamente in vantaggio al 17' con un gran gol di Mati Fernandez. Doveva essere un cross ma il cileno fa centro, il primo in Serie A per lui. Non si arrende il Cagliari che continua ad attaccare con Farias. Super salvataggio di Savic sull'azione di Ibarbo ma la Fiorentina starebbe sul 2-0 se Mario Gomez non si fosse improvvisato difensore del Cagliari per bloccare erroneamente il tiro dei suoi

Ci siamo, comincia ora Cagliari-Fiorentina dopo il grande avvio del Cagliari con l'incursione di Cossu, la Fiorentina prende le redini del gioco. Parte alla grande Cuadrado che scardina la difesa cagliaritana e guadagna un'ottima punizione. Peccato che la battuta di Neto Fernandez sia ribattuta più volte e i due calci d'angolo per la Fiorentina si concludono con un nulla di fatto. Zeman è furioso perchè gli attaccanti si disinteressano della fase difensiva

Diretta Cagliari-Fiorentina: le formazioni ufficiali della partita che sta per prendere il via allo stadio Sant'Elia. Cragno; F.Pisano, Ceppitelli, Rossettini, Balzano; Crisetig, Conti, Ekdal; Ibarbo, D.Farias, Cossu In panchina: Carboni, Benedetti, M.Capuano, Avelar, Dessena, Donsah, Joao Pedro, Capelli, Caio Rangel, Longo Allenatore: Zdenek Zeman Neto; Savic, Gonzalo Rodriguez, Basanta; Joaquin, Mati Fernandez, Pizarro, Borja Valero, Marcos Alonso; Cuadrado, Gomez In panchina: Tatarusanu, Lezzerini, Vargas, Kurtic, Lazzari, Aquilani, Ilicic, Babacar Allenatore: Vincenzo Montella Arbitro: Calvarese 

Diretta Cagliari-Fiorentina: dopo lo spettacolare 3-3 contro il Napoli, il Cagliari di Zeman proverà ad agguantare la prima vittoria casalinga contro la Fiorentina. Il tecnico bosniaco dovrebbe puntare sul suo amato 4-3-3 affidandosi al tridente offensivo formato da Ibarbo, Longo e Cossu. Sulla trequarti Znedek Zeman potrà nuovamente contare sul Capitano Daniele Conti, al rientro dalla squalifica. Ancora infortunato Sau mentre sulla linea difensiva a quattro potrebbero muoversi Balzano, Rossettini, Ceppitelli e  AvelarLa Fiorentina di Montella si affiderà nuovamente al collaudato 3-5-2 con la coppia d’attacco formata da Gomez e Babacar. Il tecnico viola dovrà però fare a meno degli infortunati Bernardeschi, Rossi e Pasqual. Il nutrito centrocampo di qualità vedrà all’azione Cuadrado, Alonso, Pizarro, Aquilani e Borja Valero mentre la difesa sarà composta da Rodriguez, Savic e Tomovic. 

Che sfida al Sant’Elia! Il Cagliari è reduce dallo scoppiettante ed entusiasmante pareggio di Napoli (peraltro in rimonta) e ospitano la Fiorentina che ha vinto 1-2 al Bentegodi contro l’Hellas Verona. Insomma, ci si aspetta una partita divertente tra due allenatori che si stimano e amanti del bel gioco. Come andrà a finire? Difficilissimo dirlo, un po’ più facile raccogliere i dati statistiche collezionati dalla due formazioni in queste 12 giornate. Iniziamo dal possesso palla e i sardi ne fanno meno (molto meno) dei toscani: 24’11’’ contro 28’39’’. Per quanto riguarda i tiri totali e quelli dentro lo specchio della porta,  16 e 5.6 per i Viola e 12.3 e 5.8 per i rossoblù. Palle giocate e passaggi riusciti? Sono 567.3 e il 65.8% per i ragazzi di Zeman e 629.8 e 70.8% per quelli di Montella. Chiudiamo questa breve digressione con i numeri relativi alla supremazia territoriale e alla pericolosità offensiva: 10’54’’ e 52.1% i padroni di casa e 13’50’’ e 51.8% per gli ospiti. 

Alle ore 15 di oggi allo stadio Sant’Elia si gioca Cagliari-Fiorentina, partita valida per la tredicesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. E’ una partita interessante, tra due squadre che sanno giocare a calcio e che nel corso della stagione hanno messo in piedi alcune prestazioni da ricordare, ma che hanno anche attraversato qualche problema strutturale e vanno a caccia di punti importanti per risalire in classifica. Sono al momento 11 i punti degli isolani, che mantengono due lunghezze di vantaggio sul terzultimo posto; 16 invece quelli della Fiorentina, che sicuramente non è dove pensava di essere in estate e che ha dovuto far fronte a infortuni non banali che hanno rallentato la corsa. Ciononostante la qualità rimane intatta e entrare in Europa è ancora possibile, visto soprattutto che la stagione è molto lunga e che le formazioni che al momento sono davanti possono rallentare. I precedenti giocati in casa del Cagliari sono 34; in vantaggio netto c’è la squadra sarda, che ha vinto ben 16 incontri con 15 pareggi, mentre le vittorie ottenute dalla Fiorentina sono 3. L’ultima affermazione è recente, risale infatti all’aprile 2011 (2-1 con una doppietta di Alessio Cerci). L’ultimo pareggio è uno 0-0 del gennaio 2012, mentre lo scorso anno il Cagliari si è imposto 1-0 grazie al gol realizzato da Pinilla su calcio di rigore. Tra i doppi ex ricordiamo Andrea Lazzari - che ha avuto un impatto decisamente migliore a Cagliari - ma soprattutto Aldo Firicano, ex difensore che ha giocato per ben sette stagioni con la maglia del Cagliari, mettendo insieme ben più di 200 partite; si è poi trasferito alla Fiorentina dove è stato altrettanto importante disputando cinque campionati, di cui però soltanto una da titolare. Ad allenarlo in entrambe le piazze Claudio Ranieri, che ha allenato Cagliari e Fiorentina nei suoi primi anni in panchina. Il Cagliari ha perso soltanto una delle ultime cinque partite giocate. E’ caduto in casa della Lazio, rientrando in partita dopo essere stato sotto 0-3 e rischiando di pareggiare; per il resto ha battuto l’Empoli e ha pareggiato contro Milan, Genoa e Napoli. Ruolino ancora più importante se consideriamo che il calendario non era affatto semplice; soprattutto in queste partite gli isolani hanno messo insieme 11 gol, cominciando a far vedere quel gioco offensivo che Zdenek Zeman richiede sempre ai suoi giocatori. Vero anche che di reti incassat ce ne sono state 9; è chiaro che il Cagliari per funzionare al massimo deve anche concedere dietro, e infatti la differenza reti è zero. Zeman però sta iniziando a intravedere quello che è il suo progetto, cioè una squadra che si propone, gioca in velocità e a viso aperto senza temere gli avversari. Un po’ quella che è la filosofia della Fiorentina, che però è andata incontro a tante difficoltà legate agli infortuni dei suoi uomini offensivi e nelle prime giornate di campionato ha fatto molta fatica a imporsi. Le cose sono leggermente migliorate e all’ultima partita è arrivata la vittoria sul campo del Verona, soltanto la seconda affermazione esterna in campionato per l’ottavo punto, che ha pareggiato il bilancio centrato al Franchi. I gol realizzati restano molto pochi: sono appena 12, ed è facile intuire che il motivo principale risieda negli infortuni di Mario Gomez (rientrato, ma ancora non al meglio) e Giuseppe Rossi, con il giovane Babacar che funziona a corrente alternata e Cuadrado che va ancora alla ricerca della condizione migliore dopo aver giocato al Mondiale. Ci aspetta comunque una partita molto interessante, a noi non resta che dare la parola al campo e metterci comodi per stare a vedere come andrà a finire: la diretta di Cagliari-Fiorentina, valida per la tredicesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015, sta per cominciare…

Potrete seguire la diretta di Cagliari-Fiorentina sui canali del satellite o su quelli del digitale terrestre (in abbonamento). Nel primo caso dovete andare su Sky Calcio 2 (numero 252); tutti gli abbonati avranno ovviamente la possibilità di seguire la partita in diretta streaming video gratuito attivando l’applicazione Sky Go su PC, tablet e smartphone. Per il digitale terrestre i canali sono invece Premium Calcio 3 (numero 373) e Premium Calcio HD 2 (numero 382); anche qui c’è la possibilità di streaming gratuito con l’applicazione Premium Play, ugualmente scaricabile su PC, tablet o smartphone. Ricordiamo invece che su Sky SuperCalcio (205) e Premium Calcio (370) c’è la possibilità di accedere agli highlights delle partite delle 15 in tempo reale, per non perdere nemmeno un gol dai campi sui quali si gioca in contemporanea.