BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Milan-Udinese/ Orario diretta tv, quote e probabili formazioni: ultime novità, i ballottaggi (Serie A 2014-2015 13a giornata)

Milan-Udinese, dove vedere la partita in diretta, quote e pronostico. Le probabili formazioni, le ultime novità sulla partita valida per la 13esima giornata di Serie A 2014-2015

Inzaghi, allenatore del Milan (INFOPHOTO)Inzaghi, allenatore del Milan (INFOPHOTO)

Dopo il pari nel derby Filippo Inzaghi dovrebbe schierarsi con un 4-2-3-1 contro l'Udinese. In difesa Bonera è in netto vantaggio su Zapata per giocare a destra. In mezzo al campo Essien è in vantaggio su van Ginkel che sta però recuperando delle posizioni. Honda potrebbe essere il terzo dietro a Torres insieme a Menez ed El Shaarawy con Bonaventura che dovrebbe accomodarsi ancora una volta in panchina. Dall'altra parte invece Domizzi è favorito su Pasquale per un posto a sinistra mentre in mezzo al campo al momento sembra favorito Guilherme per partire da titolare anche se Pinzi si giocherà una maglia fino alla fine. 

Alle 15.00 a San Siro il Milan affronta l’Udinese una settimana dopo il pareggio nel derby, un punto che va stretto ai rossoneri, che devono assolutamente ritrovare la vittoria, che manca da quasi 2 mesi. Ma non sarà per nulla facile contro i friulani di Stramaccioni, per il quale è quasi derby, avendo allenato l’Inter. Parliamo dunque del nodo assenze, che nel Milan sono tre, anche se da valutare fino alla fine: Abate, Alex e De Jong, mentre nella fila dei bianconeri i giocatori che non dovrebbero farcela a recuperare (anche se si potrebbe riuscire a portarli in panchina) sono Gabriel Silva, Widmer e Muriel.

Il Milan scenderà in campo oggi pomeriggio alle ore 15.00 in quel dello stadio San Siro. Al Meazza sbarcherà l’Udinese per la sfida valevole per il tredicesimo turno della Serie A 2014-2015. Il club meneghino vorrebbe tornare al successo che non arriva ormai da più di un mese. Lo scorso weekend ha affrontato l’Inter, pareggiando per uno a uno, e vorrà sfruttare il fattore campo per tornare a conquistare i tre punti. L’Udinese, naturalmente, non starà a guardare, e proverà a tornare in Friuli con il bottino pieno, tenendo conto anche della posizione di classifica: i bianconeri sono infatti a quota 18, appaiati proprio al Milan. Ecco qui di seguito le info utili per la diretta della partita e le ultime notizie sulle probabili formazioni di Milan Udinese.

Milan-Udinese sarà visibile in diretta tv a partire dalle ore 15.00 sui canali di Sky, e precisamente Calcio 1, nonché su Premium Calcio 1 sulle reti Mediaset.

Secondo i bookmaker il Milan è la squadra favorita nella sfida di oggi pomeriggio contro l’Udinese. La quota per il segno 1 è infatti fissata a 1,63 mentre il successo dei bianconeri è dato a 5,50. Infine il pareggio, pagherebbe 3,75 volte la posta in gioco.

Per la partita di oggi pomeriggio, mister Inzaghi dovrà fare a meno del solito trio composto da Ignazio Abate, Alex e De Jong. Bella notizia in casa rossonera visto che torna fra i convocati Riccardo Montolivo, infortunatosi la scorsa estate dopo la lesione della tibia. Il centrocampista bergamasco partirà naturalmente dalla panchina. Il Milan dovrebbe disporsi in campo con un 4-3-3 con Diego Lopez confermatissimo tra i pali, difesa a quattro con Rami di nuovo sulla corsia destra e De Sciglio sul versante mancino, mentre in mezzo spazio alla coppia di centrali Mexes-Zapata. A centrocampo, Essien in cabina di regia, spalleggiato dalla novità Van Ginkel e da Bonaventura. Infine l’attacco, dove Inzaghi manda in panca Torres, puntando sul falso nueve Honda, Menez, El Shaarawy. Nessuno squalificato fra le fila meneghine.

Tre assenti anche per l’Udinese. Mister Stramaccioni non potrà infatti contare sul trio bianconero formato da Widmer, Gabriel Silva e Muriel. Il club friulano punterà su un 4-4-1-1, con Karnezis a curare la porta, retroguardia a quattro formata da Piris terzino destro, Domizzi sul versante mancino (favorito su Pasquale), mentre in mezzo il duo Heurtaux-Danilo. A centrocampo, cabina di regia affidata ad Allan e Guilherme, con Badu e Kone che avranno il compito di allargare il gioco sulle fasce. In attacco, infine, Di Natale prima punta spalleggiato dal solito Therau.