BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Cagliari-Fiorentina (0-4): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015 13^ giornata)

Pagelle Cagliari-Fiorentina: i voti della partita di Serie A, valida per la tredicesima giornata di campionato al Sant'Elia. I protagonisti, migliori e peggiori: i giudizi per il Fantacalcio

Zdenek Zeman (Infophoto) Zdenek Zeman (Infophoto)

La Fiorentina di Montella vola conquistando la terza vittoria consecutiva in trasferta in una sola settimana. Dopo un inizio che faceva presagire un match equilibrato i viola hanno surclassato la squadra di Zeman con un pesante 4-0. Grandi giocate e spettacolo allo stadio Sant’Elia ma al tecnico boemo non rimane che pensare già al prossimo impegno in campionato. Non si può dire che abbia giocato malissimo. Nel primo tempo ha mantenuto un certo equilibrio mentre il secondo l’ha completamente regalato agli avversari. Il momento chiave sono state le due azioni fallite consecutivamente all’inizi della ripresa. D’altronde la porta di Neto sembrava stregata quest’oggi. Si impone meritatamente la squadra di Montella che si dimostra finalmente matura per conquistare questo successo con pazienza. Dopo un primo tempo in leggera difficoltà i viola hanno giocato un secondo tempo irreprensibile. Grande gioco e difesa più che affidabile. Partita perfetta senza sbavature da parte di tutta la terna arbitrale. Nessun episodio da sottoporre alla moviola.

Cagliari-Fiorentina 0-1 al termine del primo tempo. Zdenek Zeman cercherà di far divertire ancora una volta i tifosi cagliaritani schierando il suo amato 4-3-3 con Cragno (voto 6) tra i pali dietro la difesa a quattro formata da  Pisano (voto 6), Ceppitelli (voto 5,5 ), Rossettini (voto 6 ) e Balzano (voto 6,5). A centrocampo agirà il trio Crisetig (voto 6), Ekdal (voto 6,5) e Conti (voto 4,5) dietro il tridente d’attacco formato da Cossu (voto 7), Ibarbo (voto 7,5 ) e Farias (voto 7). L’allenatore viola Vincenzo Montella punta sul collaudato 3-5-2 con una formazione un po’ rimaneggiata. Si affida a Savic (voto 6,5), Rodriguez (voto 5,5) e Basanta (voto 6) davanti alla porta di Neto (voto 8).  Al centro del campo spazio alla qualità di Quadrado (voto 6,5), Pizarro (voto 5), Borja Valero (voto 6), con Alonso (voto 6,5) e Mati Fernandez (voto 7) sulle fasce. In attacco una coppia inedita con Mario Gomez (voto 4) ad agire in tandem con Joaquin (voto 6,5) La squadra di Zeman attacca instancabilmente dall’inizio alla fine del primo tempo. Il vento, la sfortuna e la difesa della Fiorentina influenzano principalmente le azioni del Cagliari. Avrebbe meritato il vantaggio alla fine del primo tempo. E’ ovunque, ha un grande potenziale e fa del suo meglio per portare in vantaggio la squadra. Un giocatore destinato a regalare grandi momenti al campionato di Serie A. Non è così che si comporta un capitano. Dovrebbe essere più presente nelle azioni e invece si limita a dei suggerimenti molto spesso fuori misura. Irriconoscibile. Ci si aspetta sempre di più dalla Fiorentina di Montella. La difesa si fa sorprendere a tratti dalle incursioni del veloce tridente avversario. Non ci sono dubbi. Senza il suo apporto la Fiorentina sarebbe già sull’1-1 se non sotto. Il portiere salva la squadra di Montella in più di un'occasione, non facendosi mai trovare impreparato nonostante le qualità del reparto offensivo del Cagliari. Se è entrato in campo lo ha fatto solo per aiutare gli avversari. Mettendo per un secondo da parte l’occasione in cui è diventato eccezionalmente un difensore del Cagliari impedendo erroneamente ai suoi di andare in vantaggio, la sua partita è stata una collezione di strafalcioni. (Rosa Maiuccaro)