BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Sampdoria-Napoli: tutte le notizie (Serie A 2014-2015, 13^ giornata)

Probabili formazioni Sampdoria Napoli: tutte le notizie sul posticipo che chiude la tredicesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Si gioca lunedi 1 dicembre alle ore 20:45

Foto Infophoto Foto Infophoto

Domani sera alle ore 21 si gioca il posticipo della tredicesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Sampdoria-Napoli è una partita molto interessante che, lo dice la classifica, vale il terzo posto attualmente in mano ai partenopei; altro esame di maturità per Sinisa Mihajlovic. Arbitra il signor Gianluca Rocchi, diamo uno sguardo alle probabili formazioni di Sampdoria-Napoli.

La rosa di Sinisa Mihajlovic è al completo; il tecnico serbo può dunque mandare in campo la  migliore formazione possibile e in questo momento sembra che il portiere del quale si fida maggiormente sia Sergio Romero, che ha sostituito egregiamente Viviano fino a prendergli il posto (ma il ballottaggio è ancora aperto). Sulle corsie di difesa vanno De Silvestri e Regini, a sinistra entra in gioco anche Alessio Romagnoli visto che in mezzo sembra ci si orienti verso la scelta di Gastaldello e Silvestre. Centrocampo confermato: Soriano e Obiang giocano in qualità di mezzali dovendo proteggere il fianco e le impostazioni di Palombo, con Soriano che in particolare deve anche tenere uniti i reparti provando a inserirsi in zona gol. Non cambia l’attacco: si insiste sempre su Gabbiadini che deve ritrovare il gol, su Okaka che ne segna pochi ma è utilissimo per il lavoro sporco e su Eder che è il battitore libero in grado di puntare i difensori e creare superiorità numerica con le sue ripartenze. 

Buone notizie per Rafa Benitez: Mertens ha superato il trauma cranico e torna a disposizione (restano fuori invece Lorenzo Insigne, Zuniga e Michu). Il belga ovviamente verrà valutato fino all’ultimo, ma sembra proprio che possa essere schierato dal primo minuto sulla sinistra con Callejon a destra, dunque riposo per De Guzman che è stato molto utile in queste ultime giornate e lo sarà ancora. Al centro sulla trequarti c’è ovviamente Hamsik, che agisce alle spalle di un Gonzalo Higuain che una volta sbloccatosi non si è più fermato. Centrocampo con i soliti quattro per due maglie; questa volta Benitez dovrebbe puntare su David Lopez e Jorginho, lasciando quindi in panchina Inler e Gargano. In difesa si ricompone la coppia titolare Raul Albiol-Koulibaly, per le corsie sembra certo del posto Maggio mentre dall’altra parte c’è il ballotaggio Britos–Ghoulam che a sorpresa potrebbe essere vinto dall’uruguayano.