BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Athletic Bilbao-Porto/ Orario diretta tv, probabili formazioni e quote: i diffidati (Champions League 2014-2015, gruppo H)

Le probabili formazioni di Athletic Bilbao Porto: orario diretta tv, quote, le ultime novità sulla partita del nuovo San Mamès, quarta giornata del gruppo H di Champions League 2014-2015

Foto Infophoto Foto Infophoto

Nelle probabili formazioni di Athletic Bilbao-Porto, partita valida per il gruppo H di Champions League, troviamo pure due diffidati, uno per parte. I giocatori che verranno fermati per squalifica in caso di un nuovo cartellino giallo sono l'ala dei baschi Susaeta e il difensore del Porto Maicon.

Athletic Blibao-Porto si gioca questa sera alle ore 20:45 al nuovo San Mamès; è valida per la quarta giornata del gruppo H di Champions League 2014-2015. Due settimane fa in Portogallo è finita 2-1 per i lusitani, che adesso guidano il girone con 7 punti e vedono la qualificazione agli ottavi di finale; può già arrivare questa sera con un risultato utile sull’altro campo, almeno virtualmente. I baschi invece hanno un solo punto e sono quasi fuori; hanno perciò bisogno di vincere oggi, anche per tenere vive le eventuali speranze di “discesa” in Europa League. Arbitra il tedesco Felix Brych.

Potrete vedere Athletic Bilbao-Porto in diretta tv a partire dalle ore 20:45 su Sky Calcio 6, canale satellitare disponibile per tutti gli abbonati al pacchetto Calcio.

Partita molto equilibrata secondo i pronostici della Snai; la quota per la vittoria dell’Athletic Bilbao è 2,60 mentre quella per la vittoria del Porto è di poco superiore ed è di 2,65. Per quanto riguarda il pareggio siamo invece a 3.30.

Ernesto Valverde sa che non si può più permettere di perdere punti; deve vincere stasera per restare in corsa. La rosa è tutta a disposizione e questo è già positivo; in campo dunque può andare la formazione migliore, con Oscar De Marcos che viene riportato sulla linea dei difensori in qualità di terzino destro, dall’altra parte Balenziaga e la solita coppia centrale Gurpegui-Laporte a protezione del portiere Iraizoz. I due in mediana sono Mikel Rico e Iturraspe; il primo ci mette corsa e interdizione, il secondo deve velocizzare la manovra e creare i presupposti per le azioni offensive dell’Athletic. Che saranno affidate alle incursioni dei due esterni Susaeta e Muniain, sui quali il gioco si appoggerà molto per allargare il campo; il trequartista è Ibai Gomez, una scelta più offensiva di Benat perchè da difendere è rimasto poco. Naturalmente la prima punta è Aritz Aduriz, una delle note più positive di questo inizio di stagione.

Al Porto starebbe bene anche un pareggio, ma vincere al San Mamès significherebbe blindare gli ottavi di finale e poi dover pensare soltanto al primo posto del girone. Julen Lopetegui al pari del suo collega ha tutti gli effettivi a disposizione; schiera perciò il 4-3-3 con Fabiano in porta, la linea difensiva con Maicno e Alex Sandro sugli esterni e al centro Maicon e l’olandese Martins Indi, che si è già ben inserito nei movimenti della squadra. A centrocampo c’è tanta qualità con Hector Herrera a impostare la manovra, Casemiro a prestargli il fianco e Oliver a fare lavoro di interdizione ma anche di inserimento tra le linee per aumentare il potenziale offensivo della squadra. Davanti c’è Jackson Martinez che si può anche allargare per lasciare le incursioni centrali all’algerino Brahimi, sulla destra il talento di Cristian Tello arrivato dal Barcellona. Dalla panchina sono pronti a dare il loro contributo Adrian Lopez e Ricardo Quaresma.