BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ HJK Helsinki-Torino (2-1): i voti della partita. I top e i flop (Europa League gruppo B 4^giornata)

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

Compie qualche buona parata, ma sul secondo gol dei finlandesi poteva fare meglio.

Replica la buona prestazione contro l’Atalanta senza grossi errori.

Non riesce a comandare bene il suo reparto e sbanda parecchio anche lui nel momento migliore degli avversari. Nel finale da vero capitano prova a dare una mano anche in attacco.

Non è in gran forma e soffre il brutto tempo. E’ il meno in palla in difesa e si vede.

Non riesce a dare la solita spinta sulla sua fascia. Sempre pericoloso con i suoi cross.

Non gioca bene e in tutta la partita non effettua un cross buono per gli attaccanti. Non giocava una partita da tantissimo tempo.  

DAL 71’ MOLINARO 6: Offre sicuramente di più rispetto al compagno sostituito, ma non riesce a cambiare l’inerzia del match.

Gioca con poca convinzione e perde tante palle a centrocampo. Appannato.

Discreta partita del centrocampista scuola Inter, che però non riesce mai ad essere incisivo nei pressi dell’area avversaria. Gioca meglio la fase difensiva.

Gioca un ottimo primo tempo ed è il più pericoloso. Nella ripresa cala un po’ d’intensità insieme alla sua squadra.

Si crea qualche buona occasione nel primo tempo, ma non riesce mai a duettare bene con Quagliarella. E’ il primo sacrificato per Ventura.

DAL 55’ LARRONDO 6: Entra bene in partita e sfiora anche il gol.

Oltre al gol finale gioca una partita opaca in cui non si rende mai pericoloso.

All. VENTURA 5,5: La sua squadra gioca un buon primo tempo, ma si perde nella ripresa e soffre tantissimo. Questa sconfitta non spezza i sogni europei dei tifosi granata, ma certamente alcune scelte nella formazione titolare hanno pesato sull'andamento del match. 

(Paolo Zaza)

© Riproduzione Riservata.