BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ HJK Helsinki-Torino (2-1): i voti della partita. I top e i flop (Europa League gruppo B 4^giornata)

Le pagelle di HJK Helsinki-Torino, partita valida per la 4^giornata di Europa League (gruppo B): i voti della sfida disputata giovedì 6 novembre 2014 al Sonera Stadium. I top e i flop

(INFOPHOTO)(INFOPHOTO)

Si conclude con una figuraccia la sfida di Europa League del Torino. La compagine di Ventura era impegnata ieri sera ad Helsinki, sul campo degli omonimi padroni di casa, per il quarto turno del Girone B. Peccato però che i granata sono tornati in Italia con le ossa rotte, con una sconfitta contro una squadra che fino a ieri sera chiudeva la graduatoria del gruppo con uno zero in pagella. Doccia gelata per Quagliarella and company, con Ventura a dir poco infuriato. Analizziamo i voti e le pagelle del fantacalcio per scoprire i top e i flop della gara di Helsinki. – E’ di Baah la migliore prestazione della sfida con il Toro nonché la prova top dell’intero match. Il difensore del club nordico chiude ogni varco ed è sempre pronto a stoppare sul nascere le idee degli avversari. Nel contempo, regala anche la rete inaspettata che porta in vantaggio i suoi, un gol che risulterà poi decisivo ai fini della vittoria: davvero super. – Non c’è un vero e proprio bocciato fra le fila della squadra di Helsinki ma fra i giocatori che si sono comportati peggio vi è Kandji. Il calciatore ha voglia di fare, si impegna e si sbatte dal primo all’ultimo minuto (lascia il campo al 90esimo), ma senza mai rendersi pericoloso e trovare la porta. – Nel disastro del Torino spicca senza dubbio la prestazione del centrocampista offensivo Sanchez Mino. Il sudamericano gioca un’ottima prima frazione di gioco, cercando di far male all’Helsinki e rendendosi spesso e volentieri pericoloso. Cala un po’ nella ripresa ma nel complesso la sua prestazione è più che positiva.– E’ di Simone Masiello la prestazione peggiore del Torino e dell’intera gara. Male dal primo minuto al novantesimo di gioco. I compagni di squadra si aspettano le sue galoppate sulla fascia e i suoi cross ma Masiello non risponde mai presente.

Il Torino perde 2-1 in Finlandia contro l’HJK Helsinki e interrompe la sua corsa al primo posto nel girone  B di Europa League. Le reti sono state siglate tutte nella ripresa. Per i finlandese i gol sono stati segnati da Baah al 60’ e da Morel all’81’. Gol finale di Quagliarella al 90° minuto. Il Toro scende in 2^ posizione nel suo girone, scavalcato dal Club Brugge per un punto. Non c’è stato un grande spettacolo al Sonera Stadium, soprattutto per colpa del tempo e di un campo non all’altezza. Nonostante ciò i 3 gol segnati e il risultato sempre in bilico, soprattutto nel finale di gara, hanno reso onore a questa sfida europea. VOTO HJK HELSINKI 6,5: Primo tempo di sofferenza per i finlandesi, che però nella ripresa si riprendono, giocando con coraggio e tanto cuore. Prima gioia europea di quest’anno regalata ai propri tifosi. I ragazzi di Ventura perdono una partita da cui potevano sicuramente ottenere di più. Primo tempo tutto sommato buono, ma nella ripresa la squadra granata gioca troppo leziosamente in difesa e con poche idee in attacco. Sfortunatissimo. Si infortuna duramente durante il primo tempo ed è costretto ad abbandonare il match. Viene sostituito dall’arbitro di porta che sbaglia tanto, ma senza condizionare l’andamento della partita.

Il primo tempo di HJK Helsinki-Torino, gara valida per la 4^ giornata del girone B dell’ Europa League, si conclude sul risultato di  0-0. Ventura per questa sfida conferma il 3-5-2, ma con qualche novità nella formazione. In porta c’è Padelli, in difesa Jansson affianca capitan Glik insieme a Gaston Silva. A centrocampo giocano Gazzi, Benassi e Sanchez Mino con Masiello e Darmian schierati sulle fasce. La coppia d’attacco scelta da mister “Libidine” è formata da Quagliarella e Martinez. Lehkosuo, mister dei finlandesi, schiera la sua squadra con il 4-2-3-1. In porta gioca l’ex Napoli Doblas. Dirige la gara l’arbitro nordirlandese Hunter. Dunque pareggio a reti bianche finora al Sonera Stadium con poche emozioni, complice anche il freddo ed una brutta pioggia che cade insistentemente su Helsinki dall’inizio della gara. Il Toro ha dominato nel gioco, schiacciando gli avversari nella propria metà campo, ma non è riuscita a creare grosse occasioni. Quella più clamorosa è scaturita da un tiro dal limite dell’area di Sanchez Mino al 36° minuto, che ha centrato in pieno il palo. I padroni di casa hanno provato a far male con parecchie conclusioni da fuori area, ma impegnando pochissime volte Padelli. Episodio curioso nel finale di primo tempo. L’arbitro Hunter accusa uno stiramento ed esce sofferente in barella. L’assistente di porta prende il suo posto in campo, mentre il quarto uomo si posiziona al suo posto.. BAAH 6 DOBLAS 5 SANCHEZ MINO 6,5 MASIELLO 5,5