BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Sassuolo-Atalanta/ Orario diretta tv, probabili formazioni e quote: le ultime novità. Gli assenti (Serie A 2014-2015 anticipo 11a giornata)

Sassuolo-Atalanta, dove vedere la partita in diretta, quote e pronostico. Le probabili formazioni, le ultime novità sulla partita valida per l’anticipo dell’undicesima di Serie A 2014-2015

Foto Infophoto Foto Infophoto

L’undicesima giornata di Serie A verrà inaugurata con la sfida delle ore 18.00 del Mapei Stadium fra i padroni di casa del Sassuolo, squadra allenata da Di Francesco, e l’Atalanta di Stefano Colantuono. Sono diversi i giocatori che non potranno prendere parte al match. Fra le fila dei neroverdi non ci sarà Francesco Acerbi, squalificato dopo il pareggio contro il Chievo, e assenza importante visto che l’ex Genoa e Milan stava giocando davvero bene. Out invece per infortunio i soliti Pegolo e Manfredini, che torneranno in campo a metà stagione circa, nonché Biondini, quest’ultimo in forte dubbio. In casa Atalanta, invece, Cigarini e Carmona sono stati squalificati. In infermeria troviamo i soliti Estigarribia e Rosseti, con il primo che probabilmente si rivedrà solo per il 2015-2016.

L’11esima giornata di Serie A stagione 2014-2015 verrà inaugurata con la sfida in programma questa sera. Alle ore 18.00, in quel dello stadio Mapei di Reggio Emilia, di scena il match fra i padroni di casa del Sassuolo e gli ospiti bergamaschi dell’Atalanta. I neroverdi stanno vivendo un buon inizio di stagione, avendo conquistato 11 in punti in 10 giornate e trovandosi al 14esimo posto in classifica. Lo scorso weekend hanno incontrato il Chievo a Verona, pareggiando per 0 a 0. Situazione più delicata per l’Atalanta che viene anch’essa da un pareggio a reti bianche, lo a 0 a 0 col Torino, ma che in classifica occupa il 16esimo posto a quota 9, a sole due lunghezze dalla zona retrocessione.

Sassuolo-Atalanta sarà visibile in diretta tv a partire dalle ore 18.00 sui canali di Sky, e precisamente Calcio 1HD e Supercalcio HD, nonché sulle reti Mediaset Premium, Premium Calcio e Calcio HD.

Per la partita del Mapei Stadium i bookmaker vedono il Sassuolo leggermente favorito con la quota per il segno 1 data a 2,15, mentre il successo nerazzurro pagherebbe 3,50 volte la posta in gioco. Il pareggio, infine, è quotato 3,20.

Per la partita di questa sera delle ore 18.00, mister Di Francesco dovrà rinunciare ai due infortunati Pegolo e Manfredini, nonché ad Acerbi, squalificato dopo la sfida contro il Chievo. Spazio ad un 4-3-3 con Consigli in porta, retroguardia a quattro composta da Vrsaljko e Peluso nel ruolo di terzino destro e sinistro, con in mezzo la coppia formata da Cannavaro e Antei, quest’ultimo in vantaggio su Terranova. A centrocampo, Magnanelli in cabina di regia affiancato dall’ottimo Taider e da Missiroli. Infine il tridente d’attacco, dove sembra farcela Zaza (in caso di forfeit pronto Floccari), affiancato dai soliti Berardi e Sansone.

Due infortunati e due squalificati in casa bergamasca. In infermeria troviamo i lungodegenti Estigarribia e Rosseti, mentre fermati dal giudice sportivo Carmona e Cigarini. Colantonuo manda in campo il suo classico 4-4-1-1 con Sportiello in porta, retroguardia formata da Benalouane e Biava coppia di difensori centrali, con il solito Zappacosta nel ruolo di terzino destro e Dramé sul versante opposto. A centrocampo, Baselli andrà a sostituire Cigarini, affiancato da Migliaccio, con Raimondi e D’Alessandro leggermente più larghi. Infine l’attacco, con Denis schierato nel ruolo di prima punta avanzata, spalleggiato da Maxi Moralez.

Si gioca domani pomeriggio alle ore 18; è valida per l’undicesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Una sfida tra formazioni che si giocano la salvezza: i neroverdi infatti hanno 11 punti in classifica, l'Atalanta ne ha 9. Lo scorso anno il Sassuolo riusc’ì a vincere entrambe le gare (sempre per 2-0) e in questo momento è in una striscia positiva di risultati che dura da quattro partite; più problemi per gli orobici che in trasferta non riescono a trovare il giusto ritmo. Di seguito potete leggere tutti gli aggiornamenti sulle probabili formazioni Sassuolo Atalanta.

Eusebio Di Francesco spera di recuperare in extremis Simone Zaza, alle prese con la distrazione muscolare alla coscia; l’attaccante potrebbe andare almeno in panchina, fornendo un’alternativa in più al reparto offensivo del Sassuolo. Sicuramente non saranno della partita Pegolo (frattura della tibia e sostanzialmente stagione finita), Manfredini e Biondini (hanno problemi fisici in termini generali) e Acerbi che è stato fermato dal giudice sportivo; a sostituire l’ex difensore di Chievo e Milan sarà con tutta probabilità Paolo Cannavaro che così torna titolare, il ballottaggio sulla sinistra questa volta dovrebbe premiare Longhi e questa dovrebbe essere l’unica novità di una formazione che ha trovato l’assetto nelle ultime giornate. Zaza come detto dovrebbe partire dalla panchina, e allora il titolare come punta centrale è ancora una volta Floccari (un ex della partita) con il supporto come sempre di Berardi e Sansone; non si cambia nemmeno a centrocampo, dove Taider ha ormai scippato la maglia a Biondini e Missiroli dà più alternative in termini di gioco. Magnanelli come al solito sarà il perno centrale davanti alla difesa.  

Problemi anche per Stefano Colantuono, che recupera sì Alejandro Gomez ma ha Cigarini e Carmona squalificati; senza due dei centrocampisti titolari si dovrebbe allora tornare all’antica con il 4-4-1-1, quindi con il solo Maxi Moralez a supporto di Denis che verrà confermato come attaccante. A centrocampo si allarga D’Alessandro (in ballottaggio con Boakye) nel ruolo di esterno a sinistra, dall’altra parte dovrebbe esserci Raimondi ma anche Stendardo se la gioca, nel qual caso sarebbe Benalouane ad allargarsi sulla corsia giocando da terzino destro e portando Zappacosta ad avanzare la sua posizione a centrocampo. In mezzo a sostituire i due squalificati ci sono Baselli (già titolare nel centrocampo a 3) e Migliaccio, le alternative in questo caso sono poche. Gomez parte dalla panchina e potrebbe avere qualche minuto, opportunità anche a Molina che giocherebbe largo. Sempre ai box Rosseti ed Estigarribia: entrambi sono stati fermati da problemi al legamento crociato del ginocchio, pertanto la stagione a meno di miracoli può dirsi conclusa (potrebbero tecnicamente tornare a disposizione nelle ultime giornate di campionato).