BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Video/ Catania-Varese (2-1): gol, sintesi e highlights della partita (Serie B 13^ giornata, 8 novembre 2014)

Video Catania-Varese 2-1: gol, sintesi e highlights della partita valida per la 13^giornata del campionato di Serie B 2014-2015 e disputata sabato 8 novembre 2014

Giuseppe Sannino, 57 anni (INFOPHOTO) Giuseppe Sannino, 57 anni (INFOPHOTO)

Catania-Varese è terminata con il risultato finale di 2-1 a favore degli etnei. Gran gol di Calaiò in rovesciata, poi Rosina per il doppio vantaggio catanese di fine primo tempo; nella ripresa la rete di Neto Pereira ha riacceso le speranze varesine ma i siciliani sono riusciti a non farsi raggiungere. La squadra allenata dall'ex di turno Sannino si porta così a 15 punti in classifica appaiando proprio il Varese, 2 lunghezze sopra la zona playout. Prossima giornata: per il Catania trasferta a Trapani nel lunch match di domenica 16 novembre (ore 12:30), il Varese invece tornerà all'Ossola per affrontare il Perugia (sempre domenica 16 ma alle ore 15:00).

Catania-Varese, cambia ancora il risultato della partita. Gli ospiti accorciano al minuto 67 della partita grazie al go di Pereira che in solitaria supera il difensore e non sbaglia quando si trova davanti a Frison. Varese che ora ci crede e continua a spingere, Catania in lieve affanno 

Catania-Varese, cambia ancora il risultato della partita. I padroni di casa mettono a segno il raddoppio con Rosina che la minuto 42 del primo tempo sfrutta l'assist di Calaiò, la stoppa e con un tiro sul secondo palo infila Bastinoni. Risulato quindi passa sul 2-0 tra Cantania e Varese. 

La diretta Catania-Varese si sblocca dopo soli 7 minuti del primo tempo, i padroni di casa passano in vantaggio grazie al gol el bomber Calaiò. l'attaccante del Catania con una spledida rovesciata segna la rete del 1-0, ottimo l'assit di Martinho nell'occasione del gol. 

Catania-Varese sarà la sfida dello stadio Massimino che inizierà fra pochi minuti, precisamente alle ore 15.00 di oggi. L’incontro sarà valevole per il tredicesimo weekend della stagione di Serie B 2014-2015. Manca poco al fischio iniziale, nel frattempo, eccovi le formazioni ufficiale delle due squadre: Frison; Sauro, Capuano, Spolli, Monzon; Rosina, Escalante, Rinaudo, Martinho; Calaiò, Leto. : Bastianoni; Fiamozzi, Borghese, Simic, Luoni; Zecchin, Corti, Capezzi, Falcone; Neto Pereira, Miracoli.

Catania-Varese: Si affrontano al Massimino la squadra di Sannino e quella di Bettinelli. Le due compagini che si affrontano per questa giornata sono imprevedibili, capaci di risultati straordinari e di cadute altrettanto fragorose. La chiave tattica del match si leggerà al centro della difesa del Catania, un reparto che troppo spesso ha traballato in questo inizio di campionato con 19 reti subite in questo inizio di stagione. Questo anche perchè il centrocampo di Pellegrino prima e Sannino poi non ha mai dato la necessaria assistenza al reparto arretrato. Attenzione in questo reparto perchè dall'altra parte è esploso Miracoli. Il giovane attaccante genovese classe 1992, che l'anno passato ha fatto bene in prestito alla Feralpì Salò e appartiene al Genoa, è un giocatore rapido e molto interessante. Abile nel dribbling, sa saltare l'uomo e puntare la porta inoltre è molto bravo in acrobazia. Non scordiamoci però che la difesa di Bettinelli ha preso addirittura 22 reti e dovrà fare a meno del punto fermo Rea, diffidato e ammonito nella sfida di domenica contro il Modena. Non ci sarà per squalifica. 

Al Massimino il Catania vuole continuare a macinare punti per risollevarsi in classifica dopo l’ultimo stop e dopo un inizio di incubo, ma affrontare (seppur in casa) il Varese è compito difficile. In attesa del fischio d’inizio (sabato, ore 15.00) ecco qualche statistica da tenere in considerazione per la lettura della sfida. Gli isolani fanno più possesso palla dei lombardi: 25’00’’ contro 24’02’’. Inoltre, per quanto riguarda i tiri dentro lo specchio e quelli totali, meglio sempre gli Elefantini con 5 e 12 rispetto a 4.4 e 10.3. Veniamo dunque alle palle giocate e alla percentuale di passaggi completati con successo: la prima voce è identica per entrambe le formazioni (543.8), mentre nella seconda meglio i padroni di casa con il 62.2% contro il 60.6%. Chiudiamo con supremazia territoriale e pericolosità offensiva: i ragazzi di Sannino fanno registrare 9’42’’ e il 48%, mentre quelli di Bettinelli 8’55’’ e il 44.3%. 

Appuntamento sabato 8 novembre allo stadio Angelo Massimino per la tredicesima giornata del campionato di Serie B 2014-2015 (calcio d'inizio ore 20:45). Di fronte il Catania padrone di casa e il Varese, due squadre partite con obiettivi stagionali diversi ma separate da soli 3 punti in classifica. Per di più il gap è a favore dei lombardi che attualmente si trovano a quota 15, pur con 1 punto di penalizzazione; in settimana il Varese è stato deferito per aver presentato in ritardo la fideiussione al momento dell'iscrizione al campionato, e non aver pagato in tempo l'Irpef: possibili altri 2 punti di penalità. Il Catania invece non ha alcun punto in meno ma si trova appena sopra la zona playout con 12 lunghezze. Gli etnei sono reduci dalla sconfitta di Avellino (1-0) ma prima avevano vinto due gare di fila, contro Vicenza (3-1) e Virtus Entella (5-1). Il grande ex di giornata è Giuseppe Sannino, tecnico rossoblù subentrato a Maurizilo Pellegrino dallo scorso 14 settembre ma protagonista sulla panchina del Varese nel 2003-2004, e soprattutto dal 2008 al 2011 quando condusse la squadra dalla Seconda Divisione ai playoff di Serie B (persi in semifinale contro il Padova). I biancorossi sono in buon momento di forma: nelle ultime 3 giornate hanno ottenuto 7 punti battendo Bari e Modena, entrambe per 2-1 in casa, e pareggiando a Frosinone (1-1). Per la sfida di Catania il Varese deve fare a meno della squalificato Rea, mister Stefano Bettinelli potrà però scegliere in attacco dove assieme al top scorer Lupoli (5 gol) e alla certezza Neto Pereira (4) sta emergendo il giovane Luca Miracoli, classe 1992 autore della doppietta decisiva nell'ultima giornata. In dubbio i centrocampisti Cristiano e Rivas oltre all'altro attaccante Luca Forte. Tra i padroni di casa invece sono indisponibili i portieri Terracciano (frattura a una mano) e Anania, i difensori Spolli e Peruzzi per problemi muscolari e l'uruguaiano Rolin infortunato a una caviglia; a centrocampo inoltre mancheranno Almiron e Castro, quest'ultimo operato per un'ernia inguinale. In dubbio i trequartisti Martinho e Rosina. La partita di Serie B Catania-Varese sarà trasmessa in diretta tv da SkySport sul canale Sky Calcio 9 (il numero 259): telecronaca dalle ore 15:00. Prepartita dalle 14:00 e postpartita fino alle 17:00, entrambi sul canale Sky Sport 1 HD (n.201). Gli abbonati al pacchetto Sky Calcio potranno fruire del servizio di diretta streaming video SkyGo, disponibile su pc tablet e smartphone, per seguire il match in tempo reale. I non abbonati al pacchetto Sky Calcio potranno comprare l'evento su Primafila: il codice di acquisto pay-per-view è 476254. Sui canali Sky Super Calcio (205) e Sky Calcio 1 HD (251) andrà in onda dalle ore 15:00 il programma Diretta Gol Serie B, con aggiornamenti da tutti i campi. Analogamente Mediaset Premium proporrà Diretta Premium, sul canale Premium Calcio (370) sempre dalle 15:00: per gli abbonati diretta streaming video del programma su Premium Play. Aggiornamenti sul risultato della partita saranno disponibili anche sui social network ufficiali delle due squadre: le pagine Facebook Calcio Catania e A.S. Varese 1910 e gli account Twitter @Catania e @OffASVarese1910.