BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Inter-Verona: tutte le notizie (Serie A 2014-2015, 11^ giornata)

Le probabili formazioni di Inter Verona: le ultime novità sulla partita valida per l'undicesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Si gioca domenica 9 novembre 2014 alle 20:45

Foto Infophoto Foto Infophoto

Si gioca domani sera alle ore 20:45; è uno dei due posticipi dell’undicesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. L'Inter arriva dal pareggio in Europa League e deve soprattutto riscattare la sconfitta di Parma, il Verona ha pareggiato le ultime due partite e cerca una vittoria che lo porterebbe a sorpassare l’avversaria di questo turno e ad avvicinare la zona Europa League. Arbitra il signor Gianluca Rocchi della sezione di Firenze. Di seguito potete leggere gli ultimi aggiornamenti delle probabili formazioni Inter Verona.

Soliti problemi per Walter Mazzarri che ancora una volta deve fare la conta degli infortunati: fuori causa gli esterni Jonathan, D’Ambrosio e Nagatomo, non recuperano M’Vila e Campagnaro e anche Hernanes si è nuovamente fermato. La notizia positiva è il recupero di Osvaldo che ha già giocato giovedi sera e permetterà agli attaccanti di tirare il fiato; possibile allora che l’italo-argentino, che dovrebbe comunque partire in panchina, vada a sostituire Palacio a partita in corso. In mediana le scelte sono sostanzialmente obbligate: Kovacic è il regista, con Kuzmanovic che invece avrà compiti simili ma più di interdizione al fianco della diga Gary Medel. A sinistra la conferma di Dodò, a destra invece uno tra Obi e Mbaye si gioca la maglia. Difesa confermata anche se Vidic appare in difficoltà; il serbo guiderà sempre il reparto a protezione di Handanovic, con Ranocchia e Juan Jesus ai suoi lati. Sono in panchina i tre gioielli della Primavera: Gaston Camara, Puscas e Federico Bonazzoli (che è stato titolare a Saint Etienne); possibile che almeno uno dei tre trovi spazio nel secondo tempo. 

Reduce da due pareggi consecutivi, il Verona vuole ripartire e prova a vincere su un campo sul quale però non è mai riuscito a farlo. Per affrontare questa partita delicata l’ex di turno Andrea Mandorlini sceglie il solito 4-3-3, ma potrebbe cambiare qualche interprete. Per esempio c’è il ritorno di Lazaros Christodoulopoulos, che potrebbe già essere mandato in campo nel tridente offensivo in sostituzione di Nico Lopez, mentre al centro dell’attacco torna titolare Luca Toni con il ballottaggio tra Juanito Gomez e l’uruguayano che dovrebbe essere vinto dal primo (si gioca una maglia anche Jankovic). Cambio anche in mediana: la squalifica di Tachtisids spinge Obbadi al centro della linea mediana, a sinistra è confermato Hallfredsson mentre sulla destra dovrebbe essere impiegato il moldavo Ionita, con Campanharo che però ha qualche possibilità di iniziare dal primo minuto. La difesa, reparto sempre sotto osservazione, deve fare a meno di Sorensen che potrebbe aver chiuso in anticipo il suo 2014; a destra rientra Martic e a sinistra c’è Agostini, in mezzo dovrebbe essere confermata la coppia Marquez-Moras.