BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ATP Finals 2014/ Master, dove seguirlo in streaming video e diretta tv. Nishikori-Murray, Federer-Raonic (tennis, 9 novembre 2014)

Pubblicazione:domenica 9 novembre 2014

Gli otto protagonisti del Master 2014 si divertono Gli otto protagonisti del Master 2014 si divertono

ATP FINALS 2014 DOVE SEGUIRLE IN STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, RISULTATO LIVE DELLE PARTITE (OGGI 9 NOVEMBRE 2014, TENNIS) - Inizia l’ultimo appuntamento della stagione del tennis maschile: le ATP Finals 2014. Siamo alla O2 Arena di Londra, suggestivo scenario indoor per quello che da sempre è il torneo dei migliori: il Master. Otto giocatori al via, divisi in due gironi; i primi due di ciascun raggruppamento - dopo il round robin - accedono alle semifinali. In palio tanti punti per la classifica, un titolo di assoluto prestigio e, idealmente, la corona di numero uno dell’anno solare. Purtroppo c’è anche qualche defezione: l’anno scorso era toccato a Andy Murray dare forfait (schiena), quest’anno a dover rinunciare all’appuntamento è stato Rafael Nadal che si è operato pochi giorni fa di appendicite e non ha potuto onorare l’impegno. Ma gli altri grandi nomi ci sono tutti: per seguire gli incontri in diretta televisiva dovete andare su Sky Sport 2, che trovate al canale 202 del satellite, con la squadra capitanata da Elena Pero a commentare gli incontri con il commento tecnico di Laura Golarsa e Paolo Bertolucci. Lo streaming video è garantito a tutti gli abbonati al pacchetto Sport grazie a Sky Go, applicazione attivabile su PC, tablet e smartphone. Non mancheranno poi gli aggiornamenti in tempo reale da parte del sito ufficiale del torneo (www.barclaysatpworldtourfinals.com) tramite il live score, mentre se siete appassionati di social potete consultare i profili ufficiali del circuito di tennis maschile che sono facebook.com/ATPWorldTour e, su Twitter, @ATPWorldTour. Si inizia oggi con i primi incontri del gruppo B: alle ore 14 inglesi, cioè le 15 in Italia, in campo Kei Nishikori-Andy Murray: i precedenti dicono 3-0 per lo scozzese che ha avuto un ottimo finale di stagione vincendo due tornei ATP 250 e sta provando a tornare sul livello dei big dopo i problemi avuti alla schiena. Per il giapponese prima incursione alle Finals, frutto di un grande anno che l’ha proiettato in Top Ten e, come tornei, alle finali di Madrid e degli Us Open. A seguire, cioè non prima delle 21 italiane, ecco Roger Federer-Milos Raonic: da non perdere, i precedenti sono 6-1 per lo svizzero ma nell’ultimo incrocio, quarti di finale di Parigi-Bercy una settimana fa, è stato il canadese a imporsi, cancellando al Re la prima opportunità di tornare in vetta al ranking mondiale. Federer, che dovrà ancora giocare la finale di Coppa Davis, ha vinto sei volte il Master; ha avuto un’ottima stagione con cinque titoli (nessuno Slam, ma due Master 1000) e ha dimostrato di poter tornare ai suoi massimi livelli. Raonic è il nuovo che avanza, dopo la finale di Montréal dello scorso anno è definitivamente esploso con la semifinale a Wimbledon (sconfitto proprio da Roger). Non vediamo l’ora che inizi, per scoprire come andrà questa prima giornata. (Claudio Franceschini)



© Riproduzione Riservata.