BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Inter-Verona: Fantacalcio, i voti della partita. I top e i flop (Serie A, 11a giornata)

Pagelle Inter-Verona: i voti della partita di Serie A, posticipo dell'undicesima giornata a San Siro. I protagonisti, i migliori e i peggiori: tutti i giudizi per il Fantacalcio.

Lo stadio di San Siro (Infophoto) Lo stadio di San Siro (Infophoto)

PAGELLE/ INTER-VERONA: FANTACALCIO, I VOTI DELLA PARTITA. I TOP E I FLOP (SERIE A, 11A GIORNATA) – Si è conclusa con il risultato di 2 a 2 la sfida fra l’Inter e l’Hellas Verona tenutasi ieri sera, alle ore 20.45, in quel dello stadio San Siro. Ancora una volta la compagine meneghina non riesce a convincere fra le mura domestiche nonostante vada in svantaggio e riesca a ribaltare il risultato portandosi sul due a uno. Handanovic si supera e para l’ennesimo rigore, ma nel finale Nico Lopez condanna i meneghini a nuovi fischi. Andiamo a vedere insieme quali sono stati i migliori e i peggiori del match analizzando i voti del fantacalcio. TOP INTER, ICARDI (VOTO 7,5) – Non sono mancate polemiche per aver zittito i tifosi interisti, ma Mauro Icardi quando gioca senza (quasi) sempre. Anche ieri una magica doppietta che però non basta a portare a casa i tre punti. E’ uno dei più pericolosi, si sbatte dall’inizio del match fino a quando Walter Mazzarri non lo sostituisce perché esausto: un vero talento con personalità da vendere. FLOP INTER, RANOCCHIA (VOTO 4,5) – Se Icardi è stato il migliore dell’Inter nonché dell’intero match, l’altro lato della medaglia è Andrea Ranocchia. Prestazione disastrosa del capitano meneghino, troppo disattento e mai incisivo. L’ex Genoa regala un sacco di palloni agli avversari e quando deve tamponare appare spesso e volentieri in ritardo: pasticcione. TOP HELLAS VERONA, LAZAROS (VOTO 7) – Una partita sontuosa del tuttofare dei veneti, Lazaros. Aiuta i propri compagni di squadra in difesa, per tamponare le scorribande avversarie, e nel contempo da man forte anche in attacco, creando scompiglio nella retroguardia interista: semplicemente da clonare. FLOP HELLAS VERONA, MORAS (VOTO 5) – Il peggiore dell’Hellas Verona è senza dubbio il difensore Moras. Una partita insufficiente la sua, concedendo troppo spazio agli avversari con la casacca nerazzurra: da rivedere.

PAGELLE INTER-VERONA (SERIE A 2014-2015 UNDICESIMA GIORNATA): I VOTI PER IL FANTACALCIO Finisce 2-2 a San Siro il posticipo dell’11ma giornata di Serie A fra Inter e Verona. Il Verona apre le danze al 10° minuto con Toni, ma già al 18’ Icardi riesce a pareggiare. Ad inizio ripresa ancora Icardi segna il gol del vantaggio. Sembra fatta per l’Inter dopo il rigore parato da Handanovic a Toni al 51° minuto, ma all’ 89’ Nico Lopez firma il gol del definitivo pareggio. L’Inter rimane in nona posizione nella classifica, così come il Verona appena sotto i nerazzurri.
VOTO PARTITA 7: E’ stata una buona partita con molte occasioni da una parte e dall’altra. Le difese ballerine delle due squadre e un risultato sempre in bilico hanno permesso agli spettatori di assistere a una partita emozionante fino all’ultimo minuto.
VOTO INTER 6: L’Inter a due facce pareggia meritatamente contro il Verona. Buona reazione dopo il gol di Toni, ma dopo l’espulsione di Medel la squadra di Mazzarri ha cambiato volto alla sua gara. Ad un attacco invidiabile risponde una difesa troppo fragile e che concede troppe occasioni agli avversari CLICCA QUI PER I VOTI DEI NERAZZURRI
VOTO VERONA 7,5: Grandi applausi per la squadra di Mandorlini che riesce a portarsi in vantaggio per poi farsi recuperare, ma gli scaligeri non mollano mai e fino all’ultimo minuto ce la mettono tutta per non uscire a mani vuote. Qualche buco in difesa di troppo non macchia la prestazione di questa squadra CLICCA QUI PER I VOTI DEL GIALLOBLÙ
VOTO SIG. ROCCHI (ARBITRO) 6: Ritorna in campo dopo le critiche di Juve- Roma e si comporta bene, senza commettere errori particolari.

PAGELLE INTER-VERONA (SERIE A 2014-2015 UNDICESIMA GIORNATA): I VOTI PER IL FANTACALCIO (PRIMO TEMPO) - La prima frazione di gioco fra Inter e Verona a San Siro si chiude con il risultato di 1-1. Decidono il risultato finora le reti di Toni al 10° minuto e di Icardi al 18°. L’Inter di Mazzarri vuole chiudere con una bella vittoria un periodo “no” prima della sosta per le nazionali. Il tecnico toscano per questa sfida conferma il 3-5-2. Porta difesa da Handanovic, in mezzo alla difesa si rivede Ranocchia insieme a Vidic con Juan Jesus a completare il reparto. Medel agisce a centrocampo e scorta la coppia formata da Kuzmanovic e Kovacic. Dodò e Nagatomo giocano sulle fasce, mentre in attacco confermato il tandem Icardi-Palacio. Solo panchina per Hernanes. Il Verona si trova al 10° posto e con una vittoria stasera scavalcherebbe proprio i nerazzurri in classifica. Tra i pali c’è Rafael. Difesa a 4 composta da Martic, Marquez, Moras e Agostini. A centrocampo al posto dello squalificato Tachtsidis gioca Obbadi con Ionita e Halfredsson, in avanti la punta scelta da Mandorlini è Toni, supportato sulle fasce da Gomez e Christodoulopoulos. Partenza forte degli ospiti che riescono dopo soli 10 minuti a portarsi in vantaggio con Toni, che riceve palla da una sponda intelligente di Lazaros in area e a pochi passi dalla porta difesa da Handanovic non sbaglia. L’Inter si riprende subito dalla doccia fredda subita e dopo pochi minuti riesce a pareggiare con Icardi. Azione fotocopia, rispetto al gol degli ospiti, sponda di Palacio per Icardi che con il piattone sinistro buca Rafael. Da qui in poi la squadra di Mazzarri prende in mano la partita e solo 2 minuti dopo il gol prende un palo con una conclusione violenta da fuori area di Kuzmanovic. Al 24° minuto Vidic con un colpo di testa su un cross da calcio d’angolo centra la porta, ma Rafael è bravo e respinge il pallone con un colpo di reni. A parte qualche contropiede improvviso degli ospiti, l’Inter rimane padrona del campo fino al duplice fischio, ma non riesce a portarsi in vantaggio. Vedremo nella ripresa chi fra le due squadre avrà più voglia di vincere o se il risultato rimarrà in pareggio. MIGLIORE IN CAMPO INTER: KOVACIC 6,5 PEGGIORE IN CAMPO INTER: RANOCCHIA 5 MIGLIORE IN CAMPO VERONA: HALFREDSSON 6,5 PEGGIORE IN CAMPO VERONA: IONITA 5,5 (Paolo Zaza)