BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Roma-Torino/ Il pronostico di Luigi Garzya (Serie A, esclusiva)

Roma Torino, intervista esclusiva con LUIGI GARZYA: il pronostico sulla sfida dello stadio Olimpico, uno dei posticipi dell'undicesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015

Foto InfophotoFoto Infophoto

È una partita tra due squadre reduci da due sconfitte: la Roma contro il Bayern Monaco in Champions League, che è seguita a quella di Napoli in campionato, il Torino quella sorprendente in Europa League in Finlandia, sul campo dell'HJK Helsinki. Questa sera alle 20,45 la formazione giallorossa e quella granata si affronteranno al'Olimpico in un incontro molto importante, soprattutto per Totti e compagni che dovranno cercare di non perdere terreno dalla Juventus impegnata in casa contro il Parma. Bisognerà ritrovare il gioco e il carattere dei momenti migliori, e ancora una volta fare fronte ai tanti infortuni che in questa prima parte di stagione hanno vessato la rosa giallorossa. Per quanto riguarda i granata, una trasferta molto difficile nella quale provare a prendersi almeno un punto che sarebbe molto importante per il prosieguo della stagione e rialzare subito la testa. Per presentare questo match IlSussidiario.net ha contattato in esclusiva Luigi Garzya, che ha giocato in entrambe le squadre.

Roma-Torino: che partita si aspetta? Una partita tra due squadre che vengono entrambe da una sconfitta, quindi potrei dire una partita tra due squadre ferite. Bisogna però dire che la Roma e il Torino praticano il miglior calcio che si vede oggi in Italia, in particolare Ventura riesce sempre a mettere in campo formazioni molto valide.

Per i giallorossi obbligatoria la vittoria dopo le sconfitte di Napoli e Monaco? Direi di sì, perchè vedendo questa Juventus non ci saranno alternative; ma non sarà facile, perchè il Torino è una squadra assolutamente valida.

De Sanctis lasciato in panchina in Champions League. C'è un problema? Direi di no, secondo me lui e Skorupski sono entrambi molto bravi. Ddiciamo che possono essere vulnerabili, come tutto il resto della Roma.

Troppi problemi nella fase difensiva? La Roma affronta tante competizioni e certe cose possono succedere, come quelle della sconfitta di Monaco. Al di là di questo la rosa della formazione giallorossa è molto valida.

In attacco spazio Destro e Totti insieme? Hanno giocato già insieme, e si potrebbe riproporli in questa partita. Totti lo farei giocare sempre, Destro ha la migliore media gol rispetto ai minuti giocati e merita quindi di essere in campo.

Torino deludente in Finlandia, cosa non ha funzionato? Una sconfitta come quella della Finlandia ci può stare, considerando anche il freddo e le condizioni atmosferiche veramente difficili. In ogni caso la formazione granata è seconda nel suo girone di Europa League e non ha poi compromesso molto.

Granata con una sola punta all'Olimpico, la soluzione giusta? Non credo, il calcio di Ventura è sempre propositivo e credo proprio che il Torino andrà a fare la sua partita all'Olimpico, giocando come ha sempre fatto quest'anno.

Il suo pronostico su quest'incontro? La Roma sta attraversando un periodo difficile, il Torino come ho detto prima è squadra difficile da affrontare. E' insomma una partita imprevedibile, da tripla potrei dire.

(Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.