BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Empoli-Atalanta / Video highlights e statistiche della partita di campionato. Parla Sarri (Serie A, 30 novembre 2014)

Video Empoli Atalanta, risultato finale 0-0: gli highlights della partita valida per la tredicesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. I toscani dominano ma non riescono a passare

Foto Infophoto Foto Infophoto

EMPOLI-ATALANTA: VIDEO HIGHLIGHTS E STATISTICHE DELLA PARTITA (SERIE A 2014-2015, 13^ GIORNATA) - Empoli-Atalanta finisce 0-0. Un po' di delusione per l'esito della partita in casa Empoli, ecco il commento dell'allenatore Maurizio Sarri: "Noi oggi abbiamo fatto una buona partita e mi spiace che questo non si sia tradotto in una vittoria. I ragazzi si sono impegnati al massimo giocando una prestazione di buon livello, siamo rimasti lucidi durante l’intero arco della partita contro una squadra molto fisica che non ti lascia giocare bene. Purtroppo è mancato solo un guizzo in area di rigore, ma può anche succedere. Noi abbiamo anche provato situazioni diverse in fase d’attacco per provare a vincere, ma è stata brava anche l’Atalanta a non permetterci di conquistare la vittoria".

EMPOLI-ATALANTA: VIDEO HIGHLIGHTS E STATISTICHE DELLA PARTITA (SERIE A 2014-2015, 13^ GIORNATA) - Empoli-Atalanta finisce 0-0. Una partita a senso unico, almeno leggendo le statistiche: l’Empoli ha mantenuto il 61% del possesso palla e ha avuto un attacco alla porta del 48,1% pur riuscendo a proteggere molto bene la sua area di rigore (63%). Numeri nettamente superiori a quelli dell’Atalanta, che ha invece rispettivamente 51,9% e 37%, oltre a una supremazia territoriale decisamente inferiore (quasi 5 minuti contro i quasi 17 avversari) e inoltre ha giocato la palla con precisione minore (siamo al 53,8% laddove l’Empoli ha ottenuto il 63,8%). Naturale che con dati simili i toscani abbiano anche concluso nettamente più volte; sono infatti 18 tiri contro 5, ma soltanto 5 delle conclusioni dell’Empoli hanno centrato i pali e qui Sportiello ci ha messo del suo, una sola parata per Sepe ma l’Atalanta se l’è cavata anche grazie al fatto che i toscani non sono riusciti a essere troppo incisivi (49,4% di pericolosità). Nemmeno il dato degli 11 calci d’angolo contro 2 ha sbloccato una partita nella quale Matias Vecino si è distinto per i palloni giocati (71 passaggi andati a buon fine) ma anche per le conclusioni (3), dato questo nel quale il migliore è stato Maccarone con 7 tiri, nessuno dei quali però ha avuto fortuna. Come sempre Tonelli e Rugani hanno fatto la voce grossa in difesa (32 palloni recuperati a testa), bene anche Stendardo (33) e Cigarini che per una volta è stato più interditore che regista, non comparendo tra i primi quattro giocatori per passaggi effettuati (c’è invece Valdifiori con 54, anche se alle spalle pure di Hysaj che è stato piuttosto coinvolto sulla corsia destra). Gli ammoniti sono stati cinque: tre di questi nei venti minuti finali, tre per l’Atalanta che con il passare dei minuti ha sempre più arretrato il proprio baricentro a protezione del risultato. 

LE DICHIARAZIONI - Dopo la partita Maurizio Sarri, allenatore dell’Empoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport: “Ci è mancato solo il gol, abbiamo provato a segnare in tutti i modi dal primo al novantesimo ma non ce l’abbiamo fatta; purtroppo l’Atalanta si è chiusa molto bene concedendoci pochi spazi. Avremmo meritato di vincere”. Stefano Colantuono, allenatore dell’Atalanta, ha parlato alla Rai evidenziando quelli che sono i problemi attuali dell’Atalanta: “Se vogliamo fare un campionato come negli anni scorsi dobbiamo segnare; tecnicamente e tatticamente il risultato è un pregio e abbiamo mostrato che sappiamo difenderci, ma è chiaro che nella fase offensiva dobbiamo fare di più perchè per uscire dalle zone basse della classifica dobbiamo vincere. Ci vuole un lavoro forsennato”. CLICCA QUI SOTTO PER IL VIDEO DI EMPOLI-ATALANTA: GLI HIGHLIGHTS DELLA PARTITA (SERIE A 2014-2015, 13^ GIORNATA)