BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MOVIOLA/ Juventus, Roma, Milan, Inter: ecco i principali casi arbitrali (Serie A 2014-2015, 13esima giornata)

Pubblicazione:

Mazzoleni, arbitro di Serie A (Infophoto)  Mazzoleni, arbitro di Serie A (Infophoto)

MOVIOLA JUVENTUS, ROMA, MILAN, INTER: ECCO I PRINCIPALI CASI ARBITRALI (SERIE A 2014-2015, 13ESIMA GIORNATA) – Come ogni lunedì, andiamo a vedere insieme la moviola della Serie A, relativa naturalmente alla 13esima giornata. Cerchiamo di elencare i principali casi arbitrali delle partite giocatesi nel weekend, in attesa che il turno si completi con il posticipo di questa sera dello stadio Marassi fra la Sampdoria e il Napoli. Partiamo con Milan-Udinese, la partita che sta facendo maggiormente discutere in queste ore. La gara di San Siro è arbitrata da Valeri, che praticamente non ne azzecca, una facendo infuriare sia il Diavolo quanto i friulani. Si comincia con il gol fantasma di Rami, con i replay che non chiariscono se la palla abbia o meno varcata la linea: solo la tecnologia in campo potrebbe aiutare in queste situazioni, come invocato a fine match anche dall’ad rossonero Galliani. Valeri regala poi un doppio errore a danni dell’Udinese: prima non assegna il rigore netto per sgambetto di Armero su Badu, e poi assegna, sbagliando, la massima punizione al Milan visto che l’azione che ha portato al penalty era da interrompere prima per tocco di mano di Honda. Altra gara calda è Roma-Inter, chiusasi con il risultato di 4 a 2 per i giallorossi. Arbitra Mazzoleni che non assegna, sbagliando, due rigori: il primo in favore della Roma per fallo di Campagnaro su Gervinho, e il secondo dei nerazzurri per sgambetto di Ljajic sull’ex Dodò. Non sembra invece esservi nulla da segnalare in occasione della terza rete della Roma: i nerazzurri protestano moltissimo (con conseguente espulsione di Mancini), per una manata di Holebas su Guarin, ma il contatto, rivedendolo al replay, appare lieve. Nel derby Juventus-Torino, chiusosi con la vittoria bianconera per due a uno, perfetta direzione di gara di Orsato e dei suoi collaboratori. I granata protestano per la rete nel finale di Pirlo, per un presunto fallo di Bonucci su Benassi, inesistente. Regolare il rigore assegnato alla Juventus, e giusto annullare la rete di Vidal per fuorigioco netto. In Cagliari-Fiorentina (0-4), infine, da annullare la prima rete della Viola, quella di Mati Fernandez su punizione, per fuorigioco di Gonzalo Rodriguez. Niente da segnalare di eclatante dagli altri campi.



© Riproduzione Riservata.