BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Video/ Sampdoria-Napoli (1-1): i gol di Eder e Duvan Zapata (1 dicembre 2014, Serie A 13^ giornata)

Video Sampdoria Napoli: i gol e gli highlights della partita valida per la tredicesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Si gioca oggi lunedi 1 dicembre, posticipo delle ore 21

Foto InfophotoFoto Infophoto

Nel secondo dei quattro minuti di recupero (92') il Napoli riesce a raggiungere il pareggio a Marassi. Mertens passa a sinistra per lo scatto di Ghoulam, che dal fondo riesce a pennellare un gran cross in mezzo all'area: nè Higuain nè Romagnoli ci arrivano, è Duvan Zapata a colpire di testa infilando Romero nell'angolo alla sua destra. Secondo gol in questo campionato per l'attaccante colombiano.

Al 57' minuto di gioco la Sampdoria passa in vantaggio. Merito del brasiliano Eder che riceve palla ai 25 metri, riesce ad incunearsi in mezzo a tre avversari e dal limite dell'area realizza con un bel rasoterra di destro. Palla vicina all'angolino alla sinistra di Rafael e terzo gol in questo campionato per l'attaccante blucerchiato.

Si gioca questa sera alle ore 21 la partita che chiude la tredicesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Lo scorso anno questa sfida era stata davvero entusiasmante; era la penultima giornata di campionato, 11 maggio 2014. Sampdoria ampiamente salva - anzi, quasi in zona Europa League - Napoli certo del terzo posto e con la seconda Coppa Italia in tre anni messa in bacheca. Così una sfida senza pressioni da una parte e dall’altra si era risolta in un bellissimo 2-5 a favore dei partenopei; il Napoli aveva fatto subito la voce grossa e già nel primo tempo aveva messo le cose in chiaro con le reti di Duvan Zapata e Lorenzo Insigne. Eder aveva accorciato le distanze ma la prima frazione si era chiusa con la rete di José Callejon che aveva ristabilito i due gol a separare Sampdoria e Napoli. Il secondo tempo si era aperto con il ritorno al gol - che mancava da novembre - di Marek Hamsik, e poco dopo l’ora di gioco il Napoli aveva trovato addirittura la quinta rete con un autogol di Mustafi. A rendere il bilancio meno passivo aveva pensato Wszolek a tre minuti dal termine; quest’anno chiaramente la posta in gioco è più alta, vedremo uno spettacolo come quello del maggio scorso o sarà una partita tatticamente più equilibrata?