BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Porto-Shakhtar Donetsk/ Orario diretta tv, probabili formazioni e quote: gli assenti (Champions League 2014-2015, gruppo H)

Probabili formazioni Porto-Shakhtar Donetsk: orario diretta tv, quote, le ultime notizie sui moduli e i titolari per la partita di Champions League, sesta giornata gruppo H (10 dicembre)

Mircea Lucescu, allenatore Shakhtar (Infophoto)Mircea Lucescu, allenatore Shakhtar (Infophoto)

Si affronteranno stasera per l'ultima partita di Champions League del girone H il Porto e lo Shakhtar. Partita che vede solo luce per le statistiche visto che i padroni di casa sono matematicamente primi nel gruppo e gli ucraini secondi. Nei padroni di casa sono in dubbio Casemiro, reduce da  un affatiamento muscolare, e Danilo che ha preso un colpo in allenamento. Negli ospiti non ci sarà il capocannonier della competizione, 9 reti, Luiz Adriano che è squalificato così come lo sono il capitano Srna e Kucher. Peseranno le assenze dei primi due leader della squadra arancionera.

Questa sera alle ore 20.45 si gioca all'Estadio Do Dragao la partita fra Porto e Shakhtar Donetsk che di fatto è un'amichevole di lusso. Infatti già sappiamo che queste due squadre sono qualificate agli ottavi di Champions League; inoltre, dal momento che i portoghesi hanno cinque punti di vantaggio sugli ucraini, sono anche già definite le posizioni finali: Porto primo e Shakhtar Donetsk secondo. Dunque ci aspettiamo spettacolo in una partita che comunque mette di fronte due delle migliori 16 squadre d'Europa. Intanto, eccovi le probabili formazioni e le info diretta tv per seguire Porto-Shakhtar Donetsk.

Potrete seguire la diretta televisiva di Porto-Shaktar Donetsk sui canali del satellite, nello specifico su Sky Calcio 5 (canale 255).

Le quote per Porto-Shakhtar Donetsk ci dicono che la classifica e il fattore campo fanno pendere la bilancia dalla parte dei portoghesi: segno 1 quotato a 1,80, si sale a 3,50 in caso di pareggio mentre la vittoria dello Shakhtar pagherebbe 4,50 volte la posta in palio.

Come si accennava in apertura, questa partita ormai è di fatto un'amichevole. Dunque l'allenatore Julen Lopetegui, che deve rinunciare a Casemiro per un affaticamento muscolare (in dubbio anche Danilo a causa di una botta), farà un parziale turnover. Per questo motivo partiranno dalla panchina stasera sia Brahimi sia Jackson Martinez, che in due hanno segnato 9 dei 15 gol messi a segno dal Porto nelle prime cinque giornate del girone. Nel 4-3-3 lusitano ci sarà dunque spazio in attacco per il tridente formato dall'ex interista Quaresma, da Adrian punta centrale e da Aboubakar, mentre a centrocampo segnaliamo la presenza dell'ex Pescara Quintero. Turnover anche in porta: in panchina il titolare Fabiano, gioca Fernandez.

Per quanto riguarda Mircea Lucescu, il turnover è di fatto obbligato dalle squalifiche di tre titolari fissi come Kucher, il capitano Srna e il bomber Luiz Adriano, che con la bellezza di 9 gol segnati è al momento il capocannoniere di questa edizione della Champions League. In attacco dunque sarà Gladkiy la punta centrale del 4-2-3-1 dello Shakhtar, con il trio formato da Taison, Alex Teixeira e Douglas Costa (tutti brasiliani, come da tradizione per la squadra ucraina) che agirà alle sue spalle. In panchina Bernard, tra i titolari “vince” l'Ucraina per 6-5 sul Brasile. Assente pure l'infortunato Azevedo.