BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Copenaghen-Torino, tutte le notizie (Europa League 2014-2015, gruppo B)

Probabili formazioni Copenaghen Torino: tutte le notizie sulla partita valida per la sesta e ultima giornata del gruppo B di Europa League 2014-2015. Si gioca domani sera alle ore 21:05

Foto Infophoto Foto Infophoto

Questa sera alle ore 19 si gioca la partita valida per la sesta e ultima giornata del gruppo B di Europa League 2014-2015. I granata hanno ottenuto un punto nelle ultime due partite e si sono ampiamente complicati la vita per la qualificazione ai sedicesimi di finale. Un pareggio potrebbe bastare, ma anche sancire l’eliminazione, già avvenuta per il Copenaghen che ha 4 punti in classifica. Arbitra il russo Vladislav Bezborodov, diamo uno sguardo alle probabili formazioni di Copenaghen-Torino.

Il Copenaghen è già eliminato, ma proverà comunque ad onorare l’appuntamento cercando la vittoria casalinga per accomiatarsi al meglio dai suoi tifosi. Il tecnico Stale Solbakken deve fare a meno di Kadrii e Stadsgaard, un difensore e un centrocampista; dovrebbe riproporre il 4-4-2 che nell’ultimo turno di campionato ha battuto 3-0 il Midtjylland. In porta Andersen, linea di difesa con Hogli e Bengtsson sulle fasce e Zanka-Antonsson come coppia centrale. A centrocampo la qualità di Delaney, capitano della squadra, e del veterano (si fa per dire, ha 26 anni) Claudemir che ha un passato in Champions League con tanto di gol contro il Barcellona. Gislason e Kacaniklic (favorito su Amankwaa) dovrebbero essere scelti per agire sulle corsie, mentre in attacco ci sarà il talento del ventitreenne Nicolai Jorgensen ad accompagnare Cornelius, che di anni ne ha 21 ed è l’attaccante titolare della squadra (dovrebbe essere preferito a De Ridder, che comunque resta in corsa per una maglia).

Il Torino si è allenato a porte chiuse; si è rivisto anche Basha che era fuori da tempo e potrebbe essere arruolato almeno per la panchina, sempre fermi invece Nocerino, Benassi, Salvatore Masiello e Larrondo che hanno svolto lavoro a parte. La formazione dovrebbe cambiare poco: Padelli torna titolare perchè è il portiere di coppa, davanti a lui ci sarà il terzetto Maksimovic-Glik-Moretti a meno che Ventura non decida di dare qualche minuto a uno tra Jansson e Bovo, che hanno dimostrato di poter sostituire i titolari. In mezzo al campo Vives a dettare i tempi, Gazzi ed El Kaddouri a dargli sostegno con Sanchez Mino che parte leggermente dietro nelle gerarchie, sulle fasce ci saranno molto probabilmente Darmian e Bruno Peres, perchè Molinaro è squalificato e ci sono ben poche alternative. In attacco la coppia Amauri-Quagliarella: si punta sulla loro esperienza per superare il turno e accedere ai sedicesimi.