BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Atletica / Un giudice muore colpito dal lancio di un martello negli USA

Il giudice Douglas Koban aveva 75 anni ed era originario di Endicott è stato colpito alla testa mentre attraversava la zona di gara da un martellotto. Era un impiegato Ibm in pensione

Martellone uccide giudiceMartellone uccide giudice

Non c'è pace per il mondo dell'atletica. Ancora un lutto per il mondo dello sport a causa di un incidente fortuito. Questa volta a rimetterci la vita è stato un giudice statunitense morto accidentalmente dopo essere stato colpito da un martello. Non era si trattava di un martello "olimpico" ma del martellone, un attrezzo leggermente diverso ovvora una sfera decisamente più pesante (quasi 16 chili) con una presa più piccola che non finisce molto lontano (21,35 m il record del mondo). L'incidente è avvenuto presso l'università di Ithaca, a New York. Il giudice Douglas Koban aveva 75 anni ed era originario di Endicott. Non era neanche effettivo ma un impiegato Ibm in pensione, ingaggiato dall'ateneo soltanto per l'occasione. È stato colpito alla testa mentre attraversava la zona di gara. Immediatamente soccorso, è morto il giorno dopo all'ospedale.

© Riproduzione Riservata.