BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Coppa del mondo di sci 2014/ Are, il pronostico di Ivana Vaccari (esclusiva)

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

COPPA DEL MONDO DI SCI 2014-2015, ARE: IL PRONOSTICO DI IVANA VACCARI (ESCLUSIVA) – Weekend di Coppa del Mondo di sci ad Are in Svezia, dove si disputeranno venerdì due gare di gigante maschile e femminile, sabato lo slalom speciale femminile e domenica quello maschile. Queste gare hanno sostituito quelle che dovevano svolgersi a Courchevel e in Val d'Isere. In testa alla classifica maschile c'è il norvegese Kjetil Jansrud davanti all'austriaco Marcel Hirscher, che però potrebbe approfittare di due gare a lui favorevoli. In gigante lo attende un grande duello con Ted Ligety e Alexis Pinturault, mentre in slalom ci aspettiamo grandi risultati anche dagli azzurri. In campo femminile è prima la slovena Tina Maze davanti all'austriaca Anna Fenninger. Entrambe saranno grandi protagoniste anche sulle nevi svedesi, soprattutto in gigante dove attendiamo pure Federica Brignone, mentre in slalom c'è curiosità di Mikaela Shiffrin dopo un inizio per lei deludente in questa specialità. Per presentare le gare di Are abbiamo sentito la giornalista Rai Ivana Vaccari, grande esperta di sci. Eccola in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Jansrud si conferma in testa alla Coppa maschile, potrà essere il favorito? Dipenderà molto da Hirscher, che però ora vedo in un momento difficile forse per il troppo carico di lavoro. Lo vedo molto ingrossato.

Nel gigante chi vede meglio ad Are tra Hirscher, Ligety e Pinturault? Decisamente vedo meglio Ligety e Pinturault.

Lo slalom torna dopo un mese: cosa si attende? Mi aspetto una grande performance degli atleti italiani, che potrebbero veramente fare una gara molto buona.

In particolare? Credo molto in Gross e Thaler, che anche se ha già i suoi anni potrebbe fare cose molto importanti in questo ottimo momento della sua carriera. C'è poi Razzoli di cui si dice un gran bene, addirittura che sia tornato ai livelli della sua vittoria olimpica. Peccato invece per l'infortunio di Moelgg, che ci ha privato di un atleta così valido in entrambe le specialità.

Come giudica invece le recenti gare dei nostri velocisti? Possono essere protagonisti di questa stagione, soprattutto Dominik Paris che dopo aver subito la botta in Val Gardena che lo limitò nella scorsa stagione ora scia ancora meglio, ha acquistato sicurezza ed esperienza. Senza dimenticare Innerhofer: se avrà risolto il suo problema alla schiena sarà uno dei protagonisti ai Mondiali.

Tra le donne c'è stato il grande ritorno della Vonn, cosa ne pensa? Questo dimostra che Lindsey, che in carriera ha vinto tutto, oltre ad avere una grande forza fisica e atletica ha anche una grande forza mentale. Riproporsi a livelli così alti è veramente una cosa eccezionale.

Shiffrin un po' deludente finora in slalom, quali i motivi? Secondo me la Shiffrin punta molto ai Mondiali che si svolgeranno negli Stati Uniti, vuole vincere in casa propria. Comunque potrà naturalmente essere protagonista in queste gare tecniche ad Are, insieme a Tina Maze.

Dalle atlete italiane cosa si aspetta, in particolare da Federica Brignone?


  PAG. SUCC. >