BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Risultati / Serie B, livescore in diretta e classifica aggiornata: finali! (oggi, sabato 13 dicembre 2014, 18^ giornata)

Risultati Serie B, livescore in diretta e classifica aggiornata: si giocano oggi le partite della diciottesima giornata di campionato. Spicca lo scontro promozione Bologna-Frosinone

Foto InfophotoFoto Infophoto

Risultati finali per questa 18ma giornata di Serie B che ha riservato non poche sorprese soprattutto nei finali di partita. Quattro vittorie esterne, tre sole vittorie per le squadre di casa, mentre l'unica gara finita sullo 0-0 (ma con due espulsi) è stata Pescara-Avellino. Il Livorno ha polverizzato il Catania, mentre il Carpi la spunta nel derby e allunga in classifica sul Frosinone che si è fatto rimontare in una gara molto emozionante a Bologna. La classifica cambia soprattutto nella "seconda colonna", mentre si compatta il gruppetto delle inseguitrici del Carpi. Da segnalare il primo gol da professionista di Minala, il giocatore delle giovanili della Lazio su cui si è tanto parlato per la sua età. Un bel gol di testa, soprattutto decisivo 

Risultato che cambia due volte nel giro di un minuto a Livorno con un super gol di Jefferson seguito da uno altrettanto bello di Galabinov. Ora sta vincendo il Livorno. Tante emozioni in questa giornata di Serie B. Ma le sorprese anche per la classifica non sono finite perche Mbakogu porta in vantagigo il Carpi di testa.

Partite riprese (anche se non contemporaneamente) su titti i campi e primo risultato che cambia in questa diciottesima giornata di Serie B. E' un gran tiro da fuori di Davide Bessa al suo primo gol in campionato ad aprire le marcature. Risultato di Bologna-Frosinone ora sull'1-1, vedremo se sugli altri campi la situazione cambierà. Da annotare sul nostro taccuino l'espulsione di D'Elia in Entella Vicenza.

Risultati che cambiano lentamente in questo primo tempo delle partite di Serie B molto tattico e agonisticamente combattuto. Il gol più pesante è quello del solito Ciofani che porta il Frosinone in vantaggio a Bologna, mentre un po' fortunosamente il Catania acciuffa il pari a Livorno. Entella e Spezia sono le altre due squadre in vantaggio. Le rimanenti partite sono tutte ferme sul risultato di 0-0 

Fischio di inizio su tutti i campi di questa giornata di Serie B. I risultati delle partite possono cambiare il volto della partita. E magari far saltare qualche panchina, come potrebbe succedere a Brescia con il colpo di testa di Situm che mette subito in ginocchio la Leonessa e al 2' minuto fa passare in vantaggio gli ospiti 

Siamo arrivati alla diciottesima giornata di campionato, che si è aperta come di consueto con l’anticipo del venerdi sera, ovvero Trapani-Perugia (risultato finale 2-2). Le partite del giorno sono davvero interessanti; andiamo a scoprirle una ad una, si gioca alle ore 15 e iniziamo da Bologna-Frosinone: uno scontro con vista sulla promozione tra i felsinei (29) che possono scavalcare i ciociari (29) e portarsi al secondo posto in classifica, sarà partita vera e bellissima ed è un test importante per le ambizioni del Frosinone. Brescia-Spezia: in crisi economica le Rondinelle (19) cercano di non sprofondare nella zona playout mentre lo Spezia (26) vuole tenere duro per restare agganciato al treno playoff, già sfuggito nelle ultime due stagioni. Carpi-Modena: bel derby emiliano con la capolista (33) che per una volta rende più dei cugini più blasonati, il Modena (22) è in ripresa ma non ha ancora la continuità giusta per i playoff. Cittadella-Bari: i veneti (15) hanno un disperato bisogno di vincere, ma così anche i pugliesi (19) che non fanno punti da tempo e devono allontanare la zona playout. Crotone-Pro Vercelli: scontro salvezza perchè i calabresi (17) pur in ripresa sono ancora quartultimi, mentre i piemontesi (21) sono crollati in classifica e adesso devono guardarsi molto più alle spalle (anche se hanno esattamente la stessa distanza dai playoff e dai playout). Livorno-Catania: qui invece siamo di fronte a uno scontro per la promozione, i toscani (26) sono quarti in classifica mentre gli etnei (20) al momento rischiano di scivolare in basso ma guardano comunque alla Serie A come obiettivo finale. Pescara-Avellino: il Delfino (20) si sta riprendendo ma resta pericolante, gli irpini (25) stanno lentamente scendendo in classifica e devono vincere per mantenere la zxona playoff. Ternana-Lanciano: sfida tra i toscani (22) che sperano di agganciare le prime otto posizioni e gli abruzzesi (25) che ci vogliono rimanere a differenza dello scorso anno, quando fallirono l’obiettivo. Virtus Entella-Vicenza: i liguri (17) potrebbero uscire dalle ultime posizioni della classifica mentre il Vicenza (23) con un grande scatto sono addirittura in vista playoff. Si chiude lunedi sera, alle ore 20:30, con Latina-Varese: vero e proprio scontro salvezza, i laziali (15 punti) sono ultimi ma potrebbero sorpassare i biancorossi (16) che in virtù della penalizzazione si trovano in terzultima posizione e rischiano la retrocessione diretta, o i playout per il secondo anno consecutivo.