BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Genoa-Roma (0-1): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015 15^ giornata)

Pagelle Genoa-Roma: i voti della partita di Serie A, valida per la quindicesima giornata. I protagonisti, i migliori e i peggiori a Marassi, tutti i giudizi per il Fantacalcio

Lo stadio di Marassi (Infophoto) Lo stadio di Marassi (Infophoto)

LE PAGELLE DI GENOA-ROMA (SERIE A 2014-2015, 15^ GIORNATA): I VOTI DEL PRIMO TEMPO La Roma accorcia sulla Juventus nel giorno degli scontri diretti tra le prime in classifica e con Genova a fare da arbitro alla corsa-Scudetto: nel match del 'Ferraris', acceso da un nervosismo troppo accentuato dei padroni di casa verso l'arbitro, i giallorossi meritano 3 punti e successo con un grande primo tempo ed una ripresa fatta di sprechi abbastanza incredibibli. Il Genoa rischia di beffare i capitolini con un gol (annullato) di Rincon proprio all'ultimo minuto ma vede interrompersi a 9 giornate la serie positiva iniziata dopo il derby di settembre. VOTO GENOA 5 – Prestazione di cuore, dopo l'espulsione di Perin e nel secondo tempo, ma assolutamente insufficiente in 11 vs 11. Scaricare le responsabilità sull'arbitro e su alcune decisioni al limite non è la soluzione giusta. CLICCA QUI PER LE PAGELLE DEL GENOA VOTO ROMA 6,5 – Potrebbe essere un match da 8 in pagella se al grande finale di primo tempo la squadra di Garcia aggiungesse almeno uno o due gol, sul campo della squadra fino a qui più sorprendente di questo campionato. Invece tanti sprechi e rischio-scherzetto rossoblu dietro l'angolo fino alla fine. CLICCA QUI PER LE PAGELLE DELLA ROMA VOTO SIG. BANTI (ARBITRO) 5,5 – La decisione che origina le proteste del Genoa è la mancata punizione fischiata (per simulazione) a Ljajic nell'azione del gol. Si aggiunga un fuorigioco dubbio di Sturaro e qualche contatto nell'area di De Sanctis. A nostro avviso, seppur non convincente anche per la difficoltà dei singoli casi, non è totalmente insufficiente nè colpevole di errori clamorosi. 

LE PAGELLE DI GENOA-ROMA (SERIE A 2014-2015, 15^ GIORNATA): I VOTI DEL PRIMO TEMPO Al termine di un primo tempo quasi a senso unico (voto 6,5), la Roma raccoglie i frutti della sua superiorità con il migliore in campo Nainggolan (voto 7), abile a sfruttare una grande giocata di Maicon (voto 6,5) sulla destra. Proprio la corsia in cui agisce indisturbato anche Gervinho (voto 6,5) è quella decisiva per ora in chiave tattica: Garcia (voto 6,5) legge bene il match e l'insistenza con cui i giallorossi si presentano fin sul fondo da quella parte del campo trova giusto coronamento nel gol dello 0-1. Gasperini (voto 5) non riesce invece a tenere alto il livello di guardia di un Genoa in serie positiva da 9 turni, andando subito in difficoltà: il migliore fino all'espulsione è Perin (voto 6), che sceglie di ricorrere al fallo e quindi al logico rosso in occasione del calcio di rigore. Nota di merito per Lamanna (voto 7), che para al debutto in Serie A il rigore di Ljajic, ma anche per De Maio (voto 6,5) il migliore della retroguardia. Male tutto il tridente, in particolare Perotti (voto 5) che non conferma le ottime indicazioni fornite invece finora. PAGELLE GENOA-ROMA, I VOTI DEL PRIMO TEMPO VOTO GENOA 5 – Surclassato dalla Roma, rischia tutto già in 2 occasioni prima del gol di Nainggolan. Non regge l'impatto con gli avversari e sbaglia quasi tutto in transizione offensiva. MIGLIORE GENOA LAMANNA VOTO 7 – Debutto da sogno. Nainggolan gli rovina la festa ma non può niente sulla conclusione del belga. PEGGIORE GENOA PEROTTI VOTO 5 – Ha dimostrato di poter fare la differenza grazie a classe e mezzi tecnici. Per questo oggi soprattutto da lui ci si aspettava di più. VOTO ROMA 7 – Reazione rabbiosa ma incanalata in maniera perfetta in un'interpretazione del match da applausi dopo il tonfo-Champions. Primo tempo di alto livello. MIGLIORE ROMA NAINGGOLAN VOTO 7 – E' la conferma più importante, giocatore in grado di fare la differenza sia in fase difensiva, sia in costruzione, sia infine in finalizzazione. PEGGIORE ROMA LJAJIC VOTO 5,5 – Gioca piuttosto bene ma la macchia del rigore sbagliato rimane: cerca il gol per farsi prenotare ma lo sfiora soltanto. (Luca Brivio)