BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Video/ Genoa-Roma (0-1): Totti rifiuta la fascia di capitano (oggi 14 dicembre 2014, Serie A 15^ giornata)

Video Genoa Roma: i gol e gli highilghts della partita che si gioca allo stadio Luigi Ferraris, valida per la quindicesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Domenica 14 dicembre

Foto Infophoto Foto Infophoto

In Genoa-Roma, vinta dai giallorossi 1-0 con un gol di Radja Nainggolan, Francesco Totti è entrato nel secondo tempo, tenuto a riposo da Rudi Garcia come era già accaduto nella scorsa partita di campionato (contro il Sassuolo, quando era rimasto in panchina per tutti i novanta minuti in vista del Manchester City). Il capitano perciò era Seydou Keita, vista anche l'assenza di Daniele De Rossi per squalifica; quando è arrivato per Totti il momento di entrare, il centrocampista maliano si è subito diretto a bordocampo per consegnare la fascia al suo numero 10. Ma Totti, anche in maniera brusca, lo ha allontanato facendogli ampiamente capire di non volerla indossare. 

Roma in vantaggio al 40’ minuto grazie a un gol bellissimo di Radja Nainggolan. Il centrocampista belga poco prima si era procurato un calcio di rigore e conseguente espulsione di Perin, ma Ljajic si era fatto parare la conclusione da Lamanna; stavolta Nainggolan si mette in proprio e su un cross dalla destra di Maicon si coordina benissimo lasciando partire una conclusione in mezza sforbiciata che si infila proprio all’angolino alla sinistra dell’incolpevole portiere genoano. Terzo gol in campionato per il numero 4 della Roma, il quinto in totale con la maglia della Roma da quando è arrivato lo scorso gennaio. 

Va in scena questo pomeriggio alle ore 15 per la quindicesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. E’ la seconda contro la terza, una partita bellissima che può dire molto anche in chiave classifica e lanciare eventualmente il Grifone ancora più in alto. Un anno fa la sfida di Marassi si era giocata all’ultima giornata di campionato; partita ininfluente perchè la Roma aveva già perso lo scudetto mentre il Genoa si era ampiamente salvato, senza però entrare in corsa per l’Europa League. E il Genoa aveva fatto il colpo, infliggendo la terza sconfitta consecutiva ai giallorossi che una volta persa la possibilità di inseguire il tricolore avevano mollato il colpo. A decidere era stato un gol di Ioannis Fetfatzidis, che aveva realizzato con un bello scavetto mancino. Quest’anno come abbiamo detto la partita conta eccome, perciò l’intensità che ci sarà sul campo del Ferraris sarà di ben altra natura. Riuscirà la Roma a riprendersi dopo l’eliminazione in Champions League o il Genoa continuerà il suo straordinario periodo di forma? Lo scopriremo insieme tra poco.