BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Udinese-Verona (1-2): Fantacalcio, i voti della partita. I top e i flop (Serie A 2014-2015 15^ giornata)

Pagelle/ Udinese-Verona (1-2): Fantacalcio, i voti della partita. I top e i flop (Serie A 2014-2015 15^ giornata). Ecco i migliori giocatori e i peggiori della sfida di ieri del Friuli

Di Natale, Udinese (Infophoto) Di Natale, Udinese (Infophoto)

Grande successo dell’Hellas Verona ieri per la 15esima giornata di Serie A 2014-2015. La squadra allenata da Mandorlini torna a vincere espugnando lo stadio Friuli e superando i padroni di casa dell’Udinese. La compagine di Stramaccioni, dopo la grande vittoria a San Siro contro l’Inter, cade quindi sotto i colpi degli scaligeri abbandonando le mura domestiche con il risultato finale di una rete a due in proprio sfavore. Analizziamo insieme i voti e le pagelle del fantacalcio per scoprire i top e i flop, i migliori del match. – Tanto per cambiare è Totò Di Natale il migliore dell’Udinese, nonché uno dei giocatori che maggiormente si sono distinti nella sfida di ieri del Friuli. Il bomber sempreverde illude i propri compagni di squadra portando in vantaggio i suoi con un colpo di testa, di certo non una delle sue principali specialità. Si rende spesso pericoloso e tiene in partita la squadra fino all’ultimo, ma senza però centrare il raddoppio: immortale. – Non subisce quasi mai tiri in porta se non in occasione delle due reti scaligere: sulla prima marcatura non ha colpe, ma sul secondo gol dei veneti, l’estremo difensore bianconero paga caro l’errore. Una prestazione quasi da senza voto macchiata però da un errore che costa tantissimo ai suoi. – Insieme a Totò Di Natale è di Luca Toni la miglior prova dello stadio Friuli di ieri. Una nuova rete per l’ultratrenne bomber scaligero, e una nuova grande prestazione per l’ex Genoa, Fiorentina, Juventus, Roma e Palermo. Ormai si sono sprecati gli aggettivi per Toni: si merita una chiamata nella Nazionale e magari anche il ritorno in una big. – Una buona prova quella di Martic, sia in fase offensiva quanto in fase di contenimento. E’ però costretto ad abbandonare il terreno di gioco per un infortunio.

© Riproduzione Riservata.