BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Sorteggio Europa League/ L'avversaria della Fiorentina: scheda del Tottenham (sedicesimi di finale)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Dall'account facebook.com/TottenhamHotspur  Dall'account facebook.com/TottenhamHotspur

SORTEGGIO SEDICESIMI EUROPA LEAGUE LEAGUE 2014-2015, L’AVVERSARIA DELLA FIORENTINA: IL TOTTENHAM - Il Tottenham, prossima avversaria della Fiorentina, si è qualificato ai sedicesimi di Europa League con il secondo posto nel girone C; ha ottenuto 11 punti finendo alle spalle del Besiktas, avendo perso lo scontro diretto per 1-0 in Turchia. Per il resto tre vittorie (5-1 e 2-1 all’Asteras, 1-0 al Partizan Belgrado) e due pareggi (0-0 a Belgrado, 1-1 interno contro il Besiktas). Il capocannoniere al momento è Harry Kane con 5 gol, seguito da Erik Lamela con 2. CLICCA QUI PER IL DETTAGLIO DEI SEDICESIMI DI FINALE DI EUROPA LEAGUE 2014-2015

IL PALMARES - Nel palmares del Tottenham figurano due campionati nazionali, otto FA Cup, quattro Coppe di Lega e 7 Charity Shields, oltre a due Coppe UEFA e una Coppa delle Coppe; tuttavia gli Spurs non festeggiano un titolo dal 2008 (la Coppa di Lega), non vincono la Premier League da 53 anni e non trionfano in Europa da tre decenni.

LA SITUAZIONE IN CAMPIONATO - Nell’ultima giornata della Premier League il Tottenham ha vinto 2-1 sul campo dello Swansea; i gol sono stati realizzati da Harry Kane e Christian Eriksen. Dopo 16 giornate di campionato gli Spurs si trovano in settima posizione con 24 punti, frutto di 7 vittorie, 3 pareggi e 6 sconfitte; il quarto posto che qualifica al playoff di Champions League dista 4 lunghezze.

COME GIOCA - Il Tottenham gioca con il 4-2-3-1; in porta il nazionale francese Hugo Lloris, sulle corsie laterali spingono Kyle Walker e Danny Rose (che si gioca il posto con il gallese Ben Davies). La coppia centrale è formata da Federico Fazio e Jan Vertonghen, ci sarebbe anche il rumeno Vlad Chiriches che però potrebbe partire a gennaio; in mediana tante soluzioni ma possiamo dire che i titolari sono il brasiliano Paulinho e l’algerino Nabil Bentaleb, con Moussa Dembelé e Ryan Mason prime alternative. Sulla trequarti agiscono l’ex Roma Erik Lamela e il danese Christian Eriksen, spesso larghi così da permettere a Harry Kane di partire da posizione centrale; Nacer Chadli è la prima soluzione dalla panchina, con anche Harry Townsend. La prima punta è Roberto Soldado, che ha come alternativa il togolese Emmanuel Adebayor. Sugli esterni ci sarebbe anche Aaron Lennon, che però al momento sta giocando poco ed è stato spesso soggetto a infortuni.

IL PUNTO DI FORZA - La fantasia e la versatilità dei giocatori offensivi, che possono spaziare in diverse posizioni del campo. Con Eriksen e Lamela il talento è assicurato, e attaccanti come Soldado e Adebayor hanno sempre segnato nel corso della loro carriera. Il centrocampo è solido e garantisce palloni giocabili per le punte, quando può spingere il Tottenham diventa realmente insidioso.

IL PUNTO DEBOLE - Sicuramente la fase difensiva; i giocatori in mediana sono molto bravi a creare gioco ma molto meno a distruggerlo, così che la retroguardia è spesso esposta e diventa vulnerabile. Vertonghen, Fazio e Chiriches sono buoni difensori ma cadono in amnesie anche banali; 


  PAG. SUCC. >