BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Udinese-Verona (risultato finale 1-2)/ Video highlights e gol, stiatistiche della partita di Serie A (14 dicembre 2014, 15^ giornata)

Video Udinese Verona (risultato finale 1-2): i gol e gli higlights, le statistiche della partita valida per la quindicesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015 (14 dicembre 2014)

Foto Infophoto Foto Infophoto

VIDEO UDINESE-VERONA (RISULTATO FINALE 1-2): HIGHLIGHTS E GOL, STATISTICHE DELLA PARTITA (SERIE A 2014-2015, 15^ GIORNATA) - Udinese-Verona finisce 1-2, gli scaligeri tornano al successo dopo otto giornate e si portano a casa il derby del triveneto, salendo a 17 punti in classifica e lasciando i friulani a quota 21. E’ stata una partita molto combattuta e intensa, che ha generato 22 conclusioni; 13 le ha effettuate l’Udinese che ha è stata anche più precisa (6 tiri nello specchio contro 4) ma non è riuscita a capitalizzare una supremazia territoriale di gran lunga superiore (15 minuti contro poco più di 8) e il 54% di possesso palla, che ha generato un 45,1% di attacco alla porta ma, per esempio, un solo calcio d’angolo (il Verona ne ha battuti 6). E’ insomma mancata incisività alla squadra di Andrea Stramaccioni; il Verona ne ha approfittato pur con una percentuale di passaggi riusciti del 59,7%, non tantissimo (il migliore è stato Tachtsidis con 46). Luca Toni però si è dimostrato il solito bomber di razza: tre tiri e un gol, Christodoulopoulos ha fatto anche meglio avendo concluso in porta soltanto in due occasioni. Per l’Udinese Di Natale come al solito è stato chi ci ha provato di più (5 tiri) ma questa volta le cose non sono andate bene. Buona la prova di Domizzi che è stato il migliore per passaggi (50, anche se molti sono stati per compagni di reparto lì vicino) e ha recuperato 25 palloni, primo a pari merito con Tachtsidis che oggi si è preoccupato anche della fase di interdizione. 

LE DICHIARAZIONI - Andrea Stramaccioni si è presentato in conferenza stampa nel post partita e ha toccato un concetto già espresso in passato: “Abbiamo mancato ancora una volta il salto di qualità, come gioco e classifica. E’ già la terza occasione sprecata; abbiamo controllato il primo tempo ma il gol all’ultima secondo ha prodotto un nervosismo sbagliato e appena rientrati abbiamo subito il secondo. Abbiamo preso un cazzotto in faccia; la nostra è classifica è buona ma poteva essere migliore. Il presidente Pozzo ha parlato di confusione? Per me si è vista solo nel finale, quando abbiamo mandato i difensori centrali nella loro area”. Di altro tenore le parole di Andrea Mandorlini: “Quest’anno non siamo quasi mai riusciti a essere vincenti e spumeggianti come in passato; oggi per fortuna abbiamo ritrovato convinzione e fiducia, e abbiamo vinto per il secondo anno a Udine. Eravamo in credito per quanto la squadra aveva fatto finora; siamo andati subito sotto e potevamo rimanere lì, invece siamo stati bravissimi a ribaltare la partita”. CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER IL VIDEO DI UDINESE-VERONA (RISULTATO FINALE 1-2): HIGHLIGHTS E GOL, STATISTICHE DELLA PARTITA (SERIE A 2014-2015, 15^ GIORNATA)