BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Consigli Fantacalcio 2014/ Formazioni Serie A: ecco chi schierare. La top 11 (16^ giornata, 18, 20-21 dicembre)

Consigli Fantacalcio 2014: ecco chi schierare per la sedicesima giornata di campionato, che viene inaugurata oggi dagli anticipi di Juventus e Napoli che giocheranno in Supercoppa Italiana

Foto InfophotoFoto Infophoto

Er consigliarvi al meglio quali giocatori schierare, abbiamo pensato di stilare una formazione ideale, una classica top 11, in vista della sedicesima giornata di Serie A 2014-2015, l’ultima prima della pausa natalizia e dell’avvento del nuovo anno. Partiamo come da copione dalla porta, dove andiamo sul sicuro puntando su Gigi Buffon, che con la Juventus affronterà questa sera al Sant’Elia il Cagliari di Zeman. Difesa a tre formata da Maicon della Roma, che giocherà sabato sera contro il Milan all’Olimpico, Stendardo dell’Atalanta, impegnato in casa contro il Palermo, e infine il giovane Rugani, che se la vedrà contro la Fiorentina al Franchi. A centrocampo selezioniamo due dei migliori giocatori del campionato in corso come il giallorosso Nainggolan e il viola Mati Fernandez. A questo duo ci aggiungiamo il bianconero Marchisio, e Stefano Mauri, che con la Lazio giocherà a San Siro domenica sera contro l’Inter. Infine il tridente d’attacco: Tevez, Dybala (Atalanta-Palermo) e Gabbiadini, che giocherà contro l’Udinese al Marassi.

Eccoci con un nuovo appuntamento con i consigli per il Fantacalcio, a cura della redazione de IlSussidiario.net. Siamo alla sedicesima giornata, e per questa volta le formazioni vanno fatte giovedi: già oggi infatti ci sono due partite perchè la Supercoppa Italiana chiama (lunedi 22 dicembre). E allora, andiamo a scoprire quali sono le partite del giorno e quali sono i giocatori che vale la pena schierare. Torna Ibarbo dalla squalifica e vale la pena schierarlo, è fresco e ha voglia. Poco consigliati centrocampisti e difensori del Cagliari, nella Juventus puntiamo l’euro sulla prestazione di Pereyra e sul ritorno al gol di Tevez. Callejon non segna da tempo: può sbloccarsi contro l’ultima in classifica, c’è anche Higuain in rampa di lancio mentre Hamsik attraversa un periodo poco brillante. Nel Parma Cassano è sempre un affare, ma attenzione anche a Lodi contro la squadra della sua città e con una mediana in difficoltà. Simone Zaza può tornare al gol contro una squadra in difficoltà, anche Vrsaljko (rientrato dalla squalifica) può fare al caso vostro. Per quanto riguarda il Cesena, difficile scegliere: è però piaciuto Defrel nelle ultime uscite. Nainggolan sta benissimo ed è l’uomo in più, Totti contro i rossoneri si è sempre esaltato, Maicon può sfruttare le debolezze difensive di Armero. Dall’altra parte il centrocampo rossonero deve fare la super partita: più Montolivo di De Jong, dentro anche Bonaventura che è particolarmente in forma. VERONA-CHIEVO (domenica ore 12:30). Toni o Nico Lopez possono fare al caso vostro, non consiglieremmo i difensori mentre nel Chievo si può pensare a un Meggiorini che sotto la cura Maran sembra essere rinato.  Scommettiamo sul ritorno al gol di Denis e sulla prestazione di Cigarini in mezzo al campo. Per il Palermo si può puntare su Sorrentino (l’Atalanta ha il peggiore attacco della Serie A), sul solito Dybala e sulla prestazione di Maresca. Nella Fiorentina rinata c’è un Mati Fernandez in particolare spolvero, per la difesa Savic o Basanta. Da tenere d’occhio nell’Empoli un Valdifiori con medie alte e Tavano che è un ex (ha giocato nelle giovanili della Fiorentina). Gabbiadini sembra essere particolarmente in forma, così come capitan Gastaldello e il portiere Romero. Dall’altra parte Di Natale è sempre un affare, lo è anche Bruno Fernandes e Widmer sulla corsia può essere decisivo. Difficile dire chi scegliere, scommettiamo sulla prestazione di El Kaddouri, per la porta Gillet. Nel Genoa c’è Matri che in assenza di Perotti deve reggere il peso dell’attacco, in questo senso anche Lestienne potrebbe sbocciare. Nel posticipo c’è Kovacic che sembra particolarmente ispirato, ma anche Dodò può fare al caso vostro. La Lazio sta bene: De Vrij è pronto alla super partita ma è Felipe Anderson il giocatore che in questo momento fa la differenza.

© Riproduzione Riservata.