BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

INFORTUNATI SERIE A/ Chi recupera e chi non gioca (16^giornata, 18-20-21 dicembre 2014)

Infortunati Serie A: chi recupera e chi non gioca nella 16^giornata del campionato 2014-2015. Il turno comincia giovedì 18 dicembre e proseguirà nel weekend, sabato 20 e domenica 21 dicembre

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

Il campionato di Serie A 2014-2015 vivrà la sedicesima giornata del girone di andata, l'ultima prima della pausa natalizia. Si comincia giovedì 18 dicembre con i due anticipi per la squadre che saranno impegnate in Supercoppa Italia: la Juventus di scena a Cagliari e il Napoli che riceverà il Parma. Sabato 20 dicembre altri due anticipi, quelli canonici: alle ore 18:00 Sassuolo-Cesena, alle 20:45 Roma-Milan. Domenica 21 dicembre il programma del 16°turno sarà completato da: Verona-Chievo (ore 12:30) poi alle 15:00 Torino-Genoa, Fiorentina-Empoli, Sampdoria-Udinese e Atalanta-Palermo, per finire con Inter-Lazio delle 20:45. Di seguito l'elenco dei giocatori infortunati squadra per squadra. Per gli esterni Raimondi ed Estigarribia il 2014 è terminato anzitempo, entrambi dovrebbero rientrare solo a primavera inoltrata se non proprio al termine della stagione. Sulla via del recupero il giovane attaccante Rosseti che però tornerà a disposizione nel 2015. Il centrocampista svedese Eriksson intravede la fine del calvario, dopo la rottura di un legamento crociato: con l'anno nuovo dovrebbe essere a disposizione di Zeman. Contro la Juventus l'allenatore rossoblù non potrà schierare nemmeno Sau e il portiere Colombi, che torneranno dopo la sosta. Renzetti e Marilungo dovrebbero tornare ad allenarsi a pieno ritmo nel giro di un mese mentre meno grave è l'infortunio di Perico, che da dopo Natale sarà nuovamente abile e arruolato. Nessun infortunato per i gialloblù allenati da Rolando Maran, l'unico indisponibile è l'argentino Ruben Botta ma per motivi disciplinari (squalifica di tre giornate). Guarente è fermo ai box ormai da inizio campionato, il suo recupero resta un mezzo mistero. Fuori causa anche i terzini Laurini e Perticone, che si riprenderanno in una settimana circa. Montella deve fare a meno dei lungodegenti Giuseppe Rossi e Bernardeschi: entrambi torneranno in campo tra un paio di mesi. Infortunati anche il portiere Lupatelli (spalla, anche per lui rientro verso marzo) e il senegalese Babacar che invece sarà di nuovo in pista dopo Natale. Resta infortunato il giovane centrocampista Mandragora: assieme a lui il collega Kucka che ha già saltato la Roma causa lombalgia. L'affaticamento al gemello laterale sinistro ha chiuso anzitempo il 2014 di Jonathan che resta in infermeria. E' tornato a disposizione invece Hernanes. Gli infortunati a breve termine sono Caceres e Marrone mentre più lunghi sono gli stop per Romulo (pubalgia) e Asamoah (ginocchio infiammato), entrambi operati e fuori gioco per almeno altri due mesi. Poi c'è Barzagli il quale ha recentemente ammesso di non poter ancora identificare la data del rientro. Tanti indisponibili per mister Pioli: l'ultimo è Lucas Biglia che ha recentemente rimediato uno stiramento di primo grado alla coscia sinistra. Fuori causa per due mesi Ciani e Braafheid mentre Pereirinha a Candreva torneranno dalla prossima partita; il recupero di Ederson (lesione primo grado retto femorale coscia sinistra) invece si può quantificare in un mese circa. Stagione finita per Gentiletti, ma questo si sa da tempo. Anche per Inzaghi l'elenco dei giocato infortunati è nutrito: Alex, Albertazzi, Abate, De Sciglio, Van Ginkel, Niang, Mastour. In più Adil Rami, che contro il Napoli è uscito per un dolore al flessore della coscia destra: difficile che il difensore francese possa recuperare con Roma-Milan. Tre giocatori infortunati per la squadra partenopea: Zuniga (distorsione a un ginocchio), Insigne (rottura crociato anteriore) e Michu (caviglia); per tutti e tre il recupero non sarà immediato. Paletta ha riassaggiato il campo nell'ultimo match contro il Cagliari, restano da valutare le condizioni di Jorquera che ha subito la frattura del quinto metatarso del piede sinistro: per lui possibile anche l'operazione. Sempre out Biabiany per l'aritmia caridaca riscontrata in estate, Cassani sta tornando ma lo si rivedrà nel 2015, più lunghi gli stop per Ghezzal (frattura scomposta perone) e Massimo Coda (distorsione ginocchio). Annunciato in formazione invece il portiere Mirante, che ha smaltito il dolore all'adduttore ed è già sceso in campo contro il Cagliari.