BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Ranking FIFA/ News, la Germania chiude in testa il 2014. Italia fuori dalle prime 10

Ranking FIFA news: la Germania chiude in prima posizione il 2014, interrotto il dominio della Spagna che durava da sei anni. L'Italia si ritrova fuori dalle prime dieci nazioni al mondo

La Germania con la Coppa del Mondo 2014 (Infophoto) La Germania con la Coppa del Mondo 2014 (Infophoto)

RANKING FIFA, LA GERMANIA CHIUDE IN TESTA IL 2014 - E’ stato ufficializzato oggi il ranking FIFA del dicembre 2014; abbiamo quindi la classifica di fine anno per quanto riguarda le nazionali di tutto il mondo. La notizia c’è: per la prima volta dopo sei anni la Spagna non chiude in testa. L’onore spetta questa volta alla Germania, che in virtù del Mondiale vinto a luglio (il quarto nella sua storia, contando anche quelli della Germania Ovest) si prende la prima posizione staccando di quasi 2000 punti l’Argentina, finalista a Rio De Janeiro. Le Furie Rosse crollano addirittura al nono posto: decisiva in questo senso l’eliminazione al primo turno della Coppa del Mondo, come anche la sconfitta patita dalla Slovacchia nelle qualificazioni agli Europei 2016. Cambia comunque poco rispetto al mese di novembre, soprattutto perchè in Europa e Sudamerica non si è giocato: la Colombia chiude dunque il podio e precede Belgio, Olanda, Brasile, Portogallo e Francia, mentre l’Italia chiude in undicesima posizione perdendo così quattro posti rispetto al dicembre di un anno fa (ma era già crollata mesi prima, dopo l'eliminazione dal Mondiale al primo turno). A proposito: se andiamo a vedere quello che era il ranking di allora scopriamo che ad aver fatto passi avanti sono Brasile (era decimo) e Olanda (da nona a quinta), mentre sono scese Uruguay (da sesto a decimo) e Svizzera (da ottava a dodicesima). La sorpresa è certamente rappresentata dal sedicesimo posto della Costa Rica, che al Mondiale è stata capace di spingersi addirittura fino ai quarti di finale (eliminata ai rigori dall’Olanda). La nazionale che ha guadagnato più posizioni tra novembre e dicembre è il Ruanda: 22, portandosi al numero 68. Quella che invece ha fatto il passo del gambero più lungo è Cuba, che ha perso 34 posti ed è ora 113esima. A chiudere la graduatoria con 0 punti è il Bhutan, per la prima volta dal 2000, anno di creazione del ranking FIFA; la nazione della catena dell’Himalaya conta appena 1200 calciatori registrati e dieci squadre di club.

(Claudio Franceschini)

© Riproduzione Riservata.