BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta / Verona-Perugia (risultato finale 1-0): gli scaligeri passano il turno grazie a un gol di Saviola (martedì 2 dicembre 2014, Coppa Italia)

Diretta Verona-Perugia streaming video e tv, risultato live e cronaca della partita di Coppa Italia valida per il quarto turno eliminatorio (ore 21.00, martedì 2 dicembre 2014)

InfophotoInfophoto

La squadra di Andrea Mandorlini si qualifica al prossimo turno grazie a una rete su calcio di rigore di Javier Saviola nel primo tempo e affronterà la Juventus nel prossimo turno. Contro c'era un Perugia di grande carattere che ha giocato bene e onorato l'impegno anche in inferiorità numerica per gran parte della ripresa. Protagonista è stato proprio Saviola che oltre a procurarsi la massima punizione e a realizzarla ha dimostrato un buono stato di forma. Gli umbri invece oltre a perdere la partita hanno patito per gli infortuni di Crescenzi e Falcinelli, due giocatori fondamentali per la rincorsa a qualcosa di importante nel campionato cadetto. 

Quando siamo al minuto 70 la gara Verona-Perugia è sul risultato di 1-0. Il Perugia ha dovuto fare a meno del suo bomber Falcinelli, che ha ricevuto un colpo al volto. L'attaccante è uscito in barella, rialzandosi poi fuori dal campo. Al suo posto è entrato Verre con Camplone che ha deciso quindi di dare più tono al centrocampo. Intanto era entrato anche Perea al posto di uno spento Rabusic. Ci ha provato con un bel diagonale lo scatenato Saviola, palla che è terminata fuori di poco. Buon secondo tempo degli umbri che stanno onorando la competizione. 

Quando siamo al minuto 55 la gara Verona-Perugia è sul risultato di 1-0. Le due squadre sono rientrate in campo nella ripresa con gli stessi ventidue che avevano abbandonato il campo per l'intervallo. Dopo pochi minuti dall'inizio del secondo tempo gli scaligeri hanno una grande occasione per raddoppiare, palla dentro per Nenè che non trova la porta con un tiro violento ma poco preciso. Dopo poco è stato molto ingenuo Giacomazzi, che con un intervento deciso a centrocampo si fa ammonire per la seconda volta lasciando i suoi in inferiorità numerica. Camplone dopo il rosso ha chiesto alla squadra di passare a quattro dietro. 

Quando siamo all'intervallo la gara Verona-Perugia è sul risultato di 1-0. Gli scaligeri hanno giocato un primo tempo di grandissima intensità. Raddoppio sfiorato con una punizione di Marquez deviata sul palo. Il Perugia ha avuto la sua migliore occasione quando Falcinelli ha messo una palla tesa dentro sulla quale è stato bravissimo in uscita Benussi. 

Quando siamo al minuto numero 25 la gara Verona-Perugia è sul risultato di 1-0. La gara è stata sbloccata su calcio di rigore di Javier Saviola, l'argentino se l'era procurato aggirando Rossi in area di rigore. Intanto il Perugia è stato costretto alla prima sostituzione, si è fatto male Crescenzi e al suo posto è entrato Vinicius. Il terzino di Camplone ha riportato un trauma distrattivo alla caviglia. 

Quando siamo al minuto numero 10 la gara Verona-Perugia è ancora ferma sullo 0-0. Buona partenza per gli umbri che ci hanno provato due volte nei primi minuti con tiri da fuori di Fazzi e Falcinelli su cui però Benussi non ha avuto problemi. Dall'altra parte su una palla tagliata dentro è stato bravo a inserirsi velocemente Brivio chiamando Koprivec alla parata importante. Grandi proteste del Verona che chiede un calcio di rigore non concordato. Koprivec ha aspettato troppo su un rinvio andando poi a franare su Saviola che gli era andato incontro per togliergli il pallone, l'arbitro Cervellera però ha lasciato correre. 

Verona-Perugia: di seguito le formazioni ufficiali della sfida in programma allo stadio Bentegodi, per il quarto turno di Coppa Italia. HELLAS VERONA (3-5-2): 22 Benussi; 25 Marques, 4 Marquez, 2 Gu.Rodriguez; 21 J.Gomez, 27 Valoti, 30 Campanharo, 10 Hallfredsson, 28 Brivio; 7 Saviola, 99 Nenè In panchina: 95 Gollini, 18 Moras, 40 Ale.Gonzalez, 33 Agostini, 16 Luna, 34 A.Salifu, 20 Christodoulopoulos, 93 Fares, 9 Toni, 96 Cappelluzzo, 97 Checchin Allenatore: Andrea Mandorlini PERUGIA (3-5-2): 1 Korpivec; 2 Flores, 29 Giacomazzi, 13 M.Rossi; 17 Fazzi, 8 Nicco, 10 Taddei, 28 Lanzafame, 15 Crescenzi; 9 Falcinelli, 26 Rabusic In panchina: 22 Provedel, 6 Goldaniga, 3 Lo Porto, 7 Verre, 14 Lignani, 19 Fossati, 33 Zebli, 33 De Freitas, 34 Perea Allenatore: Andrea Camplone Arbitro: Cervellera  

Verona-Perugia: nella passata stagione il Verona entrò in scena nella Coppa Italia battendo il Palermo allo stadio Renzo Barbera, nel terzo turno disputato dopo Ferragosto. A decidere fu un gol di Luca Toni. Nel quarto turno però la Sampdoria eliminò gli scaligeri vincendo 4-1 a Marassi: a segno Gianluca Sansone, Birkir Bjarnason, Nenad Krsticic e Renan per i blucerchiati e Samuele Longo per l'Hellas. Il Perugia invece fu eliminato subito, perdendo al primo turno contro il Savona in casa e dopo i tempi supplementari.

Verona-Perugia: l'ultimo precedente tra Verona e Perugia risale alla stagione 2004-2005, quando entrambe le squadre militavano in Serie B. Verona-Perugia si concluse sul risultato finale di 1-2: gol di Mauro Milanese su rigore al 37', raddoppio di Davide Baiocco al 40' e gol veronese di Erjon Bodgani al 92'. I precedenti totali tra Verona e Perugia sono 37: nel bilancio 12 vittorie gialloblù, 13 pareggi e 12 successi giallorossi, con 42 gol segnati dall'Hellas e 41 dal Grifone umbro.

Verona-Perugia: la partita di Coppa Italia tra scaligeri e umbri sarà diretta dall'arbitro Angelo Cervellera, nato a Martina Franca il 28 febbraio 1981. In carriera ha diretto 9 partite di Serie A, 5 di Coppa Italia e 75 in Serie B. In questa stagione Cervellera ha già diretto una sfida di Coppa Italia, Bari-Avellino 1-2 del terzo turno. In Serie A invece ha arbitrato le seguenti sfide: Cagliari-Atalanta 1-2 della seconda giornata, Fiorentina-Sassuolo 0-0 (4^), Genoa-Empoli 1-1 (7^), Torino-Atalanta 0-0 (10^) e Udinese-Chievo 1-1 (12^). 

Diretta Verona-Perugia: si gioca questa sera, martedì 2 dicembre 2014, alle ore 21.00 allo Stadio Marcantonio Bentegodi della città veneta la partita valida per il quarto turno della Coppa Italia 2014-2015. La formula è la stessa degli anni scorsi: si tratta di un turno eliminatorio in partita unica, dunque in caso di pareggio al termine dei tempi regolamentari si procederà con i tempi supplementari ed eventualmente anche con i calci di rigore per stabilire quale delle due squadre si qualificherà per gli ottavi di finale, che sono in programma a gennaio. Si sa già che la vincente di Verona-Perugia affronterà la Juventus, che è una delle otto squadre (le prime classificate della Serie A dell'anno scorso) che in Coppa Italia entrerà in gioco proprio a partire dagli ottavi. Invece Verona e Perugia hanno debuttato in questa edizione della Coppa nazionale già ad agosto: i gialloblù di Andrea Mandorlini sono entrati in scena nel terzo turno, dove hanno battuto il Cittadella con un perentorio 3-0, mentre il Perugia di Andrea Camplone essendo una squadra di Serie B ha debuttato già nel secondo turno, dove ha battuto per 2-0 i lombardi della Feralpi Salò, mentre nel terzo turno hanno avuto la meglio sullo Spezia per 2-1 dopo i tempi supplementari e così sono adesso una delle sei squadre del campionato cadetto ancora in corsa in Coppa Italia. Il Verona è reduce dalla sconfitta per 2-1 di sabato sul campo del Sassuolo nell'ultima giornata di Serie A, manifesto di una stagione finora con tanti alti e bassi per l'Hellas, che ha raccolto 14 punti in campionato. Tanto basta per avere un margine tutto sommato di sicurezza sulla zona retrocessione, che non dovrebbe coinvolgere il Verona, ma non è sufficiente per lottare per un posto in Europa League, come a lungo era riuscito a fare il sorprendente Verona neopromosso della passata stagione. Ecco allora che la Coppa Italia potrebbe essere una vetrina interessante se verrà affrontata con il massimo impegno: certo, la prospettiva di incrociare la Juventus agli ottavi non è il massimo... L'uomo copertina è Nico Lopez, miglior marcatore della squadra con 4 gol: non è sui livelli dell'Iturbe della passata stagione, ma è anche vero che sta facendo meglio del giallorosso in questo campionato e si sta rivelando una risorsa preziosissima per Mandorlini. Per quanto riguarda invece il Perugia, la squadra umbra è neopromossa in Serie B, dove è finalmente tornata dopo nove anni di assenza e ben due fallimenti societari nel 2005 e nel 2010. La squadra di Camplone era pure partita fortissimo, togliendosi la soddisfazione di essere capolista dopo le prime giornate. Poi ecco un fisiologico rallentamento, ma comunque con 23 punti il Grifone è ad una sola lunghezza dalla zona playoff ed è pure imbattuto da quattro giornate, nelle quali ha raccolto una vittoria e tre pareggi. Ora ecco la Coppa Italia, chissà che non regali una grande soddisfazione in una sfida che richiama anni in cui Verona e Perugia erano entrambe grandi protagoniste in Serie A, fra la fine degli anni Settanta e gli anni Ottanta. A noi non resta allora che metterci comodi, dare la parola al campo e stare a vedere quale sarà il verdetto della partita: la diretta di Verona-Perugia, valida per il quarto turno eliminatorio della Coppa Italia 2014-2015, sta per cominciare…

Potrete seguire la diretta di Verona-Perugia in chiaro su Rai Sport 1, dal momento che la Rai detiene i diritti per la Coppa Italia. Appuntamento dunque a partire dalle ore 20.50 con il collegamento dallo stadio Bentegodi per la partita che avrà inizio 10 minuti dopo. Dovrete quindi sintonizzarvi sul canale numero 57 del vostro telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky.