BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Roma-Milan (0-0): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015 16a giornata)

Infophoto Infophoto

Roma
De Sanctis 5.5: Come capita ormai da qualche domenica è lui l'uomo che mette più in difficoltà la Roma. Dopo appena un paio di minuti non è perfetto su un tiro da fuori di Honda e respinge praticamente sui piedi di Poli che poi serve a metà della frazione con un lancio uscito sulla trequarti e lasciandolo a porta sguarnita. Non esce su una palla che gli chiama Manolas, tanto da far infuriare il greco. Si riscatta solo in parte d'istinto con una parata su un tiro da centrocampo di Mexes diretto sotto al sette. Nella ripresa bravo su Bonaventura e Menez, non è mai certo però nell'intervento e spesso la respinge lasciandola lì;
Maicon 5.5: la condizione fisica non è al massimo, gioca arrancando e non riesce nelle sue progressioni. Esce sfinito; (80' Torosidis sv)
Manolas 7: difficilissimo il compito contro la velocità di Menez, è bravissimo a entrare sempre con decisione;
Yanga-Mbiwa 5.5: in difficoltà quando parte Menez e si allarga, non ha grande sicurezza negli interventi e a volte mette in difficoltà De Sanctis con insidiosi retropassaggi. Strepitoso uno due finale con Gervinho;
Holebas 6: sulla corsia non riesce a dare peso dietro, ma davanti a volte è pericoloso e la mette spesso coi tempi giusti dentro;
Keita 6: veloce e intelligente, per venti minuti gioca anche praticamente da punta. Buona qualità e ottima rapidità tra i reparti;
De Rossi 5.5: al centro del campo non velocizza mai l'azione e si trova in grande difficoltà con Menez che gli parte alle spalle. Partita deludente; (74' Destro 5): entra in campo nervoso, non riesce a vederne una;
Nainggolan 6.5: gioca con grinta e grande decisione, sempre sul pallone e sempre presente. Sembra però brancolare nel buio;
Florenzi 6.5: generoso, salta l'avversario torna a difendere. E' un ragazzo completo e utilissimo, uno dei più importanti in questa Roma; (66' Ljajic 6): entra e ci prova, anche se con i rossoneri chiusi non è facile. Deve giocare sempre;
Totti 5.5: non riesce a trovare la palla, rimane sempre stretto davanti tra i centrali rossoneri. Non riesce a saltare l'uomo, ma i suoi tocchi sono sempre preziosi anche da fermo;
Gervinho 7: Con la sua velocità è travolgente, mette in grande apprensione più di una volta il povero Bonera che o lo falcia o si fa saltare. Occasione a metà della prima frazione dove trova pronto Diego Lopez. E' l'unico a fare la differenza, nel finale avrebbe meritato il gol su una grande percussione;

All.Garcia 5.5: sbaglia all'inizio a tenere fuori Ljajic che insieme a Gervinho è l'unico a dare guizzo e velocità. Un pò confuso nella ripresa le sue mosse non portano alla vittoria.