BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Torino-Genoa: tutte le notizie (Serie A 2014-2015, 16^ giornata)

Probabili formazioni Torino Genoa: tutte le notizie e le possibili scelte dei due allenatori per la partita dello stadio Olimpico, valida per la sedicesima giornata del campionato di Serie A

Foto Infophoto Foto Infophoto

Alle ore 15 di domani pomeriggio lo stadio Olimpico ospita Torino-Genoa, partita valida per la sedicesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Sfida molto interessante, una classica del nostro calcio tra due squadre che mettono insieme 16 scudetti e che ora stanno studiando per tornare grandi. Diamo allora uno sguardo alle probabili formazioni di Torino-Genoa.

Qualche giocatore tra gli indisponibili ha recuperato; restano ai box Basha, Benassi e Larrondo mentre Jansson è squalificato essendo stato espulso lunedi a Empoli. Dunque Ventura può mettere i campo quella che è sostanzialmente la formazione titolare; in difesa torna capitan Glik e sono confermati Maksimovic e Moretti, la linea a tre proteggerà Gillet. A centrocampo Vives in cabina di regia come sempre, ad affiancarlo ci sono Gazzi ed El Kaddouri che è favorito su Sanchez Mino, comunque tornato a disposizione e pronto a dare un contributo nel secondo tempo. Sulle corsie Bruno Peres e Darmian sono nettamente favoriti su Molinaro e Gaston Silva, mentre per il reparto avanzato ormai è chiaro che le gerarchie del momento prevedono che sia Josef Martinez il titolare al fianco di Quagliarella, che deve tornare al gol. Difficile che le scelte attuali di Ventura possano essere messe in discussione, la formazione a tutti gli effetti dovrebbe essere questa anche perchè alcuni giocatori (Nocerino e lo stesso Sanchez Mino) non hanno ancora i novanta minuti nelle gambe. 

La sconfitta contro la Roma ha lasciato strascichi anche in termini di giustizia sportiva: Perin, espulso, salta la prima partita della stagione mentre Diego Perotti, che avrebbe comunque visto la partita dalla tribuna per la quarta ammonizione raggiunta, è stato pescato a scalciare Holebas e dunque grazie alla prova tv gli sono state affibbiate altre tre giornate. Problemi per Gasperini dunque, che si trova senza il suo portiere titolare e uno dei giocatori più in forma. In porta ci sarà ovviamente Lamanna, che ha esordito in Serie A parando un rigore a Ljajic; per il ruolo di esterno sinistro nel tridente è corsa a tre Lestienne-Fetfatzidis-Kucka, a oggi sembra essere il belga il favorito per affiancare Matri e Iago Falque (anche perchè Kucka ha un problema fisico e potrebbe non recuperare in tempo). La vera novità riguarda il modulo: potrebbe vedersi la difesa a 4 con l’arretramento di Antonelli e l’allargamento di Roncaglia sulla corsia, Burdisso e De Maio sono i centrali. Bertolacci va in mezzo al campo come perno della mediana, Sturaro dall’altra parte mentre con il reparto a tre uomini dovrebbe tornare titolare Rincon.