BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Torino-Genoa (2-1): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015 16^ giornata)

Pagelle Torino-Genoa: i voti della partita di Serie A, valida per la sedicesima giornata. I protagonisti, i migliori e i peggiori all'Olimpico: tutti i giudizi per il Fantacalcio

Un'immagine di un precedente tra le due squadre (Infophoto) Un'immagine di un precedente tra le due squadre (Infophoto)

Il Genoa fallisce l'assalto alla zona Champions League, trionfa il Torino grazie ad una doppietta di Glik. Il difensore granata è riuscito a ribaltare il risultato nel corso del secondo tempo, nella prima frazione di gioco i rossoblù erano passati in vantaggio con una fucilata di Iago Falque che non ha lasciato scampo a Gillet. Risultato finale 2a1 per il Torino. Lo spirito battagliero dei ragazzi di Ventura premia il Torino che riesce a battere in rimonta il Genoa per due reti a uno. Senza Perin e Perotti il Genoa cambia volto e si dimostra fragile e disordinato. Sconfitta meritata. Esagera con i gialli, soprattutto nel primo tempo, ma tiene sotto controllo la gara.

Il primo tempo tra Torino Genoa si chiude con il Grifone in vantaggio di una rete a zero grazie al gol segnato da Iago Falque (voto 6,5) allo scadere dei primi 45 minuti. E' stato un primo tempo ricco di agonismo e piuttosto equilibrato, il primo pericolo lo crea la squadra granata: Glik (voto 6) salta in mischia e colpisce di testa impegnando Lamanna (voto 6) in conclusione aerea. Al 14' la risposta rossoblu: Roncaglia (voto 5,5) si porta in avanti, calcia da posizione defilata ma Gillet (voto 5,5) para senza probemi. Pochi minuti dopo il Genoa perde palla a centrocampo El Kaddouri (voto 6) effettua però un passaggio fuori misura per Amauri (voto 6) e Martinez (voto 5). Al 32' tentativo di Bertolacci in diagonale ma la sua conclusione non è del tutto preciso e rotola fuori. L'agonismo della gara cresce, fioccano i gialli e il Torino timbra una traversa direttamente su calcio di punizione battuto con precisione da Farnerud. Un minuto dopo il Grifone vola in ripartenza e mette i brividi alla retroguardia granata che però se la cava in qualche modo. Nel giro di pochi minuti doppia chance per i padroni di casa che sprecano con Martinez. Al 43' passa in vantaggio al Genoa: Matri serve bene palla per Falque che dal limite dell'area non perdona, scagliando una fucilata rasoterra che trafigge Gillet. Squadra troppo fragile a livello difensivo, gli uomini di Ventura faticano a costruire gioco sebbene si siano resi pericolosi in almeno un paio di occasioni interessanti. Lotta, corre e prende iniziativa. La sua traversa su piazzato grida ancora vendetta. Non riesce ad entrare in gara, si fa pescare continuamente in posizione di off.-side. La truppa rossoblu sta giocando con ordine e precisione, regge la difesa e l'attacco sembra rendere nonostante l'assenza di Perotti. Il suo gol vale il vantaggio momentaneo del Grifone, prestazione positiva. Impreciso e disordinato, oggi non riesce ad entrare in partita. (Jacopo D'Antuono)