BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Verona-Chievo (risultato finale 0-1)/ Video highights e gol, statistiche della partita (Serie A 2014-2015, 16^ giornata)

Video Verona Chievo, risultato finale 0-1: gli highlights e le statistiche della partita. Il derby è vinto dal Chievo, che si impone con un gol di Paloschi a nove minuti dal termine

Foto Infophoto Foto Infophoto

Il tredicesimo 'Derby della Scala' tra Hellas Verona e Chievo è l'anticipo della 16^giornata di Serie A. La partita, giocata nell'insolito quanto scomodo orario di pranzo, 12:30, ha visto trionfare gli uomini di Maran grazie alla rete messa a segno all'81 da Paloschi. Nell'occasione, errore dell'assistente di Gervasoni che non vede il netto fuorigioco dell'ex attaccante del Milan al momento del cross di Zukanovic. Andiamo però con ordine e partiamo subito con l'analizzare le due formazioni: il Verona che si affida al 3-5-2 mentre il Chievo ripiega sull'inossidabile 4-4-2. Nei padroni di casa ci sono due sorprese: Benussi è titolare tra i pali al posto di Rafel mentre il ruolo di partner offensivo al fianco di Toni tocca a Nenè e non a Nico Lopez. Tra gli ospiti da segnalare due avvicendamenti in difesa; Zukanovic terzino sinistro e Cesar centrale preferito a Dainelli. Pronti, via. Il primo tempo regala 45' scorbutici, privi di emozioni e, a tratti, piuttosto noiosi. Ai lancioni lunghi di Marquez per cercare Toni, ha risposto il Chievo con qualche azione in verticale firmata Hetemaj. Siamo nella periferia estrema dello spettacolo. La prima occasione del match, se si può definir tale, arriva con un tiro terminato sul fondo di Radovanovic. La risposta del Verona è più concreta e arriva al 19': Cesar perde palla nella propria trequarti quindi Martic mette in mezzo dalla destra un cross sul quale si avventa Nenè. La sua rovesciata viene però deviata da Gamberini in corner. Passano i minuti e arrivano, puntuali, anche alcuni interventi ruvidi; ne fanno le spese Martic, Radovanovic, Tachtisidis e Marquez. Occasioni da gol non se ne vedono; al massimo qualche sussulto come il bolide da fuori di Radovanovic alle stelle o la deviazione di Toni. La ripresa si apre con una conclusione di Lazaros che non inquadra la porta. Intorno al 50' il Chievo alza il suo baricentro e crea una potenziale occasione con Meggiorini; su un lancio lungo, l'attaccante calcia in porta ma Benussi è bravo a respingere. I ritmi si alzano ma da una parte sola; si spegne lentamente la squadra di Mandorlini mentre quella di Maran acquista coraggio mettendo all'angolo gli avversari. All'81' ecco l'episodio chiave del match: traversone dalla sinistra di Zukanovic e colpo di testa di Paloschi, lasciato solo da Rodriguez, che beffa Benussi. Chievo in vantaggio ma che topica degli assistenti di Gervasoni! L'attaccante ex Milan era in netto fuorigioco. Nonostante l'assedio finale, il Verona non riuscirà ad acciuffare il pareggio. La vittoria va agli ospiti che, con questi tre punti, si allontanano momentaneamente dai bassifondi della classifica.

Al termine del match, ecco le dichiarazioni di Alberto Paloschi, uomo vittoria del Chievo, ai microfoni di Sky Sport: "Abbiamo conquistato tre punti importantissimi per la nostra classifica - riporta tmw -- e siamo molto felici di averlo fatto. Sono arrivati nel derby, quindi è ancora più bello. Sardo? Volevo andarlo ad abbracciare perché si siede vicino a me in pullman ed è uno dei miei amici più stretti. Siamo un grande gruppo, in crescita, che sta facendo delle buone prestazioni. Dobbiamo continuare così. Ero in fuorigioco in occasione del gol? Prima c'era un rigore, quindi va bene così...".