BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Carpi-Perugia/ Orario diretta tv, probabili formazioni e quote: le ultime novità (mercoledi 24 dicembre, Serie B 20^ giornata)

Probabili formazioni Carpi Perugia: orario diretta tv, quote, le ultime novità sulla partita dello stadio Sandro Cabassi, valida per la ventesima giornata del campionato di Serie B 2014-2015

Dall'account facebook.com/A.C.PerugiaCalcio Dall'account facebook.com/A.C.PerugiaCalcio

Alle ore 15 di questo pomeriggio lo stadio Sandro Cabassi offre una grande partita per la ventesima giornata del campionato di Serie B 2014-2015. Carpi-Perugia mette di fronte la capolista indiscussa del torneo e una squadra con grandi ambizioni, in piena corsa per i playoff e che ha dominato la primissima parte di stagione. Arbitra il signor Di Paolo della sezione di Avezzano; diamo allora uno sguardo alle probabili formazioni di Carpi-Perugia.

Potrete seguire la diretta di Pescara-Varese esclusivamente sul satellite, quindi dal bouquet Sky; nello specifico dovete andare su Sky Calcio 3, che trovate al numero 253 (codice d’acquisto 477972 per la Pay Per View).

CARPI-PERUGIA: PRONOSTICO E QUOTE - Le quote Snai per Carpi-Perugia ci raccontano che sono gli emiliani a essere favoriti. La quota che accompagna il segno 1 è infatti di 2,15 contro il 3,75 per la quota sul segno 2, mentre il pareggio (che certo sarebbe più positivo per il Perugia) arriva a 3,00 e sta quindi esattamente in mezzo. 

Non ha problemi di squalifiche Fabrizio Castori, che però deve rinunciare a Concas che potrebbe anche essere rimpiazzato in sede di mercato. Simone Romagnoli è in dubbio, ma potrebbe recuperare; qualora non ce la facesse è pronta la soluzione alternativa con Gagliolo che scala al centro della difesa e Letizia impiegato sulla fascia sinistra, con la conferma dell’estone Struna a destra e di Suagher come altro centrale davanti a Gabriel. A centrocampo cambia poco; c’è Pasciuti sulla fascia destra (in ballottaggio con Gatto) mentre al centro vanno Bianco e Porcari, con la posizione di Lollo (idealmente il trequartista) che può variare andando a formare anche un 4-1-4-1 in fase di non possesso (con Bianco che scala tra i reparti). Naturalmente in attacco c’è Jerry Mbakogu, per lui stagione da sogno condita già da 10 reti. Pronti dalla panchina Lasagna e Inglese, spesso e volentieri decisivi nel corso di questo campionato.

Andrea Camplone ha Giacomazzi e il secondo portiere Koprivec squalificati; tra i pali rientra Provedel, che a sorpresa era stato escluso dalla partita contro il Pescara. Linea a tre in difesa: per sostituire Giacomazzi c’è Comotto, Goldaniga dunque dovrebbe scalare al centro con Marco Rossi sul centrosinistra a completare il reparto. Poche novità a centrocampo: a destra si giocano un posto in tre con Parigini che potrebbe essere in vantaggio su Fazzi e Del Prete e dare così luogo a una formazione leggermente più offensiva, con il ballottaggio Crescenzi-Lo Porto sull’altra corsia che dovrebbe essere vinto dal primo, in mezzo Nicco e Taddei insieme a Valerio Verre. Solito rebus in attacco; dovrebbe essere confermato Diego Falcinelli (7 gol in questo campionato), la sua spalla potrebbe essere Brayan Perea che sembra essere in vantaggio su Rabusic.