BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Crotone-Frosinone (risultato finale 2-0): Maiello e Ricci stendono i Ciociari (24 dicembre 2014, Serie B 20^ giornata)

Diretta Crotone Frosinone: info streaming e tv, risultato live e cronaca della partita. Anticipo della ventesima giornata del campionato di Serie B 2014-2015, mercoledi 24 dicembre (12:30)

Dall'account facebook.com/F.C.Crotone Dall'account facebook.com/F.C.Crotone

All'89' minuto il gol del neoentrato Federico Ricci (primo stagionale per lui) ha chiuso i conti a favore del Crotone che ha meritato il successo. Con questa vittoria la formazione calabrese sale a 20 punti portandosi in zona playout, in attesa delle partite del pomeriggio. Il Frosinone invece rimane a quota 31 e potrebbe vedersi scavalcato al secondo posto: Livorno (30 punti) e il trio Lanciano-Spezia-Avellino (29) incombono. Crotone e Frosinone torneranno in campo sabato 28 dicembre quando si terrà la ventunesima giornata di Serie B, ultima del girone di andata: i rossoblù giocheranno a Chiavari contro la Virtus Entella, il Frosinone in casa col Vicenza (entrambe alle ore 15:00).

Diretta Crotone-Frosinone: al 22' minuto della ripresa grossa occasione per il Frosinone che sta alzando il proprio baricentro alla ricerca del pareggio. Punizione dalla trequarti sinistra, deviazione di Frara verso il primo palo e destro al volo di Musacci: palla sul palo e di nuovo in campo, la successiva conclusione di Manuel Ciofani esce di poco. Secondo legno della partita per Gianluca Musacci. Al 25' sostituzione nel Crotone: esce tra gli applausi Ciano, entra De Giorgio. Al 38' cambio in difesa sempre per i padroni di casa: fuori il claudicante Claiton Dos Santos, dentro Abel Gigli.

Diretta Crotone-Frosinone: al 2' minuto della ripresa subito una grande parata del portiere del Frosinone Pigliacelli, bravissimo a smanacciare in angolo una tocco ravvicinato dopo una mischia generata da calcio piazzato. Al 12' Martella prova il tiro cross di collo-esterno dalla fascia sinistra: parabola che si alza ed atterra poco oltre la traversa rischiando di sorprendere il Pigliacelli. Al 15' della ripresa entra in campo Daniel Ciofani ed esce Curiale, subito dopo dentro anche Paganini al posto di Gessa.

Dopo essersi sbloccata la partita dello Scida si è fatta divertente. Merito soprattutto per il Crotone che non si sta accontentando del vantaggio e ha sfiorato il raddoppio in più occasioni. La più eclatante al 40': cross di Ciano dalla fascia sinistra, bella parabola sul secondo palo dove arriva Oduamadi, il colpo di testa del nigeriano si stampa però sul palo. Al 43' la più grande chance per il Frosinone: punizione magistrale di Musacci dai 25 metri (posizione centro-destra), pallone che sbatte contro la traversa e torna in campo. Il primo tempo si è concluso sul punteggio di 1-0 a favore dei padroni di casa.

Al 19' minuto di gioco si sblocca la partita dello stadio Ezio Scida. Crotone-Frosinone 1-0: padroni di casa in vantaggio grazie al secondo gol in campionato di Raffaele Maiello. Il centrocampista classe 1991 sfrutta nu ottimo assist di Torregrossa, che da centrocampo lo serve in verticale eludendo la trappola del fuorigioco; Maiello può così involarsi in campo a pretto e trafiggere il portiere Zappino in uscita, con un tiro rasoterra di destro. Un minuto dopo Crotone vicino al raddoppio: destro di Oduamadi da buona posizione, tentativo potente ma che non si abbassa in tempo, palla alta sopra la traversa. Al 26' ancora Crotone: Suciu raccoglie una respinta della difesa poco oltre i 20 metri, la sua sassata di destro trova l'ottima deviazione sopra la traversa di Pigliacelli. Crotone in crescita.

Match intenso ma senza occasioni da gol tra Crotone e Frosinone. Le due squadre stanno giocando con buon piglio ma per il momento nessuna si è avvicinata con pericolosità dalle parti del portiere avversario. Il Crotone cerca di fare la partita con azioni avvolgenti da una fascia all'altra, il Frosinone sta pensando più a difendersi e per il momento non ha rischiato più di tanto. Sfida equilibrata, chi rimerà gli indugi? 

Massimo Drago e Roberto Stellone hanno comunicato le formazioni ufficiali per Crotone-Frosinone, l’anticipo che tra pochi minuti (calcio d’inizio alle ore 12:30) inaugura la ventesima giornata del campionato di Serie B 2014-2015. Andiamo allora a vedere quali sono le scelte dei due allenatori per questa partita che mette di fronte la penultima e la seconda della classifica. : Secco, Claiton, Torregrossa, Ferrari, Maiello, Salzano, Suciu, Martella, Zampano, Ciano, Oduamadi. Allenatore: Massimo Drago. A disposizione: Lewandowski, Galardo, Dezi, F. Ricci, Minotti, De Giorgio, Padovan, Giglia, Salasa. : Pigliacelli, Crivello, A. Russo, Blanchard, Frara, Curiale, M. Ciofani, Musacci, Dionisi, Gessa, Masucci. Allenatore: Stellone. A disposizione: Zappino, Gori, Gucher, D. Ciofani, Soddimo, L. Paganini, D. Altobelli, Carlini, Formato. Arbitro: Pezzuto di Lecce.

Diretta Crotone-Frosinone: la chiave tattica della sfida dello Scida ci presenta due squadre che difendono a 4 con mediane diverse; attenzione alla densità in mezzo al campo che può fare la differenza. L’esperienza e solidità di Frara condita dalla qualità di Musacci da una parte, contro Dezi e Maiello che hanno tempi di inserimento e possono quindi creare grattacapi tra le linee dove proveranno a giocare. Il tridente del Crotone può essere decisivo: Ciano e Torregrossa però devono avere aiuto anche dai terzini, che in un 4-3-3 non possono rimanere bloccati ma devono invece sovrapporsi per creare superiorità numerica e attaccare costantemente i due laterali bassi del Frosinone (Matteo Ciofani e Crivello).

Le statistiche medie di squadra dicono che il Crotone fa più possesso palla, 25'12'' contro i 24'09'' del Frosinone. I Ciociari dal canto loro raggiungono un indice di pericolosità molto più alto, il secondo di tutto il campionato: 51,5% contro il 41,2% del Crotone. Non a caso il Frosinone produce 5,3 tiri nella porta avversaria a partita, mentre il Crotone si ferma a 3,9. In compenso la formazione calabrese tende ad attaccare di più: la supremazia territoriale media (minuti spesi all'attacco) è di 10'06'' (quinta in tutto il torneo), quella del Frosinone è di 9'31''. Dati individuali: nel Crotone il top scorer è Camillo Ciano con 8 gol, gli stessi della coppia Daniel Ciofani-Davis Curiale del Frosinone. Quanto agli assist per i compagni nel Crotone è Pietro De Giorgio a fare la parte del leone, con 3 servizi decisivi; meglio di lui ha fatto Federico Dionisi del Frosinone già a quota 4.

Alle ore 12:30 di oggi si gioca allo stadio Ezio Scida Crotone-Frosinone, diretta dall'arbitro Ivano Pezzutto e che è l'anticipo della ventesima giornata del campionato di Serie B 2014-2015. E’ la vigilia di Natale, ma da tradizione si gioca: lo si farà anche il 28 dicembre, prima di andare in vacanza fino al 17 gennaio. Crotone-Frosinone è quasi un testa-coda: i calabresi sono penultimi con 17 punti, mentre i ciociari sono secondi con 31. Crotone che dunque ha bisogno di punti per la salvezza e per non complicare ulteriormente un campionato di sofferenza, mentre il Frosinone non pensava certo di trovarsi così in alto ma ora che c’è spera di proseguire il suo sogno e anche un posto tra le prime otto, che significherebbe qualificarsi ai playoff, sarebbe visto come un grande successo. L’ultimo precedente tra le due squadre risale alla stagione 2010-2011; era la trentacinquesima giornata e al termine della stagione il Frosinone sarebbe retrocesso. Era finita 4-1 per i padroni di casa: grande protagonista della sfida era stato Aniello Cutolo, autore di una tripletta. Il quarto gol dei rossoblu era stato firmato da Milan Djuric, mentre la rete della bandiera per i laziali era arrivata grazie a Mauro Minelli, quando il Crotone aveva già fatto poker. Quell’anno sulla panchina del Crotone si era seduto, tra la diciottesima e la ventottesima giornata, Eugenio Corini; esonerato con il magro bottino di 8 punti in 11 partite, nel novembre del 2011 era stato chiamato dal Frosinone subentrando a Carlo Sabatini ma non era riuscito a centrare la promozione, finendo ottavo e risolvendo consensualmente il contratto. Un altro ex della partita è l’attaccante Davis Curiale, che in questo campionato ha già segnato 8 gol con la maglia del Frosinone, nel quale gioca dal gennaio 2013; con il Crotone ha disputato proprio la stagione 2010-2011 mettendo a segno 4 gol in 23 partite (ma non era in campo in quel 4-1 del 9 aprile). Il Crotone ha perso le ultime due partite complicandosi decisamente la vita; arrivava dalla brillante vittoria di Avellino ma poi è caduto in casa contro la Pro Vercelli e a Varese (in entrambi i casi per 0-1) e così si ritrova in penultima posizione, a oggi retrocesso. La società ha confermato la fiducia a Massimo Drago ma è chiaro che adesso ci sia bisogno di una sterzata nel rendimento. In casa il Crotone ha vinto 2 partite pareggiandone 4 e perdendone altrettante; ha realizzato 19 gol subendone 28 in tutto il campionato ed evidentemente il problema risiede nel reparto offensivo, perchè soltanto tre squadre hanno fatto peggio e tutte hanno incassato meno, trovandosi più in alto in classifica. In particolare si soffre la parte finale delle frazioni: negli ultimi 15 minuti di entrambi i tempi la squadra ha subito ben 16 dei 28 gol totali, un problema che Drago deve risolvere. Il Frosinone ha avuto un leggero calo nelle prestazioni: dopo il roboante 5-1 inflitto al Livorno la formazione allenata da Roberto Stellone ha ottenuto soltanto 3 punti in quattro giornate, pareggiando lo scontro diretto contro il Carpi, perdendo in casa contro la Ternana e poi non riuscendo a battere Bologna e Cittadella. Niente di grave; l’obiettivo principale resta la salvezza e i ciociari stanno facendo meglio del previsto, ma come abbiamo detto prima il secondo posto in classifica (8 vittorie, 7 pareggi e 4 sconfitte) non può essere snobbato e bisogna realmente credere nella promozione. I gol segnati sono 30, terzo attacco del torneo; ma la vera differenza il Frosinone la sta facendo in difesa, perchè le 17 reti subite ne fanno la quarta miglior retroguardia del campionato. Sarà una bella partita, almeno ce lo auguriamo: voglia di riscatto per entrambe e ricerca di punti importanti per la stagione. Non resta allora che mettersi comodi, dare la parola al campo e stare a vedere come andrà a finire questa partita: la diretta di Crotone-Frosinone, valida per la ventesima giornata del campionato di Serie B 2014-2015, sta per cominciare…

Potrete seguire la diretta televisiva di Crotone-Frosinone sui canali del satellite, bouquet Sky, e su quelli del digitale terrestre. Nel primo caso dovete andare su Sky Calcio 1 (numero 251) mentre nel secondo su Premium Calcio (numero 370); grazie alle applicazioni Sky Go e Premium Play avrete a disposizione, senza costi aggiuntivi, lo streaming per seguire la diretta di Crotone-Frosinone anche su PC, tablet e smartphone. Ricordiamo inoltre la possibilità di essere costantemente aggiornati sulla partita tramite le pagine ufficiali presenti sui social network, in particolare Facebook e Twitter; c’è per esempio facebook.com/legaserieb, ma anche i profili delle due società in campo. Per il Crotone facebook.com/F.C.Crotone e @FcCrotoneOff.