BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

AZERBAIJAN/ News, Robert Prosinecki nuovo CT: sostituisce Berti Vogts

Robert Prosinecki è il nuovo Commissario Tecnico dell'Azerbaijan. L'ex centrocampista croato ha firmato per tre anni e prende il posto di Berti Vogts, che ha lasciato l'incarico due mesi fa

Robert Prosinecki, 45 anni, nuovo CT dell'Azerbaijan Robert Prosinecki, 45 anni, nuovo CT dell'Azerbaijan

Cambio della guardia in casa Azerbaijan. La federazione ha comunicato oggi di aver assunto come Commissario Tecnico, per i prossimi tre anni, Robert Prosinecki. Il croato prende il posto di Berti Vogts, che lo scorso mese aveva rassegnato le sue dimissioni dopo sei anni; ed eredita una situazione pessima nel girone H di qualificazione agli Europei 2016, perchè la nazionale azera ha finora sempre perso, segnando 2 gol e subendone 11. Prosinecki è un’ex stella del calcio mondiale: classe ’69, ha fatto parte della mitica Stella Rossa che ha vinto la Coppa dei Campioni (oltre a tre campionati e una Coppa di Jugoslavia). A 22 anni il grande salto nel Real Madrid: con i blancos tre stagioni a corrente alternata, la giovane età non lo aveva aiutato in una squadra piena di stelle. Dopo una parentesi all’Oviedo era finito al Barcellona: un anno con 2 gol in 19 partite di campionatole la vittoria della Supercoppa di Spagna, poi un lungo girovagare a Siviglia, un ritorno in patria (nel frattempo divenuta Croazia), quindi lo Standard Liegi, Il Portsmouth, l’Olimpia Lubiana, per chiudere con l’NK Zagabria nel 2004. In nazionale 49 presenze e 10 gol con la Croazia, 15 presenze e 4 gol con la Jugoslavia; la vittoria del Mondiale Under 20 nel 1987 (ancora come Jugoslavia) e il terzo posto Mondiale dell’esordiente Croazia nel 1998. A proposito: nella storia della Coppa del Mondo resta l’unico giocatore ad aver segnato con due maglie. Un talento straordinario che però, a detta di molti, non ha raccolto quanto avrebbe potuto. Come allenatore è stato vice di Slaven Bilic nella sua nazionale, poi è tornato alla Stella Rossa lasciando dopo due anin senza vittorie. Il suo ultimo incarico è stato in Turchia, con il Kayserispor; l’Italia se lo troverà di fronte il 10 ottobre 2015 nella partita di qualificazione agli Europei 2016, mentre l’esordio ufficiale avverrà il 28 marzo a Baku, contro Malta. Una partita agevole: chissà che non possa arrivare la prima vittoria nel girone e un esordio positivo per Prosinecki. 

(Claudio Franceschini)

© Riproduzione Riservata.