BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta Sampdoria-Brescia (risultato finale 2-0): cronaca e tabellino, blucerchiati agli ottavi (giovedì 4 dicembre 2014)

Diretta Sampdoria-Brescia, risultato finale 2-0: cronaca e tabellino della partita valida per il quarto turno di Coppa Italia e disputata giovedì 4 dicembre 2014 allo stadio Marassi

Marassi (infophoto) Marassi (infophoto)

La Sampdoria ospita a Marassi il Brescia per il quarto turno di Coppa Italia. Mihajlovic schiera una formazione in cui i titolari, la minoranza, sono fusi alle seconde linee, la maggioranza. Gli uomini chiave rispondono ai nomi di Gastaldello in difesa, Obiang a centrocampo e Gabbiadini in attacco; Bergessio, Krsticic, Cacciatore e Marchionni sono invece alcuni di coloro che cercano di sfruttare al meglio lo spazio concesso dal tecnico serbo. Il Brescia arriva a Genova senza grandi pretese ma vista la grinta messa in campo nelle altre sfide della competizione dalle squadre di B contro le avversarie di A, guai per i blucerchiati abbassare la guardia. Il Brescia punta tutto sull'esperienza dei vari Zambelli, Olivera, Bentivoglio, Sestu, Andrea Caracciolo oltre che al talento grezzo del giovane H'Maidat. La Sampdoria parte subito con il piglio giusto anche se sono gli ospiti ad effettuare il primo tiro in porta con Benali; bello il dai e vai con Caracciolo ma la conclusione del centrocampista delle Rondinelle è parata facilmente da Viviano. Si sveglia la Samp: al 18' Bergessio controlla la sfera al limite dell'area, si gira e calcia in porta un bolide alzato in corner da Arcari; sul tiro dalla bandierina è ancora l'argentino a farsi notare con una rovesciata respinta dallo stesso portiere avversario. Intorno alla mezzora torna a farsi vivo il Brescia con Olvera che apre sulla sinistra per Benali il cui traversone in mezzo non trova nessun tap-in decisivo. Al 30' arriva l'episodio chiave: Krsticic attiva il radar e serve sullo scatto Sansone che supera Arcari prima di essere atterrato. Rigore per i blucerchiati trasformato da un freddo Gabbiadini. L'attaccante sfiora la doppietta nel finale di tempo su punizione: bella la conclusione ma attenta la riposta di Arcari. Nella ripresa il Brescia sembra più reattivo complice l'ingresso in campo di Morosini che permette ai suoi di distendersi maggiormente sulle corsie esterne. Intanto Andrea Caracciolo si infortuna ed è costretto a uscire dal campo; le Rondinelle perdono il suo Airone e poco dopo subiscono anche il raddoppio. Al 57' Antonio Caracciolo perde palla nella propria area di rigore; errore gravissimo del centrale che consente a Fedato di regalare a Bergessio il facile assist del 2-0. Sembra ormai una gara da archiviare ma al 61' Olivera potrebbe riaprire il match con un colpo di testa fuori di un nulla. Prima di uscire, Gabbiadini al 64' potrebbe siglare la sua doppietta personale ma, sulla sponda di Bergessio, Arcari è bravissimo a murare l'attaccante della Samp. La squadra di Mihajlovic ha un calo e prova ad approfittarne il Brescia; al 71' Bentivoglio serve Valotti sulla destra il cui tiro viene mal respinto da Viviano. Sulla linea salva tutto Cacciatore in anticipo sulla ribattuta di Scaglia; dalla parte opposta il neo entrato Djordjevic cerca il gol dopo un'azione personale ma il suo tiro non è preciso. Nonostante il doppio vantaggio Mihajolovic protesta fin troppo e all'83' viene espulso. Poco dopo la Samp potrebbe calare il tris con Bergessio ma il suo tiro, in mischia da corner, coglie la traversa. Traversa che in pieno recupero nega anche la gioia di Benali. Sampdoria che vola agli ottavi di finale contro l'Inter; il Brescia esce sconfitto ma avrebbe sicuramente meritato qualcosa in più.

La Sampdoria supera il Brescia con il risultato di 2-0 e si qualifica agli ottavi di finale di Coppa Italia dove affronterà l'Inter di Mancini. Nel primo tempo è Gabbiadini a sbloccare il risultato poco dopo la mezzora grazie a un calcio di rigore conquistato da Sansone. Nella ripresa Bergessio chiude i conti dopo un clamoroso errore difensivo di Antonio Caracciolo. Il Brescia non ha demeritati, anzi, in virtù delle occasioni create avrebbe meritato almeno una rete ma così non è stato. Nel finale, espulso il tecnico dei blucerchiati Mihajlovic per proteste. 

Quando siamo all'85' il punteggio fra Sampdoria e Brescia è sempre di 2-0. Succede però di tutto in questa parte finale di gara con gli ospiti che sfiorano la rete con Valotti il cui tiro viene prima respinto da Viviano poi allontanato da Cacciatore in anticipo su Scaglia. All'83' Mihajlovic protesta troppo e l'arbitro lo espelle; poco dopo la Samp sfiora il tris con Bergessio che, in mischia da corner, colpisce la traversa.

Quando siamo al 65' di gioco, il punteggio fra Sampdoria e Brescia è di 2-0 per i padroni di casa. I blucerchiati hanno trovato il raddoppio con Bergessio, bravo a sfruttare al meglio un assist di Fedato. Nell'azione errore gravissimo del difensore centrale delle Rondinelle, Antonio Caracciolo, che inspiegabilmente perde palla nella propria area di rigore. Poco dopo il Brescia potrebbe riaprire il match ma il colpo di testa di Olivera direttamente da corner termia fuori di pochissimo. Al 64', prima di uscire, Gabbiadini sfiora invece la doppietta personale ma, sulla sponda di Bergessio, l'attaccante della Samp non riesce a superare Arcari. Problemi per il Brescia che perde Andrea Caracciolo per infortunio.

Quando siamo al 50' di gioco, il punteggio fra Sampdoria e Brescia è sempre di 1-0 per i padroni di casa. Regge il gol siglato poco dopo la mezzora da Gabbiadini direttamente su calcio di rigore. In questa ripresa, un cambio per parte. Nella Samp, Mihajlovic richiama Sansone per far spazio a Fedato mentre nel Brescia dentro Morosini per uno spento Sestu.  

Quando siamo al 32' di gioco, il punteggio fra Sampdoria e Brescia è di 1-0 per i padroni di casa. La gara si è sbloccata alla mezzora di gioco grazie ad un calcio di rigore giustamente assegnato ai blucerchiati. Krstisic inventa un corridoio per Sansone che si infila tra i centrali e salta Arcari. Il portiere delle Rondinelle atterra l'attaccante avversario e l'arbitro indica il dischetto. Gabbiadini dagli undici metri non sbaglia. Nell'occasione, è stato ammonito Arcari.

Quando siamo al 20' di gioco, il punteggio fra Sampdoria e Brescia è ancora di 0-0. La prima occaisone è degli ospiti: Benali ha provato il tiro dopo un dai e vai con Caracciolo. Para senza problemi Viviano. Risponde la Samp con Bergessio, vicino al gol in due occasioni nel giro di pochi minuti. Al 18' l'argentino calcia dal limite; Arcari si salva in corner. Sul conseguente angolo, l'ex Catania prova la rovesciata ancora deviata da un attento Arcari. Gara che si vivacizza con il passare dei minuti.

Quando siamo al 5' di gioco, il punteggio fra Sampdoria e Brescia è ancora di 0-0. Inizio di stampo blucerchiato con i padroni di casa che sono partiti molto bene di fronte a un avversario quasi intimorito. Gli uomini di Mihajlovic hanno subito conquistato un corner con Gabbiadini che ha prodotto un tiro da fuori di Marchionni deviato da Gastaldello, in fuorigioco. Buon atteggiamento della Samp. 

Diretta Sampdoria-Brescia: le formazioni ufficiali della partita di Coppa Italia. Nella Sampdoria parte titolare Obiang mentre Duncan è inizialmente in panchina, nel Brescia tutto confermato. SAMPDORIA (4-3-3): Viviano; Cacciatore, Fornasier, Gastaldello (Cap.), Regini; Obiang (Vice Cap.), Marchionni, Krsticic; Sansone, Bergessio, Gabbiadini. A disposizione: Da Costa; Mesbah, Romagnoli, Duncan, Fedato, Rizzo, Eder, Silvestre, Djordjevic, De Silvestri, Lulic, Wszolek. Allenatore: Sinisa Mihajlovic BRESCIA (4-3-2-1): Arcari; Zambelli (Cap.), Caracciolo Ant., Di Cesare, Scaglia (Vice Cap.); Bentivoglio, Ruben Olivera, Benali; Sestu, H'Maidat; Caracciolo And. A disposizione: Minelli; Andrenacci; Lancini, Ragnoli, Gargiulo, Quaggiotto, Morosini, Coly, Bertoli, Valotti, Boniotti, Razzitti. Allenatore: Ivo Iaconi.

Diretta Sampdoria-Brescia: in attesa della partita di Coppa Italia valida per il quarto turno, vediamo come ci arrivano le due squadre. I blucerchiati di Sinisa Mihajlovic ci arrivano con il ricordo dolce-amaro del pareggio per 1-1 contro il Napoli nell'ultima giornata di Serie A. Da una parte la consapevolezza di poter lottare alla pari con la squadra più quotata nella lotta per il terzo posto, obiettivo impensabile ad inizio stagione per la Sampdoria; dall'altra l'amarezza per due punti sfumati nel recupero che avrebbero reso ancora più bella la classifica doriana. Per il Brescia di Ivo Iaconi invece sabato scorso è arrivato il pareggio per 1-1 sul campo del Cittadella, terzo risultato utile consecutivo per le Rondinelle dopo il successo a Bologna e il pirotecnico pareggio per 3-3 contro il Carpi: una buona striscia, ma a Marassi l'esame sarà durissimo.

 Diretta Sampdoria-Brescia: per avvicinarci alla partita del quarto turno, andiamo a ripercorrere il cammino delle due squadre nella Coppa Italia della passata stagione. Per la Sampdoria l'avventura era iniziata al terzo turno battendo per 2-0 il Benevento di Lega Pro, poi ecco al quarto turno il netto e convincente successo per 4-1 contro il Verona che spalancò dunque ai blucerchiati le porte degli ottavi, dove però si dovettero accontentare di una dignitosa sconfitta per 1-0 contro la Roma all'Olimpico. Il Brescia invece aveva debuttato al secondo turno battendo per 3-1 il Teramo, squadra di Lega Pro, ma al terzo turno aveva incrociato il Bologna, allora in Serie A, uscendone sconfitto per 1-0. Quest'anno per le Rondinelle già un turno in più, ma riuscirà il colpaccio contro una squadra del massimo campionato? 

Si gioca questa sera alle ore 21 allo stadio Luigi Ferraris di Marassi, Genova, la sfida del quarto turno di Coppa Italia 2014/2015. La formula prevede una partita secca ad eliminazione diretta, chi vince accede al turno successivo. In caso di risultato di parità al termine dei tempi regolamentari, si procederà con i tempi supplementari ed eventualmente con i calci di rigore per stabilire quale delle due squadra affronterà l'Inter negli ottavi di finale della competizione. Sampdoria e Brescia hanno iniziato il loro cammino in Coppa Italia già ad agosto. I liguri nel terzo turno hanno spazzato via con netto 4-1 il Como. Mentre le Rondinelle sono partite dal secondo turno sconfiggendo la Pro Vercelli 2-1 per poi avere la meglio nel terzo turno contro il Latina con il risultato di 1-0. Sulla carta non c'è sfida tra le due compagini, una militante con ottimi risultati in Serie A e l'altra con più difficoltà in Serie B, ma nelle partite secche più succedere di tutto e basta un episodio a capovolgere i pronostici che al momento sembrano a senso unico.  La Sampdoria sta facendo un gran campionato. E' in lotta per il terzo posto, valido per l'accesso al playoff di Champions League, ed è reduce da uno scontro diretto con il Napoli nel posticipo dell'ultima giornata di campionato che ha visto i blucerchiati in superiorità numerica farsi beffare nel finale ottenendo solo un pareggio per 1-1 proprio di fronte al pubblico di Marassi. Sinisa Mihajlovic vorrà una pronta reazione per andare avanti in una manifestazione che la società ritiene importante e che non vuole snobbare affatto. Un po' di turnover ci sarà, ma l'obiettivo rimane quello di vincere. Il Brescia nel campionato cadetto si trova più vicino alla zona retrocessione che a quella promozione, senza contare i problemi societari che affliggono le Rondinelle. I ragazzi di Ivo Iaconi è viene da due pareggi consecutivi contro Carpi e Cittadella dopo la sorprendente vittoria di Bologna. Il morale del gruppo è positivo e si la speranza è quella di fare uno scherzetto alla Samp. I lombardi si affideranno all'intramontabile Caracciolo e al giovane talento Benali. Come dicevamo prima, i pronostici sono tutti a favore della squadra di casa. Ma ci auguriamo di vedere una bella partita di calcio, divertente e con tanti gol. Adesso non ci resta che passare la linea al terreno di gioco dello stadio Luigi Ferraris di Marassi, perché la diretta di Sampdoria-Brescia, partita valida per il quarto turno di Coppa Italia 2014/2015, sta per cominciare.

 Diretta Sampdoria-Brescia. Sarà possibile seguire la gara in tv in chiaro a partire dalle ore 21.00 su Rai Sport 1, con il collegamento che avrà inizio già dalle ore 20.50. Basterà dunque sintonizzarsi sul canale 57 dal vostro telecomando, disponibile anche al 5057 della piattaforma satellitare Sky, per seguire la partita di Marassi.