BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Volley/ Tofoli: Modena e Novara le favorite, ma il livello si è abbassato (SuperLega e Serie A1, esclusiva)

Pubblicazione:giovedì 4 dicembre 2014

Infophoto Infophoto

PALLAVOLO, SUPERLEGA E SERIE A1: IL PUNTO DI PAOLO TOFOLI (ESCLUSIVA) – Sono già state giocate otto giornate della SuperLega maschile e sette della Serie A1 femminile: abbiamo dunque fatto il punto sulla stagione della pallavolo. Nel campionato maschile Modena è in testa a punteggio pieno con 21 punti (ha già riposato), chissà se potrebbe essere l'anno buono per riportare lo scudetto nella città emiliana da sempre leader del volley italiano. La prima rivale dovrebbe essere Macerata, campione in carica e seconda in classifica, ma anche la risorta Trento, Perugia che sta facendo bene soprattutto in Champions League e magari anche Piacenza, se risolverà i suoi problemi anche fuori dal campo. Tra le donne comanda Novara con 20 punti, alla ricerca del suo primo scudetto dopo tanti tentativi. Al secondo posto troviamo Modena, davvero 'volley city', poi ecco Piacenza che ha dominato le ultime stagioni mentre fra le lombarde a sorpresa la migliore è Casalmaggiore e Busto Arsizio sta soffrendo più del previsto. Per presentare la stagione della pallavolo abbiamo sentito Paolo Tofoli. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Sarà l'anno buono per Modena per tornare a vincere lo scudetto? Potrebbe essere, Modena mi sembra veramente una squadra di vertice quest'anno, molto attrezzata per vincere lo scudetto.

Cos'ha la formazione emiliana in più delle altre? Ha certamente giocatori molto forti, in particolare ottimi palleggiatori che aumentano il livello della squadra emiliana.

Macerata è comunque ancora la squadra di riferimento? Ha conquistato lo scudetto nella scorsa stagione e non si potrà certo trascurarla per la lotta per il vertice.

Trento è tornata al top: funziona il mix tra i giovani e i grandi ritorni? Sì, Trento è proprio una miscela finora ben riuscita di giovani e grandi ritorni, che la stanno aiutando a lottare per le posizioni di testa.

Perugia e Piacenza? Due formazioni certamente da non trascurare, con Perugia che sta facendo bene soprattutto in Champions League.

Tra le donne sarà l'anno buono per Novara? Novara sicuramente si annuncia come una protagonista di questo campionato e potrebbe alla fine vincere lo scudetto. I pronostici sono per lei.

Piacenza come la vede? Ha vinto tutto nelle scorse stagioni, non si può dimenticarla.

Cosa dice di Modena a così alti livelli anche tra le donne? Dico che Modena si conferma ancora una volta capitale della pallavolo italiana, è la città simbolo di questo sport.

Busto invece sta deludendo? La pallavolo è fatta di cicli e Busto dovrà aspettarne uno di nuovo vincente. Neanche la presenza di una campionessa come Valentina Diouf può cambiare le cose per quest'anno, visto che nella pallavolo conta prima di tutto la squadra.

Quali saranno le possibilità delle squadre italiane di arrivare fino in fondo nelle Coppe europee? Non tante, perché le formazioni turche e quelle russe sono le più accreditate.

Com'è il livello di gioco dei due campionati? Certamente basso, è molto calato anche per il trasferimento di molti giocatori e giocatrici all'estero. Speriamo e sono sicuro che nei prossimi anni con i giovani ci potrà essere un miglioramento importante. (Franco Vittadini)



© Riproduzione Riservata.